Crea sito

Antinvecchiamento

Le proprietà del mango: salutari e benefiche

Ciao a tutti i lettori e lettrici del blog, oggi andremo a scoprire quali sono le proprietà del mango, di cui vi ho già accennato in numerosi articoli.

Alcuni dei miei precedenti articoli in cui cito le proprietà del mango e suggerisco come sfruttarle li potete leggere qui, qui, qui e qui.

ll mango è un frutto esotico della pianta Mangifera, che è originaria dell’Asia e appartiene alla famiglia delle Anacardiaceae.

L’albero del mango è un sempreverde, ramoso, capace di raggiungere i 40 metri di altezza e con una chioma anche di 10 metri di diametro. Su questa maestosa pianta nasce il frutto chiamato mango, in italiano.

Questo frutto ha una forma allungata e ovale ed è caratterizzato da una polpa sui toni del giallo e dell’arancione e da una buccia di colore variabile in quanto va dal rosso, al giallo, al verde oppure può presentarsi come un miscuglio di questi tre colori. Di questo frutto ne esistono circa 400 specie.

Il gusto del mango è dolce, e il frutto è ricco di proprietà nutritive e presenta un buon apporto di calorie.

L’acqua è il principale componente di questo succoso e gustoso frutto tropicale.

Mango: scopri le proprietà del mango

Il mango vanta anche una buona quantità di fibre, tra cui delle fibre solubili. Non mancano sali minerali, soprattutto potassio, calcio, fosforo, magnesio e zinco, i carboidrati e le vitamine. I grassi sono invece una minima parte, sono quasi assenti.

Tra le vitamine troviamo quelle del gruppo B, la vitamina A, la E, ma soprattutto la vitamina C.

Nel mango possiamo trovare la vitamina B1, B2 e B3.

Il mango è un frutto ricco di antiossidanti, in particolare il lupeol, carotenoidi come la luteina e la zeaxantina e fenoli come la quercetina e l’acido gallico.

Questo frutto può dimostrarsi molto salutare soprattutto per pancreas, colon e occhi.

Protegge dai radicali liberi, aiuta a combattere l’invecchiamento cellulare, facilita l’assorbimento del ferro, la sua buccia del mango è utile contro le infiammazioni dell’apparato respiratorio.

L’indice glicemico del mango è purtroppo non tra i più bassi, pertanto è meglio non abbuffarsi di mango, ma se ne avanza, può sempre essere utile nella preparazione di maschere o confetture da conservare.

Dolci a base di mango: scopri le proprietà del mango

Tuttavia non si può negare che con il mango si possano creare dolci squisiti e talvolta irresistibili!

Tra le proprietà del mango possiamo notare la sua capacità di aiutare la vista, come accennato in precedenza, inoltre favorisce la digestione; difatti contiene enzimi digestivi che favoriscono il processo digestivo, in particolare delle proteine. Il consumo di questo frutto è quindi indicato per le persone che fanno fatica a digerire.

Il contenuto apprezzabile di fibre del mango aiuta a contrastare la stitichezza.

Il mango aiuta a prevenire e contrastare il cancro, pertanto vanta proprietà antitumorali: ciò non significa che sia una cura, semplicemente può aiutarci a fare prevenzione assieme a molta altra frutta e verdura salutare.

Grazie alla presenza di numerosi sali minerali, soprattutto potassio, magnesio e zolfo, e alla presenza di molte vitamine, il mango combatte la stanchezza ed è utile negli stati di convalescenza e stress fisico. Funge da ricostituente.

Ha effetti diuretici e combatte l’ipertensione.

La buona quantità di potassio presente nel mango, è capace di riequilibrare i liquidi corporei, abbassando la pressione sanguigna. L’effetto diuretico del potassio favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso, riducendo quindi la ritenzione idrica e, di conseguenza, favorisce la riduzione della cellulite. Il potassio ha anche un effetto regolatore dei battiti cardiaci.

Stimola il sistema immunitario e protegge dall’invecchiamento.

Il mango è ricco di vitamina C e di altri antiossidanti che contrastano i radicali liberi, prevenendo l’invecchiamento e proteggendo le cellule immunitarie dal danno ossidativo dei radicali liberi, rafforzando di conseguenza il sistema immunitario.

