Crea sito

Bellezza

Come realizzare le beach waves gratis: tutorial

Ciao a tutte carissime lettrici e ciao anche a voi affezionati lettori! Oggi vedremo come creare delle fantastiche beach waves a costo zero o quasi… Possiamo infatti realizzare le beach waves gratis o quasi sfruttando acconciature tattiche e forcine, nonché fermagli che già possediamo, senza costi aggiuntivi.

Non servono per forza piastra, ferro o spray per creare le beach waves.

Possiamo realizzare le beach waves gratis acconciando i capelli bagnati, ancora umidi o anche asciutti.

Per creare le beach waves ci servono delle acconciature tattiche, che curvino i capelli, lasciandoli così ondulati una volta sciolti.

Perfette beach waves gratis

Vediamo come possiamo fare per creare le nostre onde da spiaggia.

Possiamo ottenere onde all’apparenza spettinate e morbide senza usare piastra, ferro o spray.

Il metodo di legare i capelli è l’ideale per chi possiede dei capelli lunghi.

Per creare delle belle onde ampie possiamo raccogliere i capelli ancora bagnati o umidi in una treccia, da chiudere in seguito in uno chignon, ma anche altre pettinature che creino curve sono perfette.

Per togliere eventuali pieghe di troppo possiamo semplicemente scuotere i capelli con l’aiuto delle mani.

Possiamo scegliere di fissare la pettinatura con della lacca, se vogliamo.

Si può anche portare per tutto il giorno una pettinatura adatta a creare le onde con lo scopo di sciogliere i capelli la sera.

Raccogliere i capelli può anche offrire sollievo dal caldo estivo, infatti può rivelarsi una scelta molto pratica e utile quella di tenere legati i capelli di giorno, per poi scioglierli la sera.

Questo metodo purtroppo non è il massimo per chi ha i capelli corti, difatti consiglio a chi ha i capelli corti di creare le onde con una piastra.

L’articolo è terminato. Buona serata. A presto!

Come realizzare le beach waves con la piastra: tutorial

Ciao miei cari lettori e lettrici del blog: oggi vi propongo un tutorial su come realizzare le beach waves con la piastra.

L’alternativa per realizzare delle beach waves perfette o almeno esattamente come le vogliamo è la piastra. Scegliere la piastra per creare le onde dei nostri capelli ci permette infatti di prevedere quale sarà la forma finale delle ciocche, è un metodo piuttosto pratico e veloce, ma dipende molto dalla nostra abilità nell’utilizzo della piastra e necessita dell’uso di termoprotettori per evitare che i nostri capelli, a lungo andare, si rovinino troppo.

Le beach waves con la piastra

Laviamo senza troppi pensieri i nostri capelli, facciamoli asciugare e applichiamo un termoprotettore.

Una volta protetti i nostri capelli dal calore della piastra possiamo procedere con la messa in piega.

Dobbiamo pettinare con cura i capelli, togliendo ogni nodo. Dividiamo poi i capelli in ciocche di media grandezza.

Poiché le beach waves sono onde morbide, tanto più saranno ampie le ciocche, tanto più risulteranno naturali le onde.

Iniziamo con l’arrotolare i capelli, partendo però poco sotto la radice e arrivando fino alle punte. Ciocca dopo ciocca otterremo un effetto mosso naturale ed estivo. Alla fine smuoviamo i capelli con le mani, ma senza spazzolarli e la nostra pettinatura sarà pronta.

La piastra è di norma l’alternativa migliore per creare le beach waves se si hanno i capelli corti.

Il tutorial è terminato, restate sul mio blog per scoprire altri tutorial interessanti. Al prossimo articolo… A presto!

Come realizzare le beach waves con uno spray al sale marino: tutorial

Ciao amanti delle beach waves! Benvenuti in questo articolo dove impareremo in poco tempo come realizzare le beach waves con uno spray al sale marino.

Non ci servirà altro che il nostro spray per creare questa acconciatura.

Le beach waves vanno di moda in questa estate del 2017 e sono una pettinatura scelta da morte celebrità.

Forse non molti lo sanno, ma le beach waves andarono abbastanza di moda già nel 2014.

Lo spray al sale marino è certamente una delle alternative più conosciute per realizzare le beach waves.

Lo spray al sale marino

Questo spray è noto con vari nomi, tra cui sea salt spray e beach spray.

Esistono sempre più varianti di questo spray, proposte da differenti brand, ma l’importante è ricordarsi di sceglierne uno che bilanci bene la presenza del sale con l’aggiunta di prodotti idratanti come gli oli o altro.

Ricordiamo sempre che il sale tende a seccare i capelli, per questo è importante scegliere un prodotto capace di idratarli.

Per realizzare la nostra acconciatura dovremo prima lavare i capelli. Lo spray al sale marino va utilizzato sui capelli puliti.

