Crea sito

Inestetismi

Maschera antirughe al mango con olio di germe di grano, mango e farina d’avena

Buona serata cari lettori e lettrici del blog! Oggi ci aspetta una nuova rigetta con un frutto invitante, il mango. Scopriamo come realizzare una profumata maschera antirughe al mango con olio di germe di grano, mango e farina d’avena.

Il mango è un frutto tropicale dal sapore dolce e delicato, è ricco di vitamine A, B e C e contiene polifenoli e betacarotene.

Questo dolce frutto è perfetto per idratare e riparare la pelle secca, devitalizzata e disidratata; migliora la pelle matura con tendenza a seccarsi, dunque è un ottimo ingrediente per una maschera antirughe.

Dovete sapere che il mango è tra i frutti tropicali più consumati al mondo, è molto salutare e aiuta la pelle sia sotto forma di cibo, che sotto forma di maschera. Aiuta a combattere l’obesità, contiene utili minerali e fibre solubili in notevoli quantità.

Mango per maschera antirughe al mango con olio di germe di grano, mango e farina d'avena.

Vediamo ora come preparare la nostra maschera antirughe al mango con olio di germe di grano, mango e farina d’avena.

Ingredienti:

– 1 cucchiaio di olio di germe di grano;
– 1/4 di un frutto di mango maturo;
– 1 cucchiaino di farina d’avena.

Partiamo sbucciando il nostro mango maturo, per poi metterlo nel frullatore.

Aggiungiamo dunque l’olio di germe di grano e la farina d’avena. Frulliamo fino a quando il composto avrà un aspetto liscio e cremoso, ricordando che dovremo frullare per almeno trenta secondi circa.

Una volta terminata la preparazione, spalmiamo la nostra maschera al mango sulla pelle del viso ben asciutta e pulita, avendo cura di evitare la zona del contorno occhi e labbra.

Lasciamo in posa per almeno 20 minuti.

La maschera antirughe al mango con olio di germe di grano, mango e farina d’avena va sciacquata con abbondante acqua tiepida e il viso va asciugato tamponando delicatamente con un asciugamano. La pelle risulterà più liscia e luminosa, nutrita e rivitalizzata.

L’olio di germe di grano è un potente antiossidante, la farina d’avena aggiunge serve da addensante e possiede straordinarie proprietà nutrienti ed emollienti.

L’articolo termina qui, vi invito a utilizzare ingredienti biologici, se volete che la nostra maschera antirughe al mango con olio di germe di grano, mango e farina d’avena diventi del tutto biologica e vi auguro un buon inizio di serata. A presto!

Maschera alle castagne per pelli grasse con olio vegetale e acqua: ricetta

Buon pomeriggio cari amici e amiche del blog! Oggi andremo a vedere in che modo realizzare una maschera alle castagne per pelli grasse, perfetta per la fine della stagione estiva e l’inizio dell’autunno, anche perché le castagne sono un frutto tipico di quella stagione e pertanto risultano ancora di più economiche se vengono acquistate quando è il periodo giusto.

Le castagne non servono solo a fare le caldarroste, ma sono frutti ricchi di utili proprietà, perfetti per le maschere di bellezza, ma che possono essere lavorati per poi essere impiegati in diversi modi in cucina. Le castagne sono prive di glutine e sono pertanto perfette per i celiaci.

Questi frutti sono una fonte di energia e fibre, sono anche ottime alleate della nostra bellezza e ben si prestano alla creazione di maschere e scrub.

Le castagne sono ricche di carboidrati, ma anche di lipidi e proteine.

Non mancano calcio, fosforo e ferro in questi preziosi frutti autunnali.

Sono frutti ricchi di vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6, B9 e C, contengono anche potassio, zolfo, magnesio, sodio e cloro.

Castagne per maschera alle castagne per pelli grasse con olio vegetale e acqua

Vediamo ora come realizzare la nostra portentosa maschera alle castagne per pelli grasse.

Ingredienti:

– 3 cucchiai di farina di castagne;
– acqua;
– 1 cucchiaino di olio vegetale.

Mescoliamo la nostra farina con l’olio vegetale, scegliendo tra l’olio d’oliva, l’olio di jojoba, l’olio di mandorle dolci o l’olio di germe di riso.

