Crea sito

Maschere emollienti

Maschera viso al miele con bicarbonato: ricetta

Ciao a tutti! Oggi impareremo a realizzare una fantastica maschera viso al miele con bicarbonato, ideale per la pulizia del viso.

Possiamo sfruttare l’effetto scrub del bicarbonato in questa maschera viso al miele con bicarbonato; difatti il bicarbonato unito alla dolcezza del miele è perfetto per pulire la pelle.

L’uso del bicarbonato è però sconsigliato a chi ha una pelle estremamente sensibile ed è possibile utilizzare solo il miele o optare per una delle tante altre maschere al miele esistenti.

Nel sito potete trovare tante altre ricette per realizzare maschere al miele.

Il miele possiede proprietà curative e terapeutiche.

Grazie al miele possiamo rallentare l’invecchiamento della pelle.

Nel miele possiamo trovare zuccheri semplici, vitamine, minerali, oligoelementi e antiossidanti, inoltre possiede proprietà antibatteriche.

Miele per maschera viso al miele con bicarbonato

Vediamo ora come realizzare la nostra portentosa maschera viso al miele con bicarbonato.

Ingredienti:

– 1 cucchiaio di miele;
– 1 cucchiaio di bicarbonato.

Mettiamo in un contenitore il nostro miele e il bicarbonato.

Mescoliamo bene e applichiamo sul viso la nostra maschera viso al miele con bicarbonato con le dita, facendo movimenti circolari in modo da massaggiare delicatamente la pelle, così da permettere la detersione della pelle del viso.

Lasciamo dunque in posa la maschera per circa 2 minuti.

In seguito, al termine del tempo di posa, sciacquiamo bene il viso con acqua tiepida, così elimineremo tutte le tracce di miele.

Asciugate il viso una volta pulito con una salvietta morbida e pulita.

La ricetta della maschera viso al miele con bicarbonato è terminata, vi auguro una buona serata. A presto!

Maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva: ricetta

Ciao a tutti! Oggi andiamo a vedere come realizzare una maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva.

La nostra maschera di oggi sarà completamente commestibile e possiamo realizzarla con della frutta avanzata. Insomma, è una maschera economica.

I frutti che utilizzeremo sono tutti ricchi di preziose vitamine e, alcuni più di altri, vantano utili proprietà idratanti.

Questa maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva è perfetta per l’estate; la possiamo preparare usando frutti la cui maturazione avviene nel corso del periodo estivo.

Carissimi lettori e lettrici del blog, vi ricordo che con questo caldo la frutta non dovrebbe mai mancare; non solo nelle maschere, ma anche a tavola.

Le maschere a base di frutta sono in genere ottime per attenuare i problemi dovuti alla pelle secca, ma possono essere usate pure sulle scottature, sulle pelli irritate dal sole e così via…

Nella maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva troviamo potassio, ferro, zinco e altri minerali come il sodio, il fosforo e il magnesio. Non mancano le vitamine. Tra le tante vitamine possiamo notare la vitamina E e le vitamine PP, A, B1, B2, B3, B5, B6, C, K e J.

Molti frutti ci aiutano a proteggere la pelle dai raggi UV, grazie soprattutto alle vitamine A ed E.

Certi frutti possono contribuire a mantenere la pelle dorata e abbronzata.

La nostra maschera avrà come principale scopo quello di mantenere la pelle idratata e nutrirla, così da esaltarne la morbidezza.

Banane per maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva

Vediamo ora come realizzare la nostra preziosa maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva.

Ingredienti:

– 1 kiwi;
– 1 fetta di melone;
– 1 fetta di ananas;
– 1 banana;
– 1 manciata d’uva.

Inseriamo nel nostro frullatore la fetta di kiwi, aggiungendo poi il melone, l’ananas, la banana e un bel po’ d’uva. Lasciamo che il frullatore mischi e sminuzzi la frutta.

Appena i nostri ingredienti si saranno ben miscelati e saranno stati sminuzzati finemente potremo passare alla fasce successiva.

Quando l’impasto è pronto, mettiamolo in frigorifero per una quindicina di minuti.

La maschera possiamo applicarla sulle braccia, sul collo e sul décolleté, oltre che sul viso.

Il tempo di applicazione è di circa 30 minuti.

Appena terminati i trenta minuti possiamo lavarci il volto con acqua tiepida; stessa cosa se abbiamo steso la maschera emolliente con kiwi, melone, ananas, banana e uva su altre parti del corpo. Sciacquiamola sempre con l’acqua tiepida.

L’articolo è terminato, vi auguro una buona estate. A presto!

Maschera rivitalizzante anti-età alle ciliegie con miele: ricetta

Buon mercoledì cari lettori e lettrici! Oggi andremo a vedere come preparare una maschera rinfrescante e revitalizzante con preziosi effetti anti-età.

Le ciliegie sono piccoli frutti rossi, ricchi d’acqua, di vitamine e gustosi che di solito compaiono sulla nostra tavola da maggio a luglio.

Tra le tante proprietà delle ciliegie troviamo dei principi attivi contenuti nella polpa che aiutano a mantenere la pelle giovane, favorendo la formazione del collagene, ma anche svolgendo azioni emollienti, antinvecchiamento e rivitalizzanti.

Il miele è un super alimento con benefici sulla digestione, l’intestino, la glicemia e le difese immunitarie.

Sembra che il miele abbia anche notevoli proprietà benefiche per il nostro organismo, infatti recenti studi sembrano confermare la sua capacità di ripulire le arterie grazie al trealosio.

Ciliegie e succo di ciliegie per la maschera antinvecchiamento

Passiamo ora alla preparazione della nostra maschera rivitalizzante alle ciliegie con il miele.

Ingredienti:

– 20 ciliegie mature o amarene;
– 3 cucchiaini di miele.

Laviamo le ciliegie con acqua fredda e poi asciughiamo il tutto con un panno pulito.

Eliminiamo il picciolo, per poi aprirle e asportare il nocciolo, siccome non ci servirà per questa ricetta della maschera rivitalizzante alle ciliegie.

Schiacciamo con cura le ciliegie per poi mescolarle al miele, finché otterremo un impasto omogeneo, ma non troppo liquido. Dovremo ottenere una crema densa e uniforme.

La crema ottenuta può essere spalmata sul viso struccato e va lasciata in posa 30 minuti.

Come sempre sciacquate bene la pelle trascorso il tempo di posa della maschera.

Questo articolo è terminato, vi auguro un buon primo giorno d’estate, se vi trovate nel mio stesso emisfero e vi ricordo che potete leggere molte altre ricette di maschere nel mio blog, se questa non è di vostro gusto o non è adatta alla vostra pelle. A presto!