Spruzziamo dunque il nostro spray dopo aver terminato con lo shampoo e ricordiamoci di far asciugare i nostri capelli preferibilmente all’aria aperta, oppure con il phon, se abbiamo fretta.

Dobbiamo lavorare bene le singole ciocche usando lo spray, in modo da renderle ondeggianti, ma non ricce.

Diamo forma ad una ciocca per volta e spruzziamo altro spray una volta terminato.

Per dare più volume si può svolgere l’operazione di lavorazione a testa in giù e lo consiglio a chi ha scelto di usare il phon.

Questo prodotto è perfetto per chi ha già dei capelli tendenti al mosso, ma non offre un risultato ottimale a quelle persone che hanno i capelli estremamente dritti per natura.

Esiste la possibilità di preparare da sole lo spray al sale marino.

Per realizzare lo spray al sale marino per le beach waves ci basterà un po’ di sale marino, dell’acqua, una piccola quantità di gel per capelli, in modo da fissare le onde e dell’olio per capelli per idratarli, oltre che un po’ di balsamo.

Il tutorial su come fare le beach waves con uno spray al sale marino termina qui. A presto!

Maschera idratante alle pere con more e uva: ricetta

Buonasera carissimi lettori e lettrici. Oggi andremo a vedere come preparare una maschera idratante alle pere con more e uva perfetta per pelli abbronzate.

Questa maschera ricca di frutta è perfetta per l’estate.

L’uso di ingredienti di stagione nelle maschere ci permette di risparmiare e, le maschere a base di frutta come questa, sono perfette anche come spuntino o da bere.

La maschera idratante alle pere con more e uva prevede l’applicazione preventiva del miele sulla pelle.

Per merito della nostra maschera idratante alle pere con more e uva manterremo l’abbronzatura e al tempo stesso potremo ammorbidire la nostra pelle. Questa maschera possiede pure effetti lenitivi.

Uva per maschera idratante alle pere con more e uva

Vediamo ora come preparare la nostra deliziosa maschera idratante alle pere con more e uva.

Ingredienti:

– miele;
– pere;
– more;
– uva.

La frutta ci servirà in proporzioni uguali.

Riduciamo dunque ad una purea i nostri frutti e, una vola pronto l’impasto, stendiamo prima sul nostro viso struccato e pulito un sottile strato di miele, per poi aggiungere la purea.

Il tempo di posa è di 15 minuti.

Al termine dell’applicazione dobbiamo ripulire il viso con l’aiuto di un batuffolo di cotone inumidito.

L’articolo termina qui, buona serata! A presto!

Maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva: ricetta

Ciao a tutti! Oggi andiamo a vedere come realizzare una maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva.

La nostra maschera di oggi sarà completamente commestibile e possiamo realizzarla con della frutta avanzata. Insomma, è una maschera economica.

I frutti che utilizzeremo sono tutti ricchi di preziose vitamine e, alcuni più di altri, vantano utili proprietà idratanti.

Questa maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva è perfetta per l’estate; la possiamo preparare usando frutti la cui maturazione avviene nel corso del periodo estivo.

Carissimi lettori e lettrici del blog, vi ricordo che con questo caldo la frutta non dovrebbe mai mancare; non solo nelle maschere, ma anche a tavola.

Le maschere a base di frutta sono in genere ottime per attenuare i problemi dovuti alla pelle secca, ma possono essere usate pure sulle scottature, sulle pelli irritate dal sole e così via…

Nella maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva troviamo potassio, ferro, zinco e altri minerali come il sodio, il fosforo e il magnesio. Non mancano le vitamine. Tra le tante vitamine possiamo notare la vitamina E e le vitamine PP, A, B1, B2, B3, B5, B6, C, K e J.

Molti frutti ci aiutano a proteggere la pelle dai raggi UV, grazie soprattutto alle vitamine A ed E.

Certi frutti possono contribuire a mantenere la pelle dorata e abbronzata.

La nostra maschera avrà come principale scopo quello di mantenere la pelle idratata e nutrirla, così da esaltarne la morbidezza.

Banane per maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva

Vediamo ora come realizzare la nostra preziosa maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva.

Ingredienti:

– 1 kiwi;
– 1 fetta di melone;
– 1 fetta di ananas;
– 1 banana;
– 1 manciata d’uva.

Inseriamo nel nostro frullatore la fetta di kiwi, aggiungendo poi il melone, l’ananas, la banana e un bel po’ d’uva. Lasciamo che il frullatore mischi e sminuzzi la frutta.

Appena i nostri ingredienti si saranno ben miscelati e saranno stati sminuzzati finemente potremo passare alla fasce successiva.

Quando l’impasto è pronto, mettiamolo in frigorifero per una quindicina di minuti.

