Crea sito

Maschera anti-age

Maschera antinvecchiamento con albicocca: ricetta

Buon pomeriggio amanti delle albicocche! Ebbene si, oggi andremo a vedere come realizzare una deliziosa ed estiva maschera antinvecchiamento con albicocca.

Grazie alla vitamina A, contenuta nelle albicocche, andremo a ringiovanire la nostra pelle.

Questa maschera antinvecchiamento con albicocca leviga la pelle, aiuta a ridurre le rughe e può diventare ancora più idratante aggiungendo del miele.

Le albicocche sono ricche di licopene, betacarotene, minerali, vitamina A e C.

Tra i minerali presenti nelle albicocche vi sono: potassio, fosforo, sodio, ferro e calcio.

Questi frutti sono anche un ottimo alleato contro il colesterolo LDL e per questo non possono mancare sulla tavola.

La maschera che andremo a preparare è commestibile.

Albicocche per maschera antinvecchiamento con albicocca

Vediamo ora come preparare la nostra buonissima maschera antinvecchiamento con albicocca.

Ingredienti:

– 2 albicocche.

Iniziamo la preparazione della maschera sbucciando e schiacciando finemente la polpa di due albicocche ben mature.

Una volta ottenuta la nostra purea applichiamo il risultato sul viso.

Dopo 10 minuti dall’applicazione della maschera antinvecchiamento con albicocca risciacquiamo la pelle con acqua tiepida.

Anche questa deliziosa ricetta commestibile è terminata.

Posso aggiungere riguardo alle albicocche che, questo delizioso frutto, era ritenuto un prezioso alleato per la fertilità in antichità. Ciò ha un fondo di verità, poiché effettivamente nelle albicocche troviamo dei minerali indispensabili per la produzione di alcuni ormoni sessuali, ma le donne cinesi mangiavano albicocche per favorire la fertilità già da prima che le conoscenze moderne lo confermassero parzialmente. Certo le albicocche non curano l’infertilità, ma offrono preziosi nutrienti utili alla prevenzione.

Non esitate a pormi qualunque domanda riguardo l’articolo, se ne avete. Risponderò volentieri fornendo chiarimenti. A presto!

Maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella: ricetta

Ciao miei affezionati lettori e lettrici; oggi andremo a vedere come preparare una bella maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella.

Per proteggere in modo adeguato la nostra delicata pelle del viso possiamo preparare una maschera adatta a ripararla e mantenerla in salute.

La maschera al cacao è una soluzione naturale e semplice ai segni dell’età.

Grazie ai flavonoidi del cacao l’epidermide trarrà grandi benefici da questa maschera, poiché il cacao aiuta a combattere i radicali liberi.

Cacao per la maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella insieme ad altri cibi e spezie

Vediamo ora come preparare la nostra maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella.

Ingredienti:

– 2 cucchiaini di cacao amaro in polvere;
– 1 cucchiaino di miele;
– 1 cucchiaino di yogurt;
– 1 cucchiaino di cannella in polvere.

Prepariamo la nostra ricetta iniziando ad amalgamare il nostro yogurt con il cacao amaro in polvere, per poi aggiungere il miele.

Per ultima aggiungiamo la cannella, ma questo passaggio è facoltativo, seppure consigliato.

La maschera dovrà essere liscia, ma non liquida.

Quando avremo finito di mescolare in modo uniforme gli ingredienti dovremo mettere la maschera in frigorifero per raffreddarla. Ogni 10 minuti circa il composto va mescolato.

In tutto la maschera deve restare al fresco per una trentina di minuti.

La maschera va stesa sul viso umido, appena bagnato con acqua tiepida.

Il tempo di posa è di circa 10 minuti.

Nel caso di questa maschera, per toglierla, dobbiamo prima inumidire il viso e solo una volta bagnati i residui della maschera la andremo a rimuovere con acqua e un sapone delicato.

Il viso va asciugato con della carta morbida, picchiettando…

La ricetta e le istruzioni d’uso per la maschera al cacao antiage con miele e yogurt e cannella sono terminate. Vi saluto e vi auguro un fantastico martedì pomeriggio. A presto!

Maschera esfoliante con kiwi e yogurt fai da te: ricetta

Buon pomeriggio cari lettori e lettrici, questo pomeriggio vi propongo una semplice e veloce maschera esfoliante con kiwi e yogurt per il viso.

Il kiwi è un frutto verde ricco di vitamina C e preziosi semini, mentre lo yogurt contiene prezioso acido lattico, utile per questo tipo di maschera esfoliante con kiwi e yogurt.

Ricordate che questa maschera è commestibile: possiamo mangiarla poiché è del tutto naturale e contiene solo alimenti naturali, commestibili e se vogliamo anche biologici, difatti possiamo scegliere di utilizzare uno yogurt biologico per questa ricetta, tuttavia non è indispensabile.

La nostra maschera è pensata per avere proprietà esfolianti, leviganti e sbiancanti.

Lo scopo di questa maschera esfoliante con kiwi e yogurt è lasciare la pelle liscia, luminosa, nutrita, pulita e favorire il ricambio cellulare.

Frutta mista e maschera esfoliante con kiwi e yogurt

Vediamo ora come preparare questa invitante e commestibile maschera esfoliante con kiwi e yogurt fai da te.

Ingredienti:

– 1/2 kiwi;
– 1 cucchiaio di yogurt.