Manghi maturi e non: scopri le proprietà del mango

Questo frutto, pur essendo delizioso, contribuisce alla perdita di peso. Il mango, pur essendo squisitamente dolce è un frutto a basso contenuto di calorie, ma è sempre meglio non esagerare e variare l’alimentazione.

Un’alimentazione che include il mango regola l’appetito e ciò può aiutare a ridurre il livello di glucosio e di colesterolo nel sangue. Tuttavia l’indice glicemico del mango non è sempre basso e non tutti i frutti sono uguali.

L’esotico frutto asiatico stimola il cervello e preserva la funzione cognitiva. Alcuni studi hanno messo in relazione la carenza di vitamina B6 al declino cognitivo negli anziani. La vitamina B6 del mango, quindi, può aiutare a ridurre il rischio di demenza.

Il mango è ricco di antiossidanti e fibre, che sono entrambi essenziali per la protezione del cuore. Una dieta ricca di fibre può ridurre in modo significativo la probabilità di sviluppare malattie cardiache.

Aiuta a mantenere la pelle giovane. La vitamina C contenuta nel mango aumenta la produzione di collagene che rende la pelle più soda. Usato come maschera di bellezza, il mango aiuta a pulire i pori della pelle.

Poiché il mango aiuta a preservare la buona salute dell’intestino e migliora la digestione, anche il sistema immunitario ne trae beneficio; difatti gran parte delle difese immunitarie del nostro organismo sono situate nell’intestino o influenzate da esso.

Un ottimo modo per apprezzare questo frutto è tagliarlo a cubetti e divorarlo, assieme a tutte le sue numerose proprietà!

Ricordate che il mango è ottimo come alimento e anche come ingrediente per le maschere, in più è molto profumato.

Per sapere se un mango è maturo bisogna aiutarsi con l’olfatto e sentirne il profumo e anche il tatto è utile. Un mango maturo non sarà duro, ma nemmeno molle.

Il mango si consuma principalmente fresco alla giusta maturazione, portando attenzione a non mangiarne la buccia che alle persone sensibili può dare dei problemi di dermatiti a labbra e bocca, in più le bucce di mango potrebbero avere tracce di prodotti chimici usati per allontanare gli insetti.

Si può mangiare come frutto da solo o in macedonie, per accompagnare dello yogurt o del gelato.

Può essere usato per fare succhi, smoothie, gelati o essiccato per aggiungerlo al muesli.

La bevanda rinfrescante Panha è fatta col mango, ma può essere proposto acerbo usandolo per fare la salsa indiana Chuney, utilizzata per accompagnare le carni o altre salse etniche.

Deliziosa è la confettura di mango, ma bisogna farla con un mango ben maturo per poter catturare tutto il suo sapore.

Lo si può usare anche in padella grigliato accompagnando pesce o carni, per un contrasto agrodolce ai piatti.

Personalmente consiglio di farne una macedonia, non amando la carne e considerato che adoro la frutta, soprattutto i frutti di bosco e i frutti tropicali.

L’articolo termina qui, alla prossima cari lettori e lettrici! A presto!

 

Maschera antinvecchiamento con albicocca: ricetta

Buon pomeriggio amanti delle albicocche! Ebbene si, oggi andremo a vedere come realizzare una deliziosa ed estiva maschera antinvecchiamento con albicocca.

Grazie alla vitamina A, contenuta nelle albicocche, andremo a ringiovanire la nostra pelle.

Questa maschera antinvecchiamento con albicocca leviga la pelle, aiuta a ridurre le rughe e può diventare ancora più idratante aggiungendo del miele.

Le albicocche sono ricche di licopene, betacarotene, minerali, vitamina A e C.

Tra i minerali presenti nelle albicocche vi sono: potassio, fosforo, sodio, ferro e calcio.

Questi frutti sono anche un ottimo alleato contro il colesterolo LDL e per questo non possono mancare sulla tavola.

La maschera che andremo a preparare è commestibile.

Albicocche per maschera antinvecchiamento con albicocca

Vediamo ora come preparare la nostra buonissima maschera antinvecchiamento con albicocca.

