Crea sito

Maschera antirughe

Maschera antirughe al mango con olio di germe di grano, mango e farina d’avena

Buona serata cari lettori e lettrici del blog! Oggi ci aspetta una nuova rigetta con un frutto invitante, il mango. Scopriamo come realizzare una profumata maschera antirughe al mango con olio di germe di grano, mango e farina d’avena.

Il mango è un frutto tropicale dal sapore dolce e delicato, è ricco di vitamine A, B e C e contiene polifenoli e betacarotene.

Questo dolce frutto è perfetto per idratare e riparare la pelle secca, devitalizzata e disidratata; migliora la pelle matura con tendenza a seccarsi, dunque è un ottimo ingrediente per una maschera antirughe.

Dovete sapere che il mango è tra i frutti tropicali più consumati al mondo, è molto salutare e aiuta la pelle sia sotto forma di cibo, che sotto forma di maschera. Aiuta a combattere l’obesità, contiene utili minerali e fibre solubili in notevoli quantità.

Mango per maschera antirughe al mango con olio di germe di grano, mango e farina d'avena.

Vediamo ora come preparare la nostra maschera antirughe al mango con olio di germe di grano, mango e farina d’avena.

Ingredienti:

– 1 cucchiaio di olio di germe di grano;
– 1/4 di un frutto di mango maturo;
– 1 cucchiaino di farina d’avena.

Partiamo sbucciando il nostro mango maturo, per poi metterlo nel frullatore.

Aggiungiamo dunque l’olio di germe di grano e la farina d’avena. Frulliamo fino a quando il composto avrà un aspetto liscio e cremoso, ricordando che dovremo frullare per almeno trenta secondi circa.

Una volta terminata la preparazione, spalmiamo la nostra maschera al mango sulla pelle del viso ben asciutta e pulita, avendo cura di evitare la zona del contorno occhi e labbra.

Lasciamo in posa per almeno 20 minuti.

La maschera antirughe al mango con olio di germe di grano, mango e farina d’avena va sciacquata con abbondante acqua tiepida e il viso va asciugato tamponando delicatamente con un asciugamano. La pelle risulterà più liscia e luminosa, nutrita e rivitalizzata.

L’olio di germe di grano è un potente antiossidante, la farina d’avena aggiunge serve da addensante e possiede straordinarie proprietà nutrienti ed emollienti.

L’articolo termina qui, vi invito a utilizzare ingredienti biologici, se volete che la nostra maschera antirughe al mango con olio di germe di grano, mango e farina d’avena diventi del tutto biologica e vi auguro un buon inizio di serata. A presto!

Maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d’avena e albume d’uovo contro i punti neri: ricetta

Buonasera ragazzi e ragazze, oggi impareremo velocemente a realizzare una maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d’avena e albume d’uovo contro i punti neri.

Avere i punti neri può creare molto disagio e possono anche degenerare in qualcosa di più serio.

Questa ricetta a base d’ingredienti naturali e facilmente reperibili servirà ad eliminare i punti neri.

Anche chi non ha i punti neri dovrebbe prestare molta attenzione alla pulizia del viso, scegliendo maschere e cosmetici vari adatti al proprio tipo di pelle; ricordiamoci quindi di pulire sempre bene il nostro viso, per prevenire i punti neri.

Un eccesso di pulizia non è salutare per la nostra pelle, pertanto è meglio cercare di non eccedere nemmeno nella pulizia, ma più di tutto dovremmo evitare l’utilizzo di prodotti aggressivi e irritanti.

La nostra maschera possiede proprietà antibiotiche e antifungine grazie al miele, che è ottimo contro l’acne.

Il gel d’aloe vera è un prezioso prodotto idratante e nutriente, perfetto per le pelli secche e per i capelli opachi e sfibrati. Questo gel può essere utilizzato come antirughe, proprio grazie alle sue proprietà idratanti, e per via della sua capacità di stimolare la produzione di acido ialuronico e collagene.

La farina d’avena che andremo ad utilizzare è nota per le sue proprietà emollienti.

L’albume d’uovo invece ha il compito di favorire l’eliminazione delle impurità. Grazie all’albume andremo a donare luminosità alla nostra pelle e la renderemo più tonica.