Mescoliamo il nostro mezzo kiwi ben maturo ad un cucchiaio di yogurt, avendo cura di utilizzare solo la polpa del nostro prezioso frutto ricco di vitamine.

Stendiamo l’impasto solo dopo averlo reso omogeneo, per lasciarlo in posa per circa 15 o 20 minuti.

Al termine del tempo di posa dovremo pulire il viso con acqua tiepida, facendo attenzione ad asciugare il viso tamponando dolcemente l’epidermide con un panno pulito.

Per altre ricette a base di kiwi vi basta sfogliare il mio sito adibito a blog.

Usate anche i tag: scoprirete tante ricette per maschere simili a questa maschera esfoliante con kiwi e yogurt.

Vi anticipo alcune proprietà del kiwi, che conosceremo meglio ricetta dopo ricetta. Il kiwi è ricco di: potassio, rame, ferro, vitamina E, vitamina C, vari minerali e altre vitamine. Questo frutto è pure ricco di fibre, ha proprietà antiossidanti, antisettiche e antianemiche.

Il kiwi può aiutare a regolare la funzionalità cardiaca e la pressione arteriosa. Ha pure doti diuretiche, rinfrescanti, dissetanti, aiuta a proteggere le pareti vascolari e potenzia le difese immunitarie.

Ricordate che alcune persone sono allergiche al kiwi; quindi fate molta attenzione e testate il prodotto su piccole aree di pelle, prima di stendere la maschera o d’ingerirla. Potete rivolgervi ad un allergologo per determinare a quali alimenti siete allergici.

Questa gustosa ricetta è terminata, se vi venisse fame non abbiate timore di assaggiarla, tanto è commestibile. Buon pomeriggio e buon pranzo. A presto!

Maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle: ricetta

Buongiorno a tutti i miei lettori e lettrici! Oggi “parleremo” di come preparare una maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle e vi fornirò sotto i dettagli della ricetta.

Il kiwi è un tipo di frutto commestibile ricco di acidi grassi essenziali e di preziosi antiossidanti.

Questo verde frutto rinfrescante contiene dosi molto elevate di vitamina C, quasi il doppio di quante mediamente ne ha il limone. L’uso di questo frutto è indicato per migliorare l’elasticità, combattere i radicali liberi, contrastare le rughe e esfoliare la palle, grazie soprattutto ai suoi acidi.

Le mandorle sono anch’esse ricche di sostanze antiossidanti, in particolare di vitamina E. Grazie ai loro effetti benefici, le mandorle, aiutano a mantenere la pelle bella e in salute, contrastano le rughe e favoriscono la riparazione della cute danneggiata.

La nostra maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle è dunque prima di tutto una maschera dalle notevoli proprietà antiossidanti, grazie per l’appunto alle vitamine E e C.

Kiwi della maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle

Vediamo ora come preparare la nostra maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle.

Ingredienti:

– 10 mandorle;
– 1/2 kiwi maturo.

Facciamo la nostra maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle iniziando con il mettere in ammollo le mandorle per una notte.

Frulliamo le nostre mandorle il giorno successivo e aggiungiamo  la polpa di mezzo kiwi maturo, per poi riprendere a frullare il composto per la maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle.

Appena otteniamo un impasto spalmabile, non ci resta che usare o conservare la nostra crema per maschere. Possiamo stendere la maschera esercitando piccoli movimenti circolari con le dita, massaggiando e facendo a coprire in modo uniforme il volto. 

Il tempo di posa è di circa 15 o 20 minuti, a seconda delle esigenze.

Al termine della posa possiamo sciacquare il viso con acqua tiepida, per poi finire con l’asciugarlo usando un asciugamano pulito.

Grazie per essere stati con me, questa ricetta e le relative istruzioni d’uso è terminata, quindi vi saluto e vi auguro una splendida mattinata. Ciao. A presto!

Maschera al miele con limone per un effetto lifting: ricetta

Buonasera cari lettori e lettrici! L’età avanza per tutti ed è meglio non farsi trovare impreparati: vediamo dunque come preparare un’ottima maschera antirughe con un lieve effetto lifting al miele e al limone.

Le proprietà del miele sono numerose e indicate per le lozioni, le creme e i preparati antirughe in generale. Il limone è ricco di vitamina C e dunque di antiossidanti e favorisce la produzione di collagene. Il miele è un ingrediente molto nutriente, con anche proprietà antibiotiche ed è perfetto per nutrire la pelle, ancora di più in combinazione con il limone.

Grazie alle sue proprietà antibiotiche il miele è ottimo anche contro l’acne.

Miele da miscelare col limone per una maschera antirughe

Vediamo ora come realizzare la nostra maschera con miele e limone.

Ingredienti:

– miele;
– limone.

Possiamo ora realizzare una sorta di lozione antirughe aggiungendo del miele al nostro succo di limone: dovremo miscelarli in modo da ottenere una cremina né troppo densa, né troppo liquida. Una volta ottenuta una via di mezzo tra le due consistenze la nostra maschera sarà pronta per l’uso.

Questa deliziosa e profumata lozione può essere applicata sia la mattina, che la sera sulle rughe della pelle. L’operazione va ripetuta ogni giorno per almeno un mese, in modo da facilitare la rigenerazione della pelle e nutrirla.

Grazie per essere stati con me e aver letto con pazienza questo articolo, fatemi sapere cosa pensate della ricetta nei commenti e ricordate che nel mio blog ne troverete molte altre. A presto!