Ingredienti:

– 2 albicocche.

Iniziamo la preparazione della maschera sbucciando e schiacciando finemente la polpa di due albicocche ben mature.

Una volta ottenuta la nostra purea applichiamo il risultato sul viso.

Dopo 10 minuti dall’applicazione della maschera antinvecchiamento con albicocca risciacquiamo la pelle con acqua tiepida.

Anche questa deliziosa ricetta commestibile è terminata.

Posso aggiungere riguardo alle albicocche che, questo delizioso frutto, era ritenuto un prezioso alleato per la fertilità in antichità. Ciò ha un fondo di verità, poiché effettivamente nelle albicocche troviamo dei minerali indispensabili per la produzione di alcuni ormoni sessuali, ma le donne cinesi mangiavano albicocche per favorire la fertilità già da prima che le conoscenze moderne lo confermassero parzialmente. Certo le albicocche non curano l’infertilità, ma offrono preziosi nutrienti utili alla prevenzione.

Non esitate a pormi qualunque domanda riguardo l’articolo, se ne avete. Risponderò volentieri fornendo chiarimenti. A presto!

Mousse di Karité alla Lavanda: recensione

Buongiorno cari lettori e care lettrici del blog! Oggi andremo a vedere quali sono le qualità del prodotto Mousse di Karité alla Lavanda presente sul sito Fleur de Lune.

Fleur de Lune deve la sua nascita ad una ragazza americana dalla pelle sensibile e amante dell’ambiente, che si è trasferita in Italia, precisamente in Valle d’Aosta.

Leann, fondatrice di Fleur de Lune, ha iniziato a creare dei prodotti naturali utilizzando tecniche artigianali. Nel momento in cui Leann si rese conto che il suo amore per la natura e le sue esigenze erano condivise da molte persone, espanse la linea e finì per coinvolgere Denise nella sua avventura.

Fleur de Lune si afferma dunque come una vera e propria linea di cosmetici, pensata per tutte quelle persone che hanno la pelle sensibile e amano i prodotti naturali.

Grazie all’impegno di queste ragazze, oggi i prodotti naturali di Fleur de Lune sono presenti in vari siti e anche in numerosi punti vendita fisici, sia in Valle d’Aosta, sia nel resto d’Italia. Attualmente tra i punti di rivendita compaiono erboristerie e farmacie, ma non sono gli unici luoghi dove trovare questi cosmetici.

Prima  di passare alla recensione del prodotto vorrei velocemente riportare una citazione di quanto è scritto nelle Info di Fleur de Lune:

“Crediamo che sia necessario sostenere le piccole economie locali e per questo acquistiamo, ogni volta possibile, materie prime a chilometro zero quali calendula, camomilla, rosmarino, timo, miele, cera d’api, latte di capra e vino da piccoli agricoltori valdostani, che li producono secondo le tecniche tradizionali tramandate da generazioni”.

Penso siano idee condivisibili da molti e ritengo che questa semplice affermazione ben sintetizzi l’intera filosofia su cui regge Fleur de Lune.

Mousse di Karité alla Lavanda

Vediamo ora com’è il prodotto Mousse di Karité alla Lavanda offerto da Fleur de Lune.

Il costo di questa mousse è di 12,00 euro, contiene 115 grammi di prodotto e ha una confezione molto classica, dalla forma comune, di facile chiusura e al tempo stesso elegante e discreta.

Vi riporto la descrizione fornita sul sito di Fleur de lune:

“Un piacere 100% naturale per la pelle secca. Il burro di karitè, famoso per le sue proprietà idratanti, antirughe e per l’azione riparatrice, è combinato con olio di mandorle dolci, olio di cocco, e vitamina  e profumato con olio essenziale di lavanda. Il risultato è una mousse cremosa da utilizzare dopo il bagno, in particolare sulle gambe”.

Tra gli ingredienti della nostra Mousse di Karité alla Lavanda troviamo:

Butyrospermum Parkii, Prunus Dulcis, Caprylic/Capril Triglyceride, Tocopherol, Lavandula Angustifolia Oil, Limonene*, Linalool* (*naturalmente contenuti negli oli essenziali).