Aloe per la maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d'avena e albume d'uovo contro i punti neri

Vediamo ora come preparare la nostra fantastica maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d’avena e albume d’uovo contro i punti neri.

Ingredienti:

– 1 cucchiaio di miele;
– 1 cucchiaio di gel d’aloe vera;
– 1 albume;
– farina d’avena.

Amalgamiamo gli ingredienti aggiungendo quanta farina basta per addensare l’impasto e renderlo facile da stendere, e poi stendiamo sul viso il composto una volta pronto.

Quando la pelle tira e la maschera è asciutta, significa che possiamo rimuovere con acqua calda la nostra maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d’avena e albume d’uovo contro i punti neri.

In seguito dobbiamo chiudere i pori.

L’acqua di rose fredda è ottima per richiudere i pori.

Questa maschera è davvero ottima contro i punti neri e la consiglio vivamente.

L’articolo termina qui, vi auguro una buona serata e sogni d’oro a chi va direttamente a dormire. A presto!

Maschera ai petali di rosa con farina di mandorle, argilla, acqua e fiori secchi di lavanda: ricetta

Ciao carissimi lettori e lettrici del blog! Oggi andremo a vedere come realizzare una maschera ai petali di rosa con farina di mandorle, argilla, acqua e fiori secchi di lavanda.

Questa maschera lascerà un piacevole profumo sul nostro viso.

La maschera ai petali di rosa con farina di mandorle, argilla, acqua e fiori secchi di lavanda è molto delicata, oltre che profumatissima.

I petali di rosa sono noti per i loro poteri curativi.

I batteri periscono entrando in contatto con petali di rose fresche; la rosa ha infatti proprietà antibatteriche e antivirali, e viene usata per curare infezioni urinarie e diarrea.

L’acqua di rose aiuta a prevenire la formazione di rughe.

In antichità i medici usavano l’acqua delle rose per trattare i problemi dei nervi, le inalazioni di incenso di rose per trattare pazienti che soffrivano di problemi ai polmoni e davano estratti di petali di rose a pazienti che soffrivano di problemi di cuore e di reni.

I petali delle rose contengono vitamina C, carotene, vitamine del gruppo B e la vitamina K, che è essenziale per la emopoiesi.

Non mancano calcio, potassio, rame e iodio, tra i sali minerali presenti nelle rose.

Talvolta i petali di rosa possono alleviare anche i pruriti di origine allergica.

La polvere di petali di rosa secchi, mescolata con il miele, viene considerata un’efficace medicina contro le infiammazioni della bocca, le stomatiti e le paradontiti.

Rose per la maschera ai petali di rosa con farina di mandorle, argilla, acqua e fiori secchi di lavanda

Vediamo ora come preparare la nostra maschera ai petali di rosa con farina di mandorle, argilla, acqua e fiori secchi di lavanda.

Ingredienti:

– 50 grammi di mandorle;
– 3 cucchiai d’acqua;
– 1 tazza di argilla;
– 2 cucchiai di fiori secchi di lavanda;
– 2 cucchiai di petali di rosa essiccati.

Tritiamo finemente 50 grammi di mandorle, oppure prendiamo direttamente due cucchiai di farina di mandorle e uniamola a una tazza di argilla, che possiamo acquistare in erboristeria.

Mettiamo in un piccolo mortaio due cucchiai fiori secchi di lavanda e due di petali di rosa essiccati.

Chi ha la fortuna di avere una o più piante di rose, può essiccare i petali dei fiori ed utilizzarli in questa ed in altre fantastiche ricette di bellezza.

Con il mortaio tritiamo bene i fiori e uniamoli all’argilla con le mandorle.

Inseriamo per finire il tutto in un vasetto e all’occorrenza prendiamone circa tre cucchiaini, mettiamoli in una ciotola e aggiungiamo tre cucchiai d’acqua o di acqua di rose.

Stendiamo sulla pelle e lasciamo riposare fino a quando l’argilla non si sarà seccata; in seguito rimuoviamo la maschera con dell’acqua tiepida e otterremo una pelle morbidissima.

L’articolo su come realizzare una maschera ai petali di rosa con farina di mandorle, argilla, acqua e fiori secchi di lavanda termina qui. A presto!

