Crea sito

Betacarotene

Maschera al prezzemolo con limone, olio di oliva e cetriolo: ricetta

Buongiorno carissimi lettori e lettrici del blog! In questo articolo impareremo a realizzare una fantastica maschera al prezzemolo con limone, olio di oliva e cetriolo.

Il prezzemolo è ottimo per eliminare le macchie della pelle.

Grazie al prezzemolo possiamo ottenere un’azione cicatrizzante e il prezzemolo stimola naturalmente la produzione di collagene.

Non va nemmeno dimenticato che il prezzemolo, così come il limone, è ricco di vitamina C.

La nostra maschera sarà dunque un vero concentrato di vitamine!

Il cetriolo risulta utile contro la ritenzione idrica, contiene vitamine del gruppo B, tra cui la vitamina B1, B2, B3, B5 e B6, la vitamina C e la vitamina K.

Nel cetriolo troviamo anche utili sali minerali e altri preziosi nutrienti, tra cui: proteine, grassi, carboidrati, calcio, magnesio, potassio, fosforo, zinco, folati, betacarotene e criptoxantina; in più contiene fibre e un’ottima quantità d’acqua.

Una sostanza che caratterizza i cetrioli è l’acido tartarico, cioè un acido organico diprotico cristallino bianco, presente naturalmente in molte piante, tra cui l’uva e il tamarindo.

L’acido tartarico viene impiegato spesso come antiossidante e correttore di acidità nelle bevande e in alcuni alimenti.

Limone per maschera al prezzemolo con limone, olio di oliva e cetriolo

Vediamo ora come preparare la nostra maschera al prezzemolo con limone, olio di oliva e cetriolo.

Ingredienti:

– 5 rametti di prezzemolo;
– 5 gocce di succo di limone;
– olio di oliva;
– 3 fettine di cetriolo.

Prepariamo la nostra maschera unendo tutti gli ingredienti in un contenitore, in modo da ottenere un impasto piuttosto omogeneo.

Una volto pronto, applichiamo il composto sulla pelle del viso con l’aiuto di una garza o di un batuffolo di cotone.

Lasciamo agire il tutto per 10 minuti.

Risciacquiamo accuratamente con acqua tiepida al termine del tempo di posa.

Ripetendo l’operazione ogni sera o quasi, potremo notare dei miglioramenti nell’arco del tempo.

La ricetta per realizzare la maschera al prezzemolo con limone, olio di oliva e cetriolo termina qui, vi auguro una buona giornata. A presto!

Maschera antimacchie con rametti di prezzemolo e garza: ricetta

Ciao a tutti ragazzi e ragazze! Oggi impareremo a realizzare un’utilissima maschera antimacchie con rametti di prezzemolo e garza, perfetta per ridurre le imperfezioni della pelle e al tempo stesso semplice e veloce.

Non molte piante possono vantare le proprietà depurative del prezzemolo; viene usato per condire vari cibi, ma non tutti sanno che i suoi principi medicinali si rivelano efficaci per diversi problemi.

Il prezzemolo in combinazione con il succo di limone diviene un eccellente rimedio per depurare nostri reni, poi, se applicato sulla pelle, può smacchiarla.

Infatti il prezzemolo è un ottimo smacchiante per la pelle, illumina il viso grazie ai suoi antiossidanti ed è molto rilassante e distensivo.

Può pure essere utilizzato come impacco per alleviare le occhiaie, grazie alla presenza della vitamina E.

Un impacco di prezzemolo può aiutarci molto in caso di punture di api, di vespe e in caso di contusioni.

Questo prezioso alimento può pure essere usato in combinazione con altri ingredienti in numerose ricette di bellezza; per esempio si può creare una maschera con prezzemolo, limone e yogurt per ridurre le macchie della pelle.

Prezzemolo per maschera antimacchie con rametti di prezzemolo e garza

Vediamo ora come realizzare la nostra fantastica maschera antimacchie con rametti di prezzemolo e garza.

Ingredienti:

– 5 rametti di prezzemolo;
– 1 garza.

Prepariamo la nostra maschera pestando e schiacciando per bene cinque rametti di prezzemolo, per poi disporli in una garza.

Una volta preparato questo semplice impasto, applichiamolo sulle macchie della pelle del viso, lasciando agire 10 minuti.

Risciacquiamo per bene la nostra maschera con acqua tiepida, una volta terminato il tempo di posa.

Il procedimento può essere ripetuto tutte le sere prima di andare a dormire.

L’articolo relativo alla maschera antimacchie con rametti di prezzemolo e garza termina qui. Buon pomeriggio e… A presto!

Maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco: ricetta

Buongiorno e ben svegliati! Oggi impareremo a realizzare una maschera per capelli; si tratta di una portentosa maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco.

Il pompelmo è un agrume che aiuta a proteggere lo stomaco, depura il fegato, aiuta il corpo a smaltire grassi e tossine e abbassa i livelli di colesterolo, in particolare aiuta a regolare il colesterolo LDL, che in quantità eccessive può rivelarsi molto dannoso.

Il pompelmo è molto ricco di pectina.

La pectina è una proteina insolubile, che può aiutare a proteggere la mucosa del colon e secondo alcuni studi sembrerebbe contribuire alla riduzione del colesterolo.

Questo delizioso frutto contiene molta vitamina A, e anche le vitamine del gruppo B e la vitamina C.

Nel pompelmo troviamo molti flavonoidi, che sono dei composti polifenolici metaboliti secondari delle piante.