Mousse di Karité alla Lavanda e contenuto

La nostra mousse andrebbe applicata sulla pelle ancora umida, bagnata, idealmente dopo una doccia o un bagno rilassante. Questo prodotto è pensato per essere usato sulle gambe e renderle morbide, tuttavia può essere utilizzato sul resto del corpo ed è ottimo contro le screpolature.

Dopo il trattamento la pelle non rimane unta.

La Mousse di Karité alla Lavanda idrata realmente. La possibilità di applicare questa crema dalla consistenza di una mousse direttamente sulla pelle bagnata fa risparmiare tempo: non dovremo preoccuparci di lasciar asciugare bene le gambe dopo la doccia o il bagno, ma potremo passare subito all’applicazione delle nostra mousse idratante profumata alla lavanda.

Amo l’odore della lavanda e trovo che sia l’ideale dopo un bagno rilassante o una doccia: aiuta a rilassarsi ancora di più, inoltre concilia il sonno ed è perfetto per chi, come me, a volte si lava molto tardi e si appisola a letto. Dormirete benissimo, specie ora che è estate e non è questione di vita o di morte asciugarsi alla perfezione i capelli.

La confezione, come accennavo, è di forma classica, ma è molto elegante, i colori sono delicati e vanno dal lilla al viola, passando per il bianco.

Il contenuto si conserva alla perfezione nella sua confezione e consiglio di riporre il tutto in un luogo fresco, ma non freddo, per non indurire la mousse. In qualunque caso, anche se dovesse raffreddarsi, la mousse si scalda in fretta una volta a contatto con la temperatura corporea e, a prescindere dal fatto che fosse gelida o a temperatura ambiente, si assorbe e si liquefa in poco tempo, rendendo la pelle visibilmente più idratata e nutrita; difatti tra i tanti pregi di questa mousse troviamo un apprezzabile apporto di vitamina E.

La consistenza della crema ben conservata è davvero quella di una soffice mousse e il colore è chiaro, ma non bianco.

Nonostante la mousse, appena inizia a sciogliersi, diviene dall’aspetto oleoso, non lascia affatto la pelle unta ed è di facile assorbimento, in più ha un buon odore di lavanda. L’odore non è troppo persistente, è piuttosto delicato e dopo un po’ svanisce. Il fatto che il profumo non permanga in eterno può sia essere visto come un pregio, che come un difetto.

In sintesi questa mousse è senza dubbio l’ideale per chi possiede una pelle lievemente secca o anche molto secca e screpolata, è un fantastico prodotto idratante e nutre bene l’epidermide. Non lo reputo essenziale per chi possiede un tipo di pelle grassa e già ben idratata, ma è perfetto per chi si trova nella condizione opposta e migliora molto l’aspetto delle pelli normali, senza particolari esigenze, senza renderle untuose come avviene purtroppo nel caso di altre creme.

La crema ideale per chi vuole concedersi un trattamento rilassante è senza dubbio questa.

Aggiungo una piccola curiosità: poiché la lavanda possiede fantastiche doti rilassanti, un tempo la si utilizzava nella produzione di bambole per bambini, così da conciliarne il sonno grazie al profumo.

Possiamo scegliere di sfruttare questa mousse anche dopo la depilazione; poiché idrata bene, è perfetta anche per questo genere di uso.

Il prodotto è facile da stendere, fa ciò che promette, non ho particolari critiche da muovere essendo la questione del profumo prettamente soggettiva e legata ai gusti personali: se amate gli odori delicati e che gradualmente svaniscono l’amerete, se siete per gli odori forti e eternamente persistenti no.

Il profumo di lavanda si sente davvero, quindi se vi piace questo aroma vi piacerà anche l’odore della Mousse di Karité alla Lavanda proposta da Fleur de Lune.

Vi invito a scrivermi nei commenti cosa pensate di questa mousse delicata e idratante.

L’articolo termina qui, ci tengo a ricordare che nel blog trovate tanti altri contenuti e vi auguro un buon proseguimento della mattinata. A presto!

Maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella: ricetta

Ciao miei affezionati lettori e lettrici; oggi andremo a vedere come preparare una bella maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella.

Per proteggere in modo adeguato la nostra delicata pelle del viso possiamo preparare una maschera adatta a ripararla e mantenerla in salute.

La maschera al cacao è una soluzione naturale e semplice ai segni dell’età.

Grazie ai flavonoidi del cacao l’epidermide trarrà grandi benefici da questa maschera, poiché il cacao aiuta a combattere i radicali liberi.

Cacao per la maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella insieme ad altri cibi e spezie

Vediamo ora come preparare la nostra maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella.

Ingredienti:

– 2 cucchiaini di cacao amaro in polvere;
– 1 cucchiaino di miele;
– 1 cucchiaino di yogurt;
– 1 cucchiaino di cannella in polvere.

Prepariamo la nostra ricetta iniziando ad amalgamare il nostro yogurt con il cacao amaro in polvere, per poi aggiungere il miele.

Per ultima aggiungiamo la cannella, ma questo passaggio è facoltativo, seppure consigliato.

La maschera dovrà essere liscia, ma non liquida.

Quando avremo finito di mescolare in modo uniforme gli ingredienti dovremo mettere la maschera in frigorifero per raffreddarla. Ogni 10 minuti circa il composto va mescolato.

In tutto la maschera deve restare al fresco per una trentina di minuti.

La maschera va stesa sul viso umido, appena bagnato con acqua tiepida.

Il tempo di posa è di circa 10 minuti.

Nel caso di questa maschera, per toglierla, dobbiamo prima inumidire il viso e solo una volta bagnati i residui della maschera la andremo a rimuovere con acqua e un sapone delicato.

Il viso va asciugato con della carta morbida, picchiettando…

La ricetta e le istruzioni d’uso per la maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella sono terminate. Vi saluto e vi auguro un fantastico martedì pomeriggio. A presto!

Maschera rivitalizzante anti-età alle ciliegie con miele: ricetta

Buon mercoledì cari lettori e lettrici! Oggi andremo a vedere come preparare una maschera rinfrescante e revitalizzante con preziosi effetti anti-età.

Le ciliegie sono piccoli frutti rossi, ricchi d’acqua, di vitamine e gustosi che di solito compaiono sulla nostra tavola da maggio a luglio.

Tra le tante proprietà delle ciliegie troviamo dei principi attivi contenuti nella polpa che aiutano a mantenere la pelle giovane, favorendo la formazione del collagene, ma anche svolgendo azioni emollienti, antinvecchiamento e rivitalizzanti.

Il miele è un super alimento con benefici sulla digestione, l’intestino, la glicemia e le difese immunitarie.

Sembra che il miele abbia anche notevoli proprietà benefiche per il nostro organismo, infatti recenti studi sembrano confermare la sua capacità di ripulire le arterie grazie al trealosio.

Ciliegie e succo di ciliegie per la maschera antinvecchiamento

Passiamo ora alla preparazione della nostra maschera rivitalizzante alle ciliegie con il miele.

Ingredienti:

– 20 ciliegie mature o amarene;
– 3 cucchiaini di miele.

Laviamo le ciliegie con acqua fredda e poi asciughiamo il tutto con un panno pulito.

Eliminiamo il picciolo, per poi aprirle e asportare il nocciolo, siccome non ci servirà per questa ricetta della maschera rivitalizzante alle ciliegie.

Schiacciamo con cura le ciliegie per poi mescolarle al miele, finché otterremo un impasto omogeneo, ma non troppo liquido. Dovremo ottenere una crema densa e uniforme.

La crema ottenuta può essere spalmata sul viso struccato e va lasciata in posa 30 minuti.

Come sempre sciacquate bene la pelle trascorso il tempo di posa della maschera.

Questo articolo è terminato, vi auguro un buon primo giorno d’estate, se vi trovate nel mio stesso emisfero e vi ricordo che potete leggere molte altre ricette di maschere nel mio blog, se questa non è di vostro gusto o non è adatta alla vostra pelle. A presto!

