Crea sito

Maschera antiossidante

Scrub viso al miele con sale fino e zucchero: ricetta

Ciao a tutti cari lettori e lettrici del blog! Oggi andremo a vedere come realizzare uno scrub per aiutare la pelle a depurarsi e a prepararsi al cambio autunnale; questo scrub viso al miele con sale fino e zucchero è l’ideale al termine dell’estate.

In seguito alle aggressioni subite nel periodo estivo dai raggi solari e dalla salsedine marina, la pelle, in particolare quella del viso, necessita di cure particolari per prepararsi ad affrontare la stagione successiva.

Lo scrub che impareremo a preparare oggi può essere utilizzato su tutto il corpo.

Sale e zucchero sono due ingredienti perfetti per gli scrub, mentre il miele è ottimo anche nelle maschere idratanti e nutritive.

Zucchero per scrub viso al miele con sale fino e zucchero

Vediamo ora come realizzare il nostro scrub viso al miele con sale fino e zucchero.

Ingredienti:

– 1 cucchiaino di miele;
– 1 cucchiaino di sale fino;
– 2 cucchiaini di zucchero;
– 1 cucchiaio d’acqua minerale.

Passiamo alla reparazione dello scrub viso al miele con sale fino e zucchero.

Mischiamo gli ingredienti in una ciotola fino ad ottenere una pappetta granulosa, ma non troppo liquida.

Una volta pronto l’impasto, stendiamolo, iniziamo a massaggiare sulla pelle inumidita, insistendo sulle zone critiche come il naso, la fronte e il mento.

Grazie a questo scrub ci prepareremo al meglio per la stagione fredda.

Terminata l’applicazione togliamo i residui del nostro scrub con una spugnetta e un po’ di acqua tiepida.

Aumentando le dosi possiamo utilizzare questo scrub viso al miele con sale fino e zucchero anche su tutto il corpo, applicandolo comodamente sotto la doccia.

Questa ricetta per lo scrub viso al miele con sale fino e zucchero è terminata, ma nel mio blog troverete molte altre ricette e articoli su moda e bellezza. Buona serata. A presto!

Maschera esfoliante alla papaya: ricetta

Buongiorno care amiche e amici del blog; oggi impareremo a fare una maschera esfoliante alla papaya.

La papaya o papaia è una grossa bacca ovoide o arrotondata che può raggiungere il peso di dieci chilogrammi.

Il frutto noto come papaia o papaya è di forma simile alla pera, molto simile al melone, ha buccia liscia e sottile, di colore giallo-arancione se matura, verde se acerba. Da questo frutto si estrae la papaina, che è un enzima proteolitico estratto dal lattice del frutto della papaya e dall’azione digestiva e antinfiammatoria.

I benefici della papaya sono innumerevoli e come molti frutti è ricca di vitamine.

Nella papaya troviamo nutrienti e antiossidanti come i carotenoidi, i flavonoidi, la vitamina C e la vitamina B.

Non mancano le fibre e i sali minerali come il magnesio nella papaya.

Questo frutto contiene un enzima in grado di agire come un esfoliante naturale, ed è utile soprattutto per la pelle irritata che comincia a sfogliarsi. In più, il succo di papaia, diminuisce le lentiggini e le macchie solari in generale.

Polpa di papaya per maschera esfoliante alla papaya

Vediamo ora come realizzare la nostra preziosa maschera esfoliante alla papaya.

Ingredienti:

– 1/2 papaya.

Schiacciamo metà frutto maturo di papaya e cospargiamone la polpa sul nostro viso pulito.

Lasciamo agire per 15 minuti il composto e poi risciacquiamo.

Grazie a questo frutto doneremo nuova vita alla nostra pelle.

L’articolo è terminato, vi auguro una fantastica mattinata! A presto!

Maschera esfoliante con kiwi e yogurt fai da te: ricetta

Buon pomeriggio cari lettori e lettrici, questo pomeriggio vi propongo una semplice e veloce maschera esfoliante con kiwi e yogurt per il viso.

Il kiwi è un frutto verde ricco di vitamina C e preziosi semini, mentre lo yogurt contiene prezioso acido lattico, utile per questo tipo di maschera esfoliante con kiwi e yogurt.

Ricordate che questa maschera è commestibile: possiamo mangiarla poiché è del tutto naturale e contiene solo alimenti naturali, commestibili e se vogliamo anche biologici, difatti possiamo scegliere di utilizzare uno yogurt biologico per questa ricetta, tuttavia non è indispensabile.