La maschera possiamo applicarla sulle braccia, sul collo e sul décolleté, oltre che sul viso.

Il tempo di applicazione è di circa 30 minuti.

Appena terminati i trenta minuti possiamo lavarci il volto con acqua tiepida; stessa cosa se abbiamo steso la maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva su altre parti del corpo. Sciacquiamola sempre con l’acqua tiepida.

L’articolo è terminato, vi auguro una buona estate. A presto!

Maschera viso con arancia, farina e yogurt: ricetta

Buonasera ragazzi e ragazze! Vediamo subito come realizzare una maschera viso con arancia, farina e yogurt.

La nostra maschera è perfetta per ridurre le rughe e grazie all’arancia è ricca di vitamine.

Grazie a questa maschera viso con arancia, farina e yogurt otterremo una pelle luminosa, più tonica e contrasteremo i segni della stanchezza.

Questo genere di maschera è poco adatta alle pelli molto delicate o facilmente irritabili.

Arancia per maschera viso con arancia, farina e yogurt

Vediamo ora come preparare la nostra maschera viso con arancia, farina e yogurt.

Ingredienti:

– 1 arancia;
– 2 cucchiaini di farina;
– 1 cucchiaio di yogurt bianco.

Iniziamo con lo sbucciare la nostra arancia, di cui ci servirà la polpa degli spicchi.

Togliamo dunque la pelle degli spicchi, riduciamo il contenuto in poltiglia e poi mescoliamolo con lo yogurt e la farina.

Cerchiamo di ottenere un composto omogeneo mescolando.

Stendiamo la maschera appena pronta, lasciandola in posa per 10 o 15 minuti.

Terminata l’applicazione puliamo il viso con acqua tiepida.

Ora che la ricetta è terminata vi auguro una buona serata o una buona nottata, a seconda dei vostri programmi… A presto!

Maschera al limone con yogurt bianco, miele e tuorlo d’uovo: ricetta

Buonasera ragazzi e ragazze! Questa sera vedremo come realizzare una maschera al limone con yogurt bianco, miele e tuorlo d’uovo.

Il nostro trattamento servirà a: ridurre le macchie scure dell’epidermide, purificare la pelle, attenuare le rughe e eliminare, almeno in parte, l’acne.

Questa ricetta è di semplice realizzazione, ma richiede diversi ingredienti. Per fortuna il necessario per la maschera è facilmente reperibile in qualunque supermercato o negozio alimentare.

Limoni per la maschera al limone con yogurt bianco, miele e tuorlo

Vediamo ora come realizzare una maschera al limone con yogurt bianco, miele e tuorlo d’uovo.

Ingredienti:

– 1 albume d’uovo;
– 3 cucchiaini di yogurt bianco;
– 3 cucchiai di miele;
– 3 cucchiai di succo di limone.

Premesso che il succo di limone dovrebbe essere freschissimo, vediamo ora come preparare la nostra maschera idonea anche a contrastare l’acne.

Iniziamo con lo sbattere in un contenitore il nostro albume d’uovo, per poi andare ad aggiungere uno per volta gli altri ingredienti.

Dunque aggiungiamo lo yogurt bianco, il miele e poi il nostro succo di limone fresco.

Mescoliamo il tutto sino ad ottenere un composto omogeneo, cosa spesso prevista nelle ricette delle maschere, anche se non sempre è così.

Terminata la preparazione possiamo spalmare la nostra crema sul viso.

Il tempo di posa è di 15 minuti, al termine dei quali potremo sciacquarci il viso con acqua tiepida.

Il nostro trattamento è perfetto per purificare la pelle e combattere i brufoli.

L’articolo sulla maschera al limone con yogurt bianco, miele e tuorlo d’uovo è terminato. Buona serata. A presto!

Maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella: ricetta

Ciao a tutti cari lettori e lettrici del blog! Oggi andremo a vedere come preparare una maschera ayurvedica, cioè una maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella.

Forse alcuni di voi, carissimi lettori e lettrici, si chiederanno quale sia il significato di ayurvedica…

Ebbene, la medicina ayurvedica consiste, in breve, nell’impiego di ingredienti naturali e semplici. Essa viene praticata per tradizione in India, in teoria i prodotti utilizzati dovrebbero essere anche biologici.

Questa maschera per il viso ayurvedica è perfetta per la pelle: elimina i brufoli, attenua le rughe della pelle, sana le lesioni, dona luminosità e rimuove le screpolature.

Gli ingredienti per questa ricetta li possiamo reperire in un supermercato o in erboristeria.

Curry per maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella

Vediamo ora come preparare la nostra maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella.