Maschera al limone con aloe vera e epsomite effetto antirughe: ricetta

Buonasera cari lettori e lettrici del blog! Questa sera impareremo a realizzare una maschera al limone con aloe vera e epsomite effetto antirughe.

L’epsomite altro non è che il sale di Epsom; i sali di Epsom sono noti anche come sali inglesi o sali amari.

L’aloe vera è antibatterica, antinfiammatoria, antipiretica, rigenerante, cicatrizzante, protettiva, ricostituente, depurativa e grazie alle sue numerose proprietà viene spesso impiegata nella cosmetica.

La pianta dell’aloe vera aiuta anche a indebolire l’attività delle cellule cancerogene, ma non cura il cancro da sola.

Il limone aiuta la digestione stimolando la produzione di succhi gastrici e di bile, aiuta a mantenere in salute i denti e le gengive, i vasi sanguigni e favorisce la cicatrizzazione; l’elevata percentuale di vitamina C aiuta inoltre a prevenire l’infarto.

La preparazione della maschera all’Aloe vera è molto semplice e gli ingredienti facili da reperire.

Aloe vera per maschera al limone con aloe vera e epsomite effetto antirughe

Vediamo ora come realizzare la nostra preziosa maschera al limone con aloe vera e epsomite effetto antirughe.

Ingredienti:

– 2 cucchiaini di epsomite;
– 1 lunga foglia di aloe vera;
– 1/2 limone.

Per questa ricetta ci servirà una foglia di aloe vera presa da una pianta di almeno due anni e che sia bella carnosa.

Realizziamo la nostra maschera al limone con aloe vera e epsomite effetto antirughe iniziando ad inserire il sale in una ciotola.

Recidiamo la lunga foglia di aloe vera dopo averla accuratamente pulita dalle spine e lavata, così da estrarne la polpa per mischiarla al sale.

Come ultima cosa aggiungiamo il succo di mezzo limone, preferibilmente non trattato.

Mescoliamo il nostro composto fino ad ottenere una crema omogenea e ben amalgamata.

Una volta preparata la maschera, possiamo passare alla sua stesura, ma prima è meglio rimuovere ogni traccia di trucco dal nostro viso e detergerlo molto bene.

Stendiamo la nostra crema sul viso lasciandola in posa 10 minuti circa.

Al termine dell’applicazione possiamo rimuovere la nostra fantastica maschera al limone con aloe vera e epsomite effetto antirughe aiutandoci con dell’acqua tiepida. In seguito possiamo applicare una crema idratante.

L’articolo termina qui, vi auguro una fantastica estate, delle buone vacanze per chi è di riposo e una buona serata. A presto!

Maschera al miele con olio di cocco e uova idratante: ricetta

Buongiorno amici e amiche del blog! Oggi vedremo come preparare una fantastica maschera nutriente e idratante con tre semplici ingredienti; questa maschera al miele con olio di cocco e uova idratante è perfetta per elasticizzare la pelle.

Il cocco o noce di cocco è un alimento ricco di proprietà fantastiche per mantenere la nostra pelle in salute. Gli abitanti delle isole dell’oceano Pacifico lo considerano un vero e proprio toccasana per la salute e la palma da cocco viene soprannominata “Albero della Vita”.

Da noi il cocco è un alimento esotico tipico della spiaggia e ci ricorda di frequente il mare, poiché li viene spesso venduto, ma si trova con facilità nei supermercati di tutta Italia.

Dalla noce di cocco ancora verde, acerba, possiamo ricavare l’acqua di cocco, una bevanda dissetante e ricca di sali minerali.

Dal cocco possiamo ottenere anche l’olio di cocco e il latte di cocco.

Il potassio è presente in ottime quantità nel cocco. Nel cocco troviamo anche magnesio, rame, fosforo, zinco e ferro.

La noce di cocco è pure ricca di fibre.

Nel frutto della palma da cocco troviamo preziosi amminoacidi, zuccheri, vitamine come le vitamine del gruppo B, la vitamina K e le vitamine E e C.

Stando alla medicina naturale il cocco possiede la capacità di regolare gli zuccheri nel sangue.

