Crea sito

Anguria

Maschera tonificante all’anguria economica: ricetta

Buonasera lettori e lettrici affezionati e affezionate! Oggi parleremo di come realizzare una maschera tonificante all’anguria economica, idratante e deliziosa.

Questo frutto estivo è ottimo per idratare a fondo la pelle e tonificarla.

Guardatevi allo specchio: se la vostre pelle è secca, stanca e tirata, questa è la maschera che fa per voi!

L’anguria è un frutto fantastico sia per chi è a dieta, che per chi soffre il caldo: infatti sazia e contiene molta acqua.

Nell’anguria troviamo il licopene, che è un antiossidante molto utile per la pelle; non mancano certo altri preziosi nutrienti, tra cui: potassio, fosforo, magnesio, vitamina C, vitamina B1, vitamina B2, vitamina B3, vitamina B5, vitamina B6 e vitamina A.

L’anguria è infatti un’importante fonte di minerali, liquidi e vitamine.

Non è tutto: l’anguria aiuta a contrastare la cellulite e altri inestetismi. D’estate l’azione rimineralizzante di questo frutto è estremamente importante per la salute.

Maschera tonificante all'anguria economica con limone decorativo

Vediamo ora come preparare una maschera tonificante all’anguria economica e super veloce.

Ingredienti:

– 1 fetta di anguria.

Prendiamo la nostra fetta di anguria ben matura, tagliamola e frulliamola. Dopo aver frullato l’anguria possiamo direttamente applicare questa “maschera” sul viso, con l’aiuto di un batuffolo di cotone; questa maschera tonificante all’anguria economica può essere applicata anche sul collo e su altre parti del corpo, inoltre, se ben filtrata, diventa una deliziosa e rinfrescante bevanda estiva.

Insomma, andremo ad applicare una sorta di succo di frutta sulla nostra pelle.

Questa maschera è priva di conservanti, è commestibile e può essere biologica; basta usare frutta proveniente da agricoltura biologica.

Per ottenere altri benefici sulla pelle possiamo combinare il succo di anguria con altra frutta. Il limone può potenziare le proprietà esfolianti e antiossidanti di questa maschera tonificante all’anguria economica.

L’articolo è terminato, ma se volete sapere altro sulle angurie o sulle maschere non esitate a chiedere.

Grazie di essere stati e state con me, vi ricordo che nel mio sito adibito a blog potete trovare tanti altri articoli sulla salute, la bellezza, la moda e la cura del corpo in generale. A presto!

Maschera disinfiammante all’anguria e alla banana: ricetta

Ciao carissimi lettori e lettrici, ora vi voglio scrivere una bella ricetta ideale per attenuare le infiammazioni e adatta anche alla cura dell’acne.

La banana rende la pelle morbida e soffice, aiuta a ridurre le infiammazioni della cute e contiene le preziose vitamine B2, B6 e B12. L’anguria non è solo un frutto estivo e rinfrescante, ma ha un incredibile potere esfoliante. Nell’anguria troviamo tra i tanti nutrienti le vitamine  A, B6 e C, in più questo frutto è molto idratante e aiuta a mantenere la pelle protetta e a ripararla.

Ricordate di mangiare molta frutta d’estate, così aiuterete la vostra pelle a rimanere sana, idratata e giovane.

Nonostante gli ingredienti di questa maschera siano molto invitanti, non è pensata per essere ingerita, tuttavia è commestibile. La maschera che vi propongo oggi può essere modificata secondo le proprie esigenze, arricchendola con le vitamine di altri frutti, ma ora vi mostrerò solo la variante “base” della ricetta.

Anguria fresca e gustosa da usare nella maschera

Andiamo ora a vedere come realizzare la nostra maschera antinfiammatoria alla banana e all’anguria.

Ingredienti:

– 1 cucchiaio da cucina di succo d’anguria;
– 1 banana schiacciata.

Mischiamo la banana schiacciata con il succo dell’anguria sino ad ottenere un composto abbastanza uniforme; una volta terminata l’operazione potremo stendere la maschera lasciandola in posa per circa un quarto d’ora, anche venti minuti, ma non di più.

Ricordate sempre di sciacquare bene la faccia al termine dei minuti di posa della maschera.

Questa maschera leggera può essere applicata per più giorni ed è l’ideale per l’estate, poiché idrata e protegge l’epidermide.

Miei cari lettori e lettrici, per oggi abbiamo finito con questo articolo, ma se lo desiderate troverete tante altre ricette per vari tipi di maschere sfogliando questo bel sito adibito a blog. A presto!