Ingredienti:

– 3 o 4 cucchiaini di zucchero;
– 1 cucchiaino di aceto di mele;
– 1 cucchiaino di curry;
– 1 cucchiaino e mezzo di cannella;
– 1 cucchiaino e mezzo di noce moscata in polvere;
– alcune gocce di limone.

Versiamo in una ciotola i nostri ingredienti, scegliendo preferibilmente alimenti biologici. Mischiamo tre o quattro cucchiaini di zucchero con la cannella, il curry, la noce moscata, l’aceto di mele e per finire il limone.

Il nostro impasto va mescolato sino ad ottenere un impasto omogeneo, privo di grumi.

L’impasto deve restare piuttosto denso, quindi non esagerate con le gocce di limone.

In seguito aggiungiamo poco a poco dell’acqua per rendere l’impasto più cremoso.

La crema per la maschera, una volta pronta, va lasciata a riposo.

Il momento ideale per applicare la maschera è la sera, prima di andare a dormire. Dobbiamo detergere il nostro viso con dell’acqua prima di stendere il composto; dopo aver lasciato un panno inumidito per circa 3 minuti sulla pelle, potremo passare alla stesura.

La maschera va stesa massaggiando e deve restare in posa per circa un’ora.

Per ottenere un volto visibilmente più luminoso è utile sciaquare via la maschera detergendo in aggiunta il volto con dell’acqua di rose.

La ricetta per la maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella è terminata. Vi saluto, vi auguro una fantastica serata e vi invito a continuare a seguirmi. A presto!

Maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella: ricetta

Ciao miei affezionati lettori e lettrici; oggi andremo a vedere come preparare una bella maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella.

Per proteggere in modo adeguato la nostra delicata pelle del viso possiamo preparare una maschera adatta a ripararla e mantenerla in salute.

La maschera al cacao è una soluzione naturale e semplice ai segni dell’età.

Grazie ai flavonoidi del cacao l’epidermide trarrà grandi benefici da questa maschera, poiché il cacao aiuta a combattere i radicali liberi.

Cacao per la maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella insieme ad altri cibi e spezie

Vediamo ora come preparare la nostra maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella.

Ingredienti:

– 2 cucchiaini di cacao amaro in polvere;
– 1 cucchiaino di miele;
– 1 cucchiaino di yogurt;
– 1 cucchiaino di cannella in polvere.

Prepariamo la nostra ricetta iniziando ad amalgamare il nostro yogurt con il cacao amaro in polvere, per poi aggiungere il miele.

Per ultima aggiungiamo la cannella, ma questo passaggio è facoltativo, seppure consigliato.

La maschera dovrà essere liscia, ma non liquida.

Quando avremo finito di mescolare in modo uniforme gli ingredienti dovremo mettere la maschera in frigorifero per raffreddarla. Ogni 10 minuti circa il composto va mescolato.

In tutto la maschera deve restare al fresco per una trentina di minuti.

La maschera va stesa sul viso umido, appena bagnato con acqua tiepida.

Il tempo di posa è di circa 10 minuti.

Nel caso di questa maschera, per toglierla, dobbiamo prima inumidire il viso e solo una volta bagnati i residui della maschera la andremo a rimuovere con acqua e un sapone delicato.

Il viso va asciugato con della carta morbida, picchiettando…

La ricetta e le istruzioni d’uso per la maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella sono terminate. Vi saluto e vi auguro un fantastico martedì pomeriggio. A presto!

Maschera naturale ai frutti di rosa canina: ricetta

Buon pomeriggio cari lettori e lettrici; vediamo un po’ come preparare una bella maschera naturale ai frutti di rosa canina.

Per questa maschera ci basteranno pochi frutti del prezioso e ormai famoso fiore, usato sia nella cosmesi, che in cucina.

La rosa canina è nota soprattutto per il suo contenuto di vitamina C e i suoi petali venono spesso utilizzati in cucina. Oggi vedremo come impiegare i frutti della rosa canina nella creazione di una maschera di bellezza naturale.

Tra i pregi della maschera naturale ai frutti di rosa canina troviamo: la capacità di schiarire le macchie della pelle, renderla tonica e numerose proprietà nutritive.

Drupe di rosa canina per la maschera naturale ai frutti di rosa canina

Vediamo ora come preparare la nostra maschera naturale ai frutti di rosa canina.

Ingredienti:

– drupe di rosa canina;

I frutti che ci serviranno sono pochi, quanti ne bastano per un’applicazione.

Laviamo bene i frutti di rosa canina e poi mettiamoli nel mixer o nel frullatore, fino ad ottenere una crema.

Il tempo di posa dell maschera naturale ai frutti di rosa canina è di 10 o 15 minuti.

Finiamo col lavare bene il viso, per poi, se vogliamo, applicare una crema idratante o un tonico.

Questo articolo è terminato. Grazie di essere stati e state con me anche questo pomeriggio. A presto!