Crea sito

Maschera detergente con buccia di pompelmo fai da te: ricetta

Buona serata carissimi lettori e lettrici del mio adorato blog! Questa sera impareremo a sfruttare gli scarti del pompelmo per realizzare una fantastica e utilissima maschera detergente con buccia di pompelmo fai da te.

Il pompelmo è un agrume ottimo da mangiare, da bere e da sfruttare nella realizzazione di maschere casalinghe.

Nel pompelmo possiamo trovare numerosi e utili nutrienti, tra cui: i carboidrati, gli zuccheri, le proteine, il sodio, il potassio, il ferro, il calcio, il fosforo e le vitamine B1, B2, B3, A e C.

Non mancano le fibre e un generoso quantitativo di acqua nel pompelmo.

Il pompelmo è un frutto ricco di antiossidanti, tra i quali, oltre alla vitamina C, spiccano carotenoidi, flavonoidi, sali minerali e licopene.

Le maschere viso a base di pompelmo sono generalmente adatte ad una pelle grassa o incline all’acne.

Gli acidi organici e gli antiossidanti contenuti nel pompelmo hanno utili proprietà astringenti, antisettiche, antibatteriche, e antinfiammatorie.

La buccia di questo frutto non è ottima solo come maschera detergente con buccia di pompelmo fai da te, ma risulta perfetta per la preparazione di canditi agli agrumi, di solo pompelmo o misti ad altri agrumi come il limone o l’arancia.

Le spremute di pompelmo sono invece un vero toccasana.

Pompelmo per la maschera detergente con buccia di pompelmo fai da te

Vediamo ora come realizzare in pochi e semplici passi la nostra maschera detergente con buccia di pompelmo fai da te.

Ingredienti:

– buccia del pompelmo.

Prendiamo un pompelmo ben maturo e sbucciamolo con cura.

Possiamo utilizzare gli spicchi del frutto per realizzare un dolce o un’altra maschera, ma possiamo anche spremere il pompelmo per berne il succo, per poi conservarne la buccia per la nostra maschera.

Una volta sbucciato il frutto, prendiamo la buccia e strofiniamola sull’epidermide.

Scegliamo i pezzi della misura che ci è più comoda.

La buccia del pompelmo può infatti essere impiegata direttamente sul viso, strofinandola delicatamente sulla pelle, allo scopo di detergerla in modo naturale, oppure con l’obiettivo di alleviare o eliminare il prurito, il fastidio causato dalle punture di zanzara, e le lievi infiammazioni cutanee.

Sarebbe meglio evitare di uscire subito dopo l’utilizzo di maschere al pompelmo e dobbiamo sempre ricordare che è meglio applicarle di sera.

Talvolta la pelle trattata con il pompelmo, che viene subito esposta al sole estivo, può irritarsi, complice anche l’inquinamento.

L’articolo termina qui, ma nel mio blog trovate tante altre ricette per utilissime maschere, comprese delle maschere in cui viene impiegato il succo del pompelmo! A presto!

1 comment on Maschera detergente con buccia di pompelmo fai da te: ricetta

  1. ScarlettX
    ottobre 8, 2017 at 11:04 am (1 mese ago)

    I have noticed that your page needs some fresh posts.
    Writing manually takes a lot of time, but there is tool for this time consuming task,
    search for; Wrastain’s tools for content

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*