Aggiungiamo l’acqua continuando a mescolare, sino ad ottenere un composto della giusta consistenza, idoneo ad essere applicato sul viso e tenuto in posa.

Il tempo di posa è di 20 minuti circa e al termine il volto va sciacquato con cura.

La nostra maschera alle castagne per pelli grasse può essere applicata una volta a settimana, ma si può utilizzare più spesso all’occorrenza, dipende dal tipo di pelle.

L’articolo su come realizzare una maschera alle castagne per pelli grasse termina qui. Buon pomeriggio e… A presto!

Maschera per capelli secchi e sfibrati alle castagne con henné neutro e olio di germe di grano: ricetta

Ciao a tutti ragazzi e ragazze! Oggi impareremo a fare una maschera per capelli secchi e sfibrati alle castagne con henné neutro e olio di germe di grano, perfetta per i capelli stressati dall’estate.

Le castagne sono un rimedio perfetto per i capelli secchi e sfibrati.

Con le castagne possiamo donare nuova vita ai nostri capelli, ma non solo, difatti le castagne sono ricche di vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6, B9 e C, contengono pure potassio, calcio, fosforo, zolfo, magnesio, sodio, cloro e ferro. Sono un fantastico alimento e un ottimo ingrediente per maschere di vario tipo.

La castagna è un frutto tipico della stagione autunnale ed è caratterizzato da una buccia coriacea e marrone, con una forma tonda da una parte e piatta dall’altra e un polpa chiara all’interno.

Castagne per maschera per capelli secchi e sfibrati alle castagne con henné neutro e olio di germe di grano

Vediamo ora come realizzare e applicare la nostra maschera per capelli secchi e sfibrati alle castagne con henné neutro e olio di germe di grano.

Ingredienti:

– 20 castagne lesse;
– 1 tazzina di olio di germe di grano;
– 1 cucchiaio di henné neutro.

Frulliamo insieme gli ingredienti e applichiamo l’impasto appena preparato sui nostri capelli ancora umidi.

Lasciamo la nostra maschera per capelli secchi e sfibrati in posa per circa 2 ore, avvolgendo i capelli con della pellicola trasparente e un asciugamano appena caldo.

Terminato il tempo di applicazione della maschera per capelli secchi e sfibrati alle castagne con henné neutro e olio di germe di grano, sciacquiamo i nostri capelli con acqua tiepida, facendo un leggero e delicato shampoo.

Dentro il guscio ispido della castagna si celano molte proprietà utili.

Questa ricetta è terminata, ma nel blog trovate tante altre ricette con e senza le castagne. Buona notte. A presto!

Maschera alle castagne con miele e limone per le mani: ricetta

Ciao a tutti! Oggi impareremo a fare una maschera adatta anche alle mani, si tratta della maschera alle castagne con miele e limone per le mani.

Grazie al miele andremo ad idratare la pelle, oltre che nutrirla.

Questa maschera va applicata di sera e già dalle prime applicazioni le mani saranno molto più morbide e lisce, ma può essere usata per il volto.

La castagna è un frutto tipicamente autunnale ed è caratterizzato da una coriacea buccia marrone, con forma tonda da una parte e piatta dall’altra e un polpa chiara all’interno.

Questo frutto autunnale è ricco di sostanze amidacee, ed è quindi nutriente ed energetico, ma non solo: possiede anche una notevole percentuale di sali minerali.

Le castagne contengono potassio, che funge anche da antisettico e rinforza muscoli e ghiandole, calcio, essenziale per la formazione delle ossa, del sangue e dei nervi, fosforo, essenziale per la formazione delle cellule nervose, zolfo, antisettico, disinfettante, particolarmente importante per la robustezza delle ossa, magnesio, ottimo equilibratore dell’umore rigeneratore del sistema nervoso, sodio, utile alla digestione ed essenziale per l’assimilazione dei cibi, cloro, importante per la salute dei denti e dei tendini e infine il ferro per una buona circolazione sanguigna.

Questi preziosi frutti autunnali sono anche ricchi di vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6, B9 e C.

Miele e castagne sono ricchi di interessanti proprietà e fanno bene sia sotto forma di maschera, che come alimenti, ma vanno logicamente assunti con moderazione e alternandoli ad altro.