La nostra maschera è pensata per avere proprietà esfolianti, leviganti e sbiancanti.

Lo scopo di questa maschera esfoliante con kiwi e yogurt è lasciare la pelle liscia, luminosa, nutrita, pulita e favorire il ricambio cellulare.

Frutta mista e maschera esfoliante con kiwi e yogurt

Vediamo ora come preparare questa invitante e commestibile maschera esfoliante con kiwi e yogurt fai da te.

Ingredienti:

– 1/2 kiwi;
– 1 cucchiaio di yogurt.

Mescoliamo il nostro mezzo kiwi ben maturo ad un cucchiaio di yogurt, avendo cura di utilizzare solo la polpa del nostro prezioso frutto ricco di vitamine.

Stendiamo l’impasto solo dopo averlo reso omogeneo, per lasciarlo in posa per circa 15 o 20 minuti.

Al termine del tempo di posa dovremo pulire il viso con acqua tiepida, facendo attenzione ad asciugare il viso tamponando dolcemente l’epidermide con un panno pulito.

Per altre ricette a base di kiwi vi basta sfogliare il mio sito adibito a blog.

Usate anche i tag: scoprirete tante ricette per maschere simili a questa maschera esfoliante con kiwi e yogurt.

Vi anticipo alcune proprietà del kiwi, che conosceremo meglio ricetta dopo ricetta. Il kiwi è ricco di: potassio, rame, ferro, vitamina E, vitamina C, vari minerali e altre vitamine. Questo frutto è pure ricco di fibre, ha proprietà antiossidanti, antisettiche e antianemiche.

Il kiwi può aiutare a regolare la funzionalità cardiaca e la pressione arteriosa. Ha pure doti diuretiche, rinfrescanti, dissetanti, aiuta a proteggere le pareti vascolari e potenzia le difese immunitarie.

Ricordate che alcune persone sono allergiche al kiwi; quindi fate molta attenzione e testate il prodotto su piccole aree di pelle, prima di stendere la maschera o d’ingerirla. Potete rivolgervi ad un allergologo per determinare a quali alimenti siete allergici.

Questa gustosa ricetta è terminata, se vi venisse fame non abbiate timore di assaggiarla, tanto è commestibile. Buon pomeriggio e buon pranzo. A presto!

Maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle: ricetta

Buongiorno a tutti i miei lettori e lettrici! Oggi “parleremo” di come preparare una maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle e vi fornirò sotto i dettagli della ricetta.

Il kiwi è un tipo di frutto commestibile ricco di acidi grassi essenziali e di preziosi antiossidanti.

Questo verde frutto rinfrescante contiene dosi molto elevate di vitamina C, quasi il doppio di quante mediamente ne ha il limone. L’uso di questo frutto è indicato per migliorare l’elasticità, combattere i radicali liberi, contrastare le rughe e esfoliare la palle, grazie soprattutto ai suoi acidi.

Le mandorle sono anch’esse ricche di sostanze antiossidanti, in particolare di vitamina E. Grazie ai loro effetti benefici, le mandorle, aiutano a mantenere la pelle bella e in salute, contrastano le rughe e favoriscono la riparazione della cute danneggiata.

La nostra maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle è dunque prima di tutto una maschera dalle notevoli proprietà antiossidanti, grazie per l’appunto alle vitamine E e C.

Kiwi della maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle

Vediamo ora come preparare la nostra maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle.

Ingredienti:

– 10 mandorle;
– 1/2 kiwi maturo.

Facciamo la nostra maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle iniziando con il mettere in ammollo le mandorle per una notte.

Frulliamo le nostre mandorle il giorno successivo e aggiungiamo  la polpa di mezzo kiwi maturo, per poi riprendere a frullare il composto per la maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle.

Appena otteniamo un impasto spalmabile, non ci resta che usare o conservare la nostra crema per maschere. Possiamo stendere la maschera esercitando piccoli movimenti circolari con le dita, massaggiando e facendo a coprire in modo uniforme il volto. 

Il tempo di posa è di circa 15 o 20 minuti, a seconda delle esigenze.

Al termine della posa possiamo sciacquare il viso con acqua tiepida, per poi finire con l’asciugarlo usando un asciugamano pulito.

Grazie per essere stati con me, questa ricetta e le relative istruzioni d’uso è terminata, quindi vi saluto e vi auguro una splendida mattinata. Ciao. A presto!