Dunque, questo frutto, è molto versatile e ottimo sia da mangiare, che per i trattamenti di bellezza.

Questa è una maschera fai da te che può essere biologica, oltre che ecologica, basta scegliere ingredienti biologici.

Per merito dell’albume dell’uovo possiamo ottenere un effetto lifting naturale ed economico. Il miele addolcisce la pelle, la nutre e la idrata a fondo.

Cocco per maschera al miele con olio di cocco e uova idratante

Vediamo ora come realizzare la nostra maschera al miele con olio di cocco e uova idratante.

Ingredienti:

– 1 uovo intero;
– 1 cucchiaio di olio di cocco;
– 2 cucchiai di miele biologico.

Aiutiamoci nella preparazione con una frusta a mano o elettrica, un cucchiaio e un paio di ciotole.

Apriamo l’uovo separando l’albume e il tuorlo, mettendoli in ciotole differenti.

Nella ciotola con il tuorlo aggiungiamo il nostro prezioso olio di cocco e utilizziamo la frusta per ottenere un composto simile alla maionese. L’albume dobbiamo invece montarlo a neve.

Uniamo lentamente tutti i nostri ingredienti, amalgamandoli bene.

Stendiamo dunque la nostra maschera al miele con olio di cocco e uova idratante sul viso e se vogliamo sul collo e sul decolté.

Il tempo di posa è di circa 20 o 30 minuti al massimo.

La maschera va rimossa grazie ad una spugnetta inumidita con acqua tiepida. In seguito va sciacquata bene la faccia, così come eventuali altre parti dove abbiamo applicato la maschera.

Come ultima cosa possiamo applicare sulla pelle il nostro tonico abituale o una crema.

L’articolo termina qui, date un’occhiata alle altre ricette delle maschere, mi raccomando. A presto!

Maschera antinvecchiamento con albicocca: ricetta

Buon pomeriggio amanti delle albicocche! Ebbene si, oggi andremo a vedere come realizzare una deliziosa ed estiva maschera antinvecchiamento con albicocca.

Grazie alla vitamina A, contenuta nelle albicocche, andremo a ringiovanire la nostra pelle.

Questa maschera antinvecchiamento con albicocca leviga la pelle, aiuta a ridurre le rughe e può diventare ancora più idratante aggiungendo del miele.

Le albicocche sono ricche di licopene, betacarotene, minerali, vitamina A e C.

Tra i minerali presenti nelle albicocche vi sono: potassio, fosforo, sodio, ferro e calcio.

Questi frutti sono anche un ottimo alleato contro il colesterolo LDL e per questo non possono mancare sulla tavola.

La maschera che andremo a preparare è commestibile.

Albicocche per maschera antinvecchiamento con albicocca

Vediamo ora come preparare la nostra buonissima maschera antinvecchiamento con albicocca.

Ingredienti:

– 2 albicocche.

Iniziamo la preparazione della maschera sbucciando e schiacciando finemente la polpa di due albicocche ben mature.

Una volta ottenuta la nostra purea applichiamo il risultato sul viso.

Dopo 10 minuti dall’applicazione della maschera antinvecchiamento con albicocca risciacquiamo la pelle con acqua tiepida.

Anche questa deliziosa ricetta commestibile è terminata.

Posso aggiungere riguardo alle albicocche che, questo delizioso frutto, era ritenuto un prezioso alleato per la fertilità in antichità. Ciò ha un fondo di verità, poiché effettivamente nelle albicocche troviamo dei minerali indispensabili per la produzione di alcuni ormoni sessuali, ma le donne cinesi mangiavano albicocche per favorire la fertilità già da prima che le conoscenze moderne lo confermassero parzialmente. Certo le albicocche non curano l’infertilità, ma offrono preziosi nutrienti utili alla prevenzione.

Non esitate a pormi qualunque domanda riguardo l’articolo, se ne avete. Risponderò volentieri fornendo chiarimenti. A presto!

Maschera viso con arancia, farina e yogurt: ricetta

Buonasera ragazzi e ragazze! Vediamo subito come realizzare una maschera viso con arancia, farina e yogurt.

La nostra maschera è perfetta per ridurre le rughe e grazie all’arancia è ricca di vitamine.