Castagne per maschera alle castagne con miele e limone per le mani

Vediamo ora come preparare la nostra maschera alle castagne con miele e limone per le mani.

Ingredienti:

– 15 castagne lesse;
– 1 cucchiaio di miele;
– 1 limone.

Prepariamo la nostra maschera autunnale frullando gli ingredienti.

Stendiamo dunque l’impasto sulle mani o dove serve e attendiamo circa 20 minuti.

Terminato il tempo di posa rimuoviamo il composto.

Sciacquiamo bene le mani, asciughiamole con un asciugamano morbido e massaggiamole con della buona crema nutriente.

Va benissimo anche dell’olio d’oliva al posto della crema nutriente per mani.

L’articolo è terminato e vi auguro una buona giornata. A presto!

Maschera viso contro macchie cutanee con castagne e limone: ricetta

Ciao ragazzi e ragazze! Quest’oggi andremo a vedere come preparare un’ottima maschera viso contro macchie cutanee con castagne e limone. Le castagne dovranno essere lesse e del limone ci servirà il succo.

Le castagne sono frutti con ottime proprietà nutritive.

Questi frutti contengono carboidrati, proteine, preziosi grassi, fibre e anche ceneri.

Tra le vitamine presenti nelle castagne vi sono la vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6, B9 e C.

Le castagne sono anche un alimento estremamente versatile e possono essere consumate in svariati modi: arrostite sul fuoco, bollite, cotte al forno, sotto forma di farine, secche, cotte al vapore e molto altro, ma sono perfette anche per le maschere.

Dalle castagne si ricava un’ottima farina, utilizzata prevalentemente per ottenere pasta e dolci.

Sono un frutto ad alta digeribilità. Le castagne infatti non contengono glutine e sono perfette per chi soffre di celiachia, in più contengono delle preziose fibre.

Castagne per maschera viso contro macchie cutanee con castagne e limone

Vediamo ora come realizzare la nostra maschera viso contro macchie cutanee con castagne e limone.

Ingredienti:

– 10 castagne lesse;
– 1 limone.

Prendiamo il succo di un limone e mischiamolo a dieci castagne lesse, frullando gli ingredienti.

Stendiamo il nostro composto sul viso.

Il tempo di posa è di circa 25 minuti.

Terminato il tempo di posa possiamo sciacquare il viso con acqua tiepida.

L’applicazione può essere ripetuta circa una volta a settimana e i risultati si noteranno nel corso del tempo, dopo alcune applicazioni.

Ricordate che questa maschera viso contro macchie cutanee con castagne e limone è appunto ottima contro le macchie cutanee, tuttavia se soffrite di altri inestetismi vi consiglio di consultare il mio blog, usando la funzione di ricerca, per trovare una maschera idonea al vostro tipo di pelle.

L’articolo termina qui. A presto!

Maschera viso idratante alle castagne e miele con arancia e olio di mandorle dolci: ricetta

Buongiorno affezionati lettori e lettrici del blog! Oggi impareremo insieme a realizzare una maschera viso idratante alle castagne e miele con arancia e olio di mandorle dolci.

La maschera che prepareremo è perfetta per la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.

Essendo le castagne tipicamente autunnali, il loro costo è contenuto rispetto alle castagne acquistate fuori stagione.

Questa maschera è l’ideale al termine delle vacanze estive, grazie alle castagne possiede proprietà astringenti e antiossidanti.

Le castagne sono ottime nella preparazione di maschere per il viso, ma sono fantastiche anche per mani e capelli.

Per merito di questa maschera, ed in particolare delle castagne, andremo a schiarire eventuali macchie cutanee.

Il tempo di posa di questa maschera è un po’ superiore alla media, rispetto alle altre maschere che vi ho proposto in passato.

Castagne per la maschera viso idratante alle castagne e miele con arancia e olio di mandorle dolci

Vediamo ora come realizzare la nostra maschera viso idratante alle castagne e miele con arancia e olio di mandorle dolci.

Ingredienti:

– 20 castagne lesse;
– 1 cucchiaio abbondante di miele;
– 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci;
– 1 spicchio d’arancia senza semi.

Iniziamo la preparazione della maschera mettendo gli ingredienti nel frullatore e frulliamo il tutto fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo.