Maschera alle fragole low cost con miele e zucchero di canna: ricetta

Ciao a tutti i miei lettori e lettrici! Questa sera impareremo a fare una deliziosa maschera alle fragole super economica. Ricordate che se siete allergici alle fragole questa maschera non fa per voi, ma potete provare una delle altre maschere presenti nel blog adatta al vostro tipo di pelle.

Le fragole possiedono numerose proprietà ottime per una maschera.

Tra i benefici delle fragole troviamo: la loro capacità di aiutare a drenare i liquidi, in più rafforzano i capillari, prevengono le rughe, proteggono la pelle dai raggi UV, rendono la pelle più bella, sono piene di vitamina C, contengono xilitolo e sono povere di grassi, ma ricche di liquidi e vitamine.

Il miele è ricco di nutrienti e ha numerose proprietà, in primis antibiotiche e antibatteriche.

Con questi due sfiziosi alimenti è possibile creare una maschera fresca, idratante ed ecomonica per ottenere una pelle raggiante.

Fragole rosse per la maschera economica idratante e antiacne

Vediamo ora come preparare la nostra maschera economica alle fragole e al miele:

– 1 o 2 fragole;
– 4 cucchiaini di miele;
– 3 cucchiaini di zucchero di canna.

Prendiamo una o due fragole, decidendo in base alla loro grandezza quante usarne, e tagliamole a fette, per poi schiacciare il frutto con l’aiuto di una forchetta cercando di ottenre una poltiglia uniforme.

Il secondo passo è prendere il nostro zucchero di canna e unirlo alle fragole, cercando di mantenere l’impasto omogeneo.

Per finire aggiungiamo il miele: va aggiunto quel tanto che basta per ottenere una maschera dalla consistenza morbida, ma corposa e di facile stesura.

La maschera va applicata preferibilmente facendo un leggero scrub nella zona della fronte e del naso. Il tempo di posa è circa tra i 15 e i 20 minuti.

Non abbiate timore di assaggiare la maschera: tanto è tutta naturale!

Una volta scaduto il tempo di posa risciaquate con cura come sempre, usando molta acqua tiepida.

Con questa maschera otterremo una pelle levigata, luminosa, dall’aspetto rilassato e ben nutrita. Grazie alla fragola potremo combattere l’eccesso di sebo, purificando le zone critiche, eliminando le cellule morte e in più faremo il pieno di antiossidanti.

La frequenza di applicazione ideale per chi ha una pelle tendente al grasso è di due volte a settimana.

Grazie di essere stati e state in mia compagnia, vi saluto e vi ricordo che nel blog potete leggere le ricette di molte altre maschere. Fatemi sapere se l’articolo vi è piaciuto. A presto!

Maschera al miele con limone per un effetto lifting: ricetta

Buonasera cari lettori e lettrici! L’età avanza per tutti ed è meglio non farsi trovare impreparati: vediamo dunque come preparare un’ottima maschera antirughe con un lieve effetto lifting al miele e al limone.

Le proprietà del miele sono numerose e indicate per le lozioni, le creme e i preparati antirughe in generale. Il limone è ricco di vitamina C e dunque di antiossidanti e favorisce la produzione di collagene. Il miele è un ingrediente molto nutriente, con anche proprietà antibiotiche ed è perfetto per nutrire la pelle, ancora di più in combinazione con il limone.

Grazie alle sue proprietà antibiotiche il miele è ottimo anche contro l’acne.

Miele da miscelare col limone per una maschera antirughe

Vediamo ora come realizzare la nostra maschera con miele e limone.

Ingredienti:

– miele;
– limone.

Possiamo ora realizzare una sorta di lozione antirughe aggiungendo del miele al nostro succo di limone: dovremo miscelarli in modo da ottenere una cremina né troppo densa, né troppo liquida. Una volta ottenuta una via di mezzo tra le due consistenze la nostra maschera sarà pronta per l’uso.

Questa deliziosa e profumata lozione può essere applicata sia la mattina, che la sera sulle rughe della pelle. L’operazione va ripetuta ogni giorno per almeno un mese, in modo da facilitare la rigenerazione della pelle e nutrirla.

Grazie per essere stati con me e aver letto con pazienza questo articolo, fatemi sapere cosa pensate della ricetta nei commenti e ricordate che nel mio blog ne troverete molte altre. A presto!