Grazie a questa maschera viso con arancia, farina e yogurt otterremo una pelle luminosa, più tonica e contrasteremo i segni della stanchezza.

Questo genere di maschera è poco adatta alle pelli molto delicate o facilmente irritabili.

Arancia per maschera viso con arancia, farina e yogurt

Vediamo ora come preparare la nostra maschera viso con arancia, farina e yogurt.

Ingredienti:

– 1 arancia;
– 2 cucchiaini di farina;
– 1 cucchiaio di yogurt bianco.

Iniziamo con lo sbucciare la nostra arancia, di cui ci servirà la polpa degli spicchi.

Togliamo dunque la pelle degli spicchi, riduciamo il contenuto in poltiglia e poi mescoliamolo con lo yogurt e la farina.

Cerchiamo di ottenere un composto omogeneo mescolando.

Stendiamo la maschera appena pronta, lasciandola in posa per 10 o 15 minuti.

Terminata l’applicazione puliamo il viso con acqua tiepida.

Ora che la ricetta è terminata vi auguro una buona serata o una buona nottata, a seconda dei vostri programmi… A presto!

Maschera esfoliante con kiwi e yogurt fai da te: ricetta

Buon pomeriggio cari lettori e lettrici, questo pomeriggio vi propongo una semplice e veloce maschera esfoliante con kiwi e yogurt per il viso.

Il kiwi è un frutto verde ricco di vitamina C e preziosi semini, mentre lo yogurt contiene prezioso acido lattico, utile per questo tipo di maschera esfoliante con kiwi e yogurt.

Ricordate che questa maschera è commestibile: possiamo mangiarla poiché è del tutto naturale e contiene solo alimenti naturali, commestibili e se vogliamo anche biologici, difatti possiamo scegliere di utilizzare uno yogurt biologico per questa ricetta, tuttavia non è indispensabile.

La nostra maschera è pensata per avere proprietà esfolianti, leviganti e sbiancanti.

Lo scopo di questa maschera esfoliante con kiwi e yogurt è lasciare la pelle liscia, luminosa, nutrita, pulita e favorire il ricambio cellulare.

Frutta mista e maschera esfoliante con kiwi e yogurt

Vediamo ora come preparare questa invitante e commestibile maschera esfoliante con kiwi e yogurt fai da te.

Ingredienti:

– 1/2 kiwi;
– 1 cucchiaio di yogurt.

Mescoliamo il nostro mezzo kiwi ben maturo ad un cucchiaio di yogurt, avendo cura di utilizzare solo la polpa del nostro prezioso frutto ricco di vitamine.

Stendiamo l’impasto solo dopo averlo reso omogeneo, per lasciarlo in posa per circa 15 o 20 minuti.

Al termine del tempo di posa dovremo pulire il viso con acqua tiepida, facendo attenzione ad asciugare il viso tamponando dolcemente l’epidermide con un panno pulito.

Per altre ricette a base di kiwi vi basta sfogliare il mio sito adibito a blog.

Usate anche i tag: scoprirete tante ricette per maschere simili a questa maschera esfoliante con kiwi e yogurt.

Vi anticipo alcune proprietà del kiwi, che conosceremo meglio ricetta dopo ricetta. Il kiwi è ricco di: potassio, rame, ferro, vitamina E, vitamina C, vari minerali e altre vitamine. Questo frutto è pure ricco di fibre, ha proprietà antiossidanti, antisettiche e antianemiche.

Il kiwi può aiutare a regolare la funzionalità cardiaca e la pressione arteriosa. Ha pure doti diuretiche, rinfrescanti, dissetanti, aiuta a proteggere le pareti vascolari e potenzia le difese immunitarie.

Ricordate che alcune persone sono allergiche al kiwi; quindi fate molta attenzione e testate il prodotto su piccole aree di pelle, prima di stendere la maschera o d’ingerirla. Potete rivolgervi ad un allergologo per determinare a quali alimenti siete allergici.

Questa gustosa ricetta è terminata, se vi venisse fame non abbiate timore di assaggiarla, tanto è commestibile. Buon pomeriggio e buon pranzo. A presto!

Maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle: ricetta

Buongiorno a tutti i miei lettori e lettrici! Oggi “parleremo” di come preparare una maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle e vi fornirò sotto i dettagli della ricetta.

Il kiwi è un tipo di frutto commestibile ricco di acidi grassi essenziali e di preziosi antiossidanti.

Questo verde frutto rinfrescante contiene dosi molto elevate di vitamina C, quasi il doppio di quante mediamente ne ha il limone. L’uso di questo frutto è indicato per migliorare l’elasticità, combattere i radicali liberi, contrastare le rughe e esfoliare la palle, grazie soprattutto ai suoi acidi.

Le mandorle sono anch’esse ricche di sostanze antiossidanti, in particolare di vitamina E. Grazie ai loro effetti benefici, le mandorle, aiutano a mantenere la pelle bella e in salute, contrastano le rughe e favoriscono la riparazione della cute danneggiata.

La nostra maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle è dunque prima di tutto una maschera dalle notevoli proprietà antiossidanti, grazie per l’appunto alle vitamine E e C.

Kiwi della maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle

Vediamo ora come preparare la nostra maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle.

Ingredienti:

– 10 mandorle;
– 1/2 kiwi maturo.

Facciamo la nostra maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle iniziando con il mettere in ammollo le mandorle per una notte.

Frulliamo le nostre mandorle il giorno successivo e aggiungiamo  la polpa di mezzo kiwi maturo, per poi riprendere a frullare il composto per la maschera fai da te ringiovanente al kiwi con le mandorle.

Appena otteniamo un impasto spalmabile, non ci resta che usare o conservare la nostra crema per maschere. Possiamo stendere la maschera esercitando piccoli movimenti circolari con le dita, massaggiando e facendo a coprire in modo uniforme il volto. 

Il tempo di posa è di circa 15 o 20 minuti, a seconda delle esigenze.

Al termine della posa possiamo sciacquare il viso con acqua tiepida, per poi finire con l’asciugarlo usando un asciugamano pulito.

Grazie per essere stati con me, questa ricetta e le relative istruzioni d’uso è terminata, quindi vi saluto e vi auguro una splendida mattinata. Ciao. A presto!

Maschera idratante al ribes: ricetta

Ciao cari lettori e care lettrici! Ora impareremo a preparare una fantastica maschera naturale idratante al ribes.

Questa maschera che andremo a vedere è in realtà molto semplice, ma può essere arricchita con il succo di altri frutti, per esempio del limone, che è ricco di vitamina C.

Applicando la polpa del ribes sul volto otterremo una maschera naturale con un’azione antinfiammatoria e idratante, utile anche per le scottature, specie ora che è iniziata l’estate; difatti oggi è il primo giorno d’estate nel nostro emisfero.

L’uso del ribes nelle maschere può essere l’ideale per chi presenta alcuni problemi della pelle: è molto indicato per chi ha una pelle matura, per chi soffre di punti neri, per le pelli grasse, per contrastare le smagliature, le macchie scure, le rughe, l’acne e molto altro.

frutta estiva ribes bianco ribes nero ribes rosso more lamponi e mirtilli

Vediamo ora come preparare la nostra maschera naturale idratante per il viso con il solo ribes.

Ingredienti:

– ribes.

In questa ricetta la quantità del ribes è a piacere, poiché potete scegliere di fare una maschera per tutto il viso, per solo alcune zone o di farne abbastanza per poterla conservare e riutilizzare più volte.

Estraiamo la polpa del ribes per preparare la nostra maschera idratante.

Non è necessario altro che la polpa del ribes per questa maschera, ma possiamo arricchirla a piacere con la polpa o il succo di altri frutti, ovviamente in base alle proprietà che ci servono.

Applichiamo direttamente la polpa del ribes rosso, nero o bianco sul volto per idratare la nostra epidermide. Per questa ricetta consiglio il ribes rosso, ma anche gli altri frutti apportano numerosi e interessanti benefici grazie alle loro proprietà.

Ricordate di usare questa maschera per il viso per lenire eventuali scottature, se vi dovesse capitare di ustionarvi lievemente la cute.

Con questo articolo abbiamo finito, vi auguro una splendida giornata e resto in attesa dei vostri commenti. A presto!