Non mancano licopene, betacarotene, luteina e zeaxantina.

Possiamo trovare anche ferro, calcio, fosforo e rame nel pompelmo, oltre che tiamina, piridossina, riboflavina e acido folico.

Pompelmo per la maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco

Vediamo ora come realizzare la nostra preziosa maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco, adatta anche contro il prurito.

Ingredienti:

– 1 cucchiaino di succo di pompelmo;
– 1 cucchiaino di scorza di pompelmo grattugiata;
– 3 cucchiai di olio di cocco vergine puro;
– 3 cucchiai di maionese;
– 1 avocado.

Sbucciamo il nostro avocado ben maturo e utilizziamo una ciotola per schiacciarne la polpa, sino ad ottenere un composto omogeneo.

Poi mettiamo nella ciotola tutti gli altri ingredienti e mescoliamoli bene insieme, in modo da formare un impasto spalmabile.

In alternativa all’olio di cocco vergine puro possiamo utilizzare l’olio d’oliva o di jojoba.

Applichiamo la nostra maschera sui capelli.

Massaggiamo dunque lo scalpo con la punta delle dita, realizzando dei leggeri movimenti circolari; in questo modo aiuteremo la maschera a coprire tutte le aree del cuoio capelluto ed otterremo un leggero effetto scrub.

Lasciamo poi riposare per 30 minuti circa, magari indossando una cuffia da doccia.

Per finire sciacquiamo via il tutto con acqua tiepida.

La nostra ricetta per la maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco termina qui. Vi auguro una splendida giornata e una fantastica estate. A presto!

Maschera antinvecchiamento con albicocca: ricetta

Buon pomeriggio amanti delle albicocche! Ebbene si, oggi andremo a vedere come realizzare una deliziosa ed estiva maschera antinvecchiamento con albicocca.

Grazie alla vitamina A, contenuta nelle albicocche, andremo a ringiovanire la nostra pelle.

Questa maschera antinvecchiamento con albicocca leviga la pelle, aiuta a ridurre le rughe e può diventare ancora più idratante aggiungendo del miele.

Le albicocche sono ricche di licopene, betacarotene, minerali, vitamina A e C.

Tra i minerali presenti nelle albicocche vi sono: potassio, fosforo, sodio, ferro e calcio.

Questi frutti sono anche un ottimo alleato contro il colesterolo LDL e per questo non possono mancare sulla tavola.

La maschera che andremo a preparare è commestibile.

Albicocche per maschera antinvecchiamento con albicocca

Vediamo ora come preparare la nostra buonissima maschera antinvecchiamento con albicocca.

Ingredienti:

– 2 albicocche.

Iniziamo la preparazione della maschera sbucciando e schiacciando finemente la polpa di due albicocche ben mature.

Una volta ottenuta la nostra purea applichiamo il risultato sul viso.

Dopo 10 minuti dall’applicazione della maschera antinvecchiamento con albicocca risciacquiamo la pelle con acqua tiepida.

Anche questa deliziosa ricetta commestibile è terminata.

Posso aggiungere riguardo alle albicocche che, questo delizioso frutto, era ritenuto un prezioso alleato per la fertilità in antichità. Ciò ha un fondo di verità, poiché effettivamente nelle albicocche troviamo dei minerali indispensabili per la produzione di alcuni ormoni sessuali, ma le donne cinesi mangiavano albicocche per favorire la fertilità già da prima che le conoscenze moderne lo confermassero parzialmente. Certo le albicocche non curano l’infertilità, ma offrono preziosi nutrienti utili alla prevenzione.

Non esitate a pormi qualunque domanda riguardo l’articolo, se ne avete. Risponderò volentieri fornendo chiarimenti. A presto!

Maschera per il viso al mango con limone e mela golden: ricetta

Ciao a tutti miei cari lettori e lettrici del blog! Ora vedremo come preparare una maschera per il viso al mango con limone e mela golden.

Il mango ha un sapore dolce e delicato, è ricco di vitamine A,B e C e contiene polifenoli e betacarotene.

Dovete sapere che il mango appartiene alla famiglia della anacardinacee, è originario dell’India e viene coltivato principalmente nei paesi tropicali e subtropicali.

Grazie a questo delizioso frutto estivo possiamo preparare una maschera molto efficace contro le macchie della pelle e che aiuta ad uniformare il colorito dell’epidermide.

Il mango è perfetto per idratare e riparare la pelle secca, devitalizzata e disidratata; migliora la pelle matura con tendenza a seccarsi.

Mango per maschera per il viso al mango con limone e mela golden

Vediamo ora come preparare la nostra deliziosa maschera per il viso al mango con limone e mela golden.

Ingredienti:

– 1 mango;
– 1 mela golden;
– 1 limone.

Mettiamo il mango e la mela golden maturi in una ciotola e, aiutandoci con una forchetta, schiacciamo la polpa dei duei frutti, finché l’avremo ridotta in poltiglia.

Aggiungiamo qualche goccia di limone continuando a mescolare il composto per renderlo uniforme.

Una volta mescolato il tutto possiamo applicare la nostra maschera per il viso al mango con limone e mela golden.

Lasciamo agire per 15 o 20 minuti circa.

Al temine del tempo di posa risciacquiamo.

La maschera può essere conservata in frigorifero per alcuni giorni e può essere applicata tre volte a settimana, oppure più spesso a seconda delle esigenze della pelle.

Ora che l’articolo è terminato vi auguro una buona nottata. A presto!