Maschera al miele con limone per un effetto lifting: ricetta

Buonasera cari lettori e lettrici! L’età avanza per tutti ed è meglio non farsi trovare impreparati: vediamo dunque come preparare un’ottima maschera antirughe con un lieve effetto lifting al miele e al limone.

Le proprietà del miele sono numerose e indicate per le lozioni, le creme e i preparati antirughe in generale. Il limone è ricco di vitamina C e dunque di antiossidanti e favorisce la produzione di collagene. Il miele è un ingrediente molto nutriente, con anche proprietà antibiotiche ed è perfetto per nutrire la pelle, ancora di più in combinazione con il limone.

Grazie alle sue proprietà antibiotiche il miele è ottimo anche contro l’acne.

Miele da miscelare col limone per una maschera antirughe

Vediamo ora come realizzare la nostra maschera con miele e limone.

Ingredienti:

– miele;
– limone.

Possiamo ora realizzare una sorta di lozione antirughe aggiungendo del miele al nostro succo di limone: dovremo miscelarli in modo da ottenere una cremina né troppo densa, né troppo liquida. Una volta ottenuta una via di mezzo tra le due consistenze la nostra maschera sarà pronta per l’uso.

Questa deliziosa e profumata lozione può essere applicata sia la mattina, che la sera sulle rughe della pelle. L’operazione va ripetuta ogni giorno per almeno un mese, in modo da facilitare la rigenerazione della pelle e nutrirla.

Grazie per essere stati con me e aver letto con pazienza questo articolo, fatemi sapere cosa pensate della ricetta nei commenti e ricordate che nel mio blog ne troverete molte altre. A presto!

Maschera effetto lifting con prezzemolo e limone: ricetta

In questo torrido martedì andremo a vedere come preparare una maschera antirughe effetto lifting.

Per la nostra maschera effetto lifting sfrutteremo le proprietà del limone e anche del prezzemolo, in modo da migliorare l’estetica della nostra pelle. Consiglio a chi è molto giovane di sperimentare altri tipi di creme, in base all’età e allo stato dell’epidermide.

Teniamo sempre a mente quali sono le proprietà degli ingredienti, prima di usarli in una maschera: il limone è ricco di vitamina C e aiuta a stimolare la produzione di collagene, mentre il prezzemolo protegge la pelle dall’invecchiamento precoce causato dall’azione dei radicali liberi sulle cellule cutanee, ed è anch’esso ricco di vitamina C.

limone e prezzemolo sul tagliere per la maschera antirughe

Vediamo ora quali ingredienti sono necessari per la nostra maschera effetto lifting e come prepararla:

Ingredienti:

– 200 millilitri d’acqua minerale naturale;
– 10 grammi di prezzemolo fresco;
– 1 fetta di limone.

Misceliamo i nostri ingredienti con attenzione. Versiamo l’acqua in una ciotola, aggiungiamo il prezzemolo tritato finemente e la fetta di limone, per poi lasciare riposare per tutta la notte.

La nostra lozione-maschera va applicata con l’ausilio di una spugnetta, come quelle per il trucco. Stendiamo il nostro composto con l’aiuto della spugnetta inumidendo bene il viso, stendendola sul viso rilassato e lasciando agire il tutto per almeno 5 minuti. Potremo compiere movimenti ascendenti con la spugnetta, strofinando leggermente, mentre applichiamo e lasciamo agire il composto.

L’operazione va ripetuta a giorni alterni o almeno due o tre volte a settimana e per una migliore ossigenazione della pelle è meglio non truccarsi subito dopo l’applicazione del composto e non stendere sopra altre creme o composti di qualunque tipo.

Le maschere di norma vanno applicate più volte nel corso del tempo affinché si notino progressivi miglioramenti dello stato della pelle.

La salute della pelle passa anche dall’alimentazione, quindi un consiglio in più che posso darvi è di prestare attenzione a cosa mangiate: scegliere cibi salutari aumenterà le probabilità che la vostra pelle resti tonica, uniforme e dall’aspetto giovanile.

Mie care lettrici e lettori, ormai abbiamo finito con questo articolo, ma se lo desiderate potrete leggere tante altre ricette per vari tipi di maschere sfogliando questo bel sito adibito a blog. A presto!