Una volta pronto, stendiamo il composto su viso e collo e lasciamo in posa per circa 25 minuti.

Nel corso dell’applicazione possiamo appoggiare due dischetti imbevuti di acqua di rose sopra i nostri occhi.

Al termine del tempo di posa possiamo sciacquare il nostro viso con acqua tiepida.

La ricetta è terminata e vi auguro una buona giornata. A presto!

Maschera esfoliante alla papaya: ricetta

Buongiorno care amiche e amici del blog; oggi impareremo a fare una maschera esfoliante alla papaya.

La papaya o papaia è una grossa bacca ovoide o arrotondata che può raggiungere il peso di dieci chilogrammi.

Il frutto noto come papaia o papaya è di forma simile alla pera, molto simile al melone, ha buccia liscia e sottile, di colore giallo-arancione se matura, verde se acerba. Da questo frutto si estrae la papaina, che è un enzima proteolitico estratto dal lattice del frutto della papaya e dall’azione digestiva e antinfiammatoria.

I benefici della papaya sono innumerevoli e come molti frutti è ricca di vitamine.

Nella papaya troviamo nutrienti e antiossidanti come i carotenoidi, i flavonoidi, la vitamina C e la vitamina B.

Non mancano le fibre e i sali minerali come il magnesio nella papaya.

Questo frutto contiene un enzima in grado di agire come un esfoliante naturale, ed è utile soprattutto per la pelle irritata che comincia a sfogliarsi. In più, il succo di papaia, diminuisce le lentiggini e le macchie solari in generale.

Polpa di papaya per maschera esfoliante alla papaya

Vediamo ora come realizzare la nostra preziosa maschera esfoliante alla papaya.

Ingredienti:

– 1/2 papaya.

Schiacciamo metà frutto maturo di papaya e cospargiamone la polpa sul nostro viso pulito.

Lasciamo agire per 15 minuti il composto e poi risciacquiamo.

Grazie a questo frutto doneremo nuova vita alla nostra pelle.

L’articolo è terminato, vi auguro una fantastica mattinata! A presto!

Maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella: ricetta

Ciao a tutti cari lettori e lettrici del blog! Oggi andremo a vedere come preparare una maschera ayurvedica, cioè una maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella.

Forse alcuni di voi, carissimi lettori e lettrici, si chiederanno quale sia il significato di ayurvedica…

Ebbene, la medicina ayurvedica consiste, in breve, nell’impiego di ingredienti naturali e semplici. Essa viene praticata per tradizione in India, in teoria i prodotti utilizzati dovrebbero essere anche biologici.

Questa maschera per il viso ayurvedica è perfetta per la pelle: elimina i brufoli, attenua le rughe della pelle, sana le lesioni, dona luminosità e rimuove le screpolature.

Gli ingredienti per questa ricetta li possiamo reperire in un supermercato o in erboristeria.

Curry per maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella

Vediamo ora come preparare la nostra maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella.

Ingredienti:

– 3 o 4 cucchiaini di zucchero;
– 1 cucchiaino di aceto di mele;
– 1 cucchiaino di curry;
– 1 cucchiaino e mezzo di cannella;
– 1 cucchiaino e mezzo di noce moscata in polvere;
– alcune gocce di limone.

Versiamo in una ciotola i nostri ingredienti, scegliendo preferibilmente alimenti biologici. Mischiamo tre o quattro cucchiaini di zucchero con la cannella, il curry, la noce moscata, l’aceto di mele e per finire il limone.

Il nostro impasto va mescolato sino ad ottenere un impasto omogeneo, privo di grumi.

L’impasto deve restare piuttosto denso, quindi non esagerate con le gocce di limone.

In seguito aggiungiamo poco a poco dell’acqua per rendere l’impasto più cremoso.

La crema per la maschera, una volta pronta, va lasciata a riposo.

Il momento ideale per applicare la maschera è la sera, prima di andare a dormire. Dobbiamo detergere il nostro viso con dell’acqua prima di stendere il composto; dopo aver lasciato un panno inumidito per circa 3 minuti sulla pelle, potremo passare alla stesura.

La maschera va stesa massaggiando e deve restare in posa per circa un’ora.

Per ottenere un volto visibilmente più luminoso è utile sciaquare via la maschera detergendo in aggiunta il volto con dell’acqua di rose.

La ricetta per la maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella è terminata. Vi saluto, vi auguro una fantastica serata e vi invito a continuare a seguirmi. A presto!

Maschera per il viso al mango con limone e mela golden: ricetta

Ciao a tutti miei cari lettori e lettrici del blog! Ora vedremo come preparare una maschera per il viso al mango con limone e mela golden.

Il mango ha un sapore dolce e delicato, è ricco di vitamine A,B e C e contiene polifenoli e betacarotene.

Dovete sapere che il mango appartiene alla famiglia della anacardinacee, è originario dell’India e viene coltivato principalmente nei paesi tropicali e subtropicali.

Grazie a questo delizioso frutto estivo possiamo preparare una maschera molto efficace contro le macchie della pelle e che aiuta ad uniformare il colorito dell’epidermide.

Il mango è perfetto per idratare e riparare la pelle secca, devitalizzata e disidratata; migliora la pelle matura con tendenza a seccarsi.

Mango per maschera per il viso al mango con limone e mela golden

Vediamo ora come preparare la nostra deliziosa maschera per il viso al mango con limone e mela golden.

Ingredienti:

– 1 mango;
– 1 mela golden;
– 1 limone.

Mettiamo il mango e la mela golden maturi in una ciotola e, aiutandoci con una forchetta, schiacciamo la polpa dei duei frutti, finché l’avremo ridotta in poltiglia.

Aggiungiamo qualche goccia di limone continuando a mescolare il composto per renderlo uniforme.

Una volta mescolato il tutto possiamo applicare la nostra maschera per il viso al mango con limone e mela golden.

Lasciamo agire per 15 o 20 minuti circa.

Al temine del tempo di posa risciacquiamo.

La maschera può essere conservata in frigorifero per alcuni giorni e può essere applicata tre volte a settimana, oppure più spesso a seconda delle esigenze della pelle.

Ora che l’articolo è terminato vi auguro una buona nottata. A presto!

Maschera nutritiva e riparatrice al burro di mango: ricetta

Ciao carissimi lettori e lettrici! Adesso impareremo a fare un’ottima maschera nutritiva e riparatrice al burro di mango, che è ottima per l’estate, poiché il mango è un frutto estivo.

Questa maschera sarà molto semplice e in combinazione con dei semi è possibile usarla come scrub.

Il burro di mango possiede proprietà emollienti: aiuta infatti a mantenere la pelle idratata, liscia, setosa e ne favorisce il ripristino della composizione lipidica.

La nostra maschera nutritiva e riparatrice al burro di mango contiene alcol oleico, acidi grassi, polifenoli, squalene e fitosteroli, grazie alla presenza del burro di mango.

Questo burro può rivelarsi un fantastico rimedio per chi soffre di pelle secca e disidratata.

Il prezioso burro di mango può essere inserito in svariate ricette cosmetiche e non, tra cui le creme corpo idratanti, i doposole, i balsami e i burri per il corpo, i balsami per le labbra, i balsami rassodanti, le creme per le mani, i saponi e i prodotti per i trattamenti rassodanti, gli shampoo, i balsami per capelli e tanti altri prodotti per capelli e molto altro ancora.

Mango per maschera nutritiva e riparatrice al burro di mango

Vediamo ora come preparare la nostra maschera nutritiva e riparatrice al burro di mango.

Ingredienti:

– 1 noce di burro di mango.

Prendiamo una noce di burro di mango, avendo cura di mescolarla per bene; in seguito stendiamo il composto ammorbidito per 10 o 15 minuti circa sulla pelle disidratata, secca o danneggiata dalle intemperie come vento, sole e così via.

Il burro di mango va bene pure per chi soffre di rilassamento cutaneo, così come è indicato per alcuni tipi di pelli mature che necessitano di essere nutrite o idratate con sostanze burrose o oleose, poiché tendono particolarmente a seccarsi. Questa maschera è sconsigliata a chi soffre di pelle grassa.

Ricordate che il burro di mango può essere usato anche in combinazione con  altri ingredienti e può essere inserito in creme pensate per essere utilizzate come scrub.

Vi auguro una splendida serata; il mio articolo è finito, ma vi ricordo che nel blog trovate tantissime altre ricette per vari tipi di pelle. A presto!