Crea sito

Maschere purificanti

Maschera purificante al latte detergente con limone e olio essenziale di ginepro effetto scrub: ricetta

Buongiorno carissimi lettori e lettrici del blog! Oggi impareremo a realizzare una maschera purificante al latte detergente con limone e olio essenziale di ginepro effetto scrub.

Per purificare la nostra pelle possiamo creare molto facilmente uno scrub utilizzando il latte detergente.

L’olio essenziale di ginepro è noto per le sue numerose proprietà: è utile per l’apparato circolatorio e disturbi come mal di schiena o dolori muscolari.

Quest’olio possiede anche proprietà antinfiammatorie, distensive, espettoranti, anticatarrali e antisettiche.

Il nostro olio per la maschera purificante effetto scrub ha un profumo fresco, dolce e balsamico.

Le proprietà e i benefici del limone lo rendono adatto ad un’infinità di utilizzi: culinari, terapeutici, per la pulizia della casa, eccetera…

Il limone è molto conosciuto per il suo alto contenuto di vitamina C.

I benefici del limone sono dati principalmente da: acido citrico, limonene, pinene e vitamina C; il limone però contiene altre sostanze utili come la vitamina A, le vitamine del gruppo B, la vitamina PP, nota anche come vitamina B3, il fosforo, il calcio, il rame, il manganese e una buona quantità di zuccheri.

L’elevato contenuto di vitamina C conferisce al limone proprietà antiossidanti, svolgendo un’importante azione contro i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare e di alcune malattie degenerative. Grazie all’alto contenuto di vitamina C, inoltre, il limone gode proprietà antiscorbutiche ed è un eccezionale rimedio nelle manifestazioni emorragiche dovute ad avitaminosi.

Non va mai dimenticato che il limone ha proprietà depurative e disintossicanti.

Limone per la maschera purificante al latte detergente con limone e olio essenziale di ginepro effetto scrub

Vediamo ora come realizzare la nostra incredibile maschera purificante al latte detergente con limone e olio essenziale di ginepro effetto scrub.

Ingredienti:

– 100 millilitri di latte detergente;
– 8 grammi di limone;
– 10 gocce di olio essenziale di ginepro.

Prepariamo la nostra maschera purificante al latte detergente con limone e olio essenziale di ginepro effetto scrub utilizzando 100 millilitri di latte detergente, a cui andremo ad aggiungere 8 grammi di limone e 10 gocce di olio essenziale di ginepro, oppure 8 grammi di salvia sclarea.

Mescoliamo molto bene gli ingredienti e poi stendiamo il preparato sul viso, praticando un massaggio con una spugnetta.

Lasciamo la maschera in posa per alcuni minuti.

Una volta terminata l’applicazione della maschera, sciacquiamo con acqua tiepida il volto.

L’articolo termina qui, vi auguro una buona mattinata. A presto!

Maschera purificante ai fiori di viola con fiori di sambuco, timo, semi di psillio e acqua distillata di elicriso: ricetta

Ciao a tutti carissimi lettori e lettrici del blog! Questo pomeriggio impareremo a realizzare una maschera purificante ai fiori di viola con fiori di sambuco, timo, semi di psillio e acqua distillata di elicriso in pochi e semplici passi.

Per eleminare le impurità possiamo utilizzare piante con proprietà disinfettanti e disinfiammanti.

L’elicriso è purificante e lo psillio serve ad amalgamare gli ingredienti della nostra ricetta.

Viola e timo hanno proprietà disinfettanti e il sambuco possiede proprietà disinfiammanti.

La viola ha anche proprietà diuretiche, lassative, sedative, espettoranti e può essere utilizzata sia per fare i gargarismi, che per purificare il corpo.

Questo fiore viene spesso impiegato nei trattamenti per contrastare i disturbi epidermici, dei polmoni e del sistema urinario.

In passato il succo estratto dalla pianta veniva usato come base di magiche pozioni d’amore o di bevande toniche.

Ritroviamo la viola, quella del pensiero, anche in Shakespeare, all’interno del suo “Amleto”, tra i fiori che Ofelia offrì a suo fratello.

Viole per la maschera purificante ai fiori di viola con fiori di sambuco, timo, semi di psillio e acqua distillata di elicriso

Vediamo ora come possiamo realizzare la nostra fantastica maschera purificante ai fiori di viola con fiori di sambuco, timo, semi di psillio e acqua distillata di elicriso.

Ingredienti:

– 40 grammi di polvere di fiori di viola;
– 20 grammi di polvere di fiori di sambuco;
– 20 grammi di polvere di fiori di timo;
– 20 grammi di polvere di semi di psillio;
– acqua distillata di elicriso.

Misceliamo i nostri ingredienti stemperandoli nell’acqua distillata di elicriso.

Una volta pronta, possiamo applicare la nostra maschera per circa 20 minuti, preferibilmente di sera.

Per rimuovere la maschera purificante ai fiori di viola con fiori di sambuco, timo, semi di psillio e acqua distillata di elicriso possiamo utilizzare una spugna bagnata.

L’articolo termina qui, vi auguro un buon Ferragosto, se lo festeggiate, una fantastica estate e delle buone vacanze. A presto!

Maschera alla prugna e miele con lo yogurt: ricetta

Buongiorno! Oggi andremo a vedere come realizzare in pochi e semplici passi una maschera alla prugna e miele con lo yogurt.

Grazie alle proprietà di questa maschera alla prugna e miele con lo yogurt andremo a migliorare la pelle del viso dall’aspetto stanco e opaco, combattendo alcuni degli agenti che ne causano un aspetto precocemente invecchiato.

Questa maschera ha un’azione purificante, idratante e lenitiva.

Per merito dello yogurt otterremo un certo effetto idratante e nutritivo; la prugna è un frutto ricco di antiossidanti naturali, capace di rimuovere le impurità e le tossine della pelle, purificando la pelle e stimolando la rigenerazione cellulare.

Grazie a questa maschera alla prugna e miele con lo yogurt fai da te toglieremo le cellule morte.

Il miele invece possiede ben note proprietà antibatteriche.

Per merito del miele possiamo aggiungere alla nostra maschera preziose proprietà antiossidanti.

Troviamo anche altri benefici nel miele, come la capacità d’inibire la proliferazione di numerosi batteri, è inoltre in generale un buon antifungino e antibiotico naturale.

Applicare il miele sulle ferite può favorire la guarigione, contrastare le infezioni e il miele stimola la rigenerazione dei tessuti riducendo pure eventuali infiammazioni. Certo non è un farmaco, ma può essere un aiuto in più.

Nel miele troviamo le vitamine B2, B3, B5, B6, la vitamina C e la vitamina J, molti minerali come calcio, fosforo, potassio, sodio, ferro, magnesio, zinco, rame, fluoro, manganese e selenio ed è ricco di zuccheri.

Nelle prugne possiamo notare un alto contenuto di fibre e la presenza delle vitamine A e K. Le prugne possono aiutare a tenere sotto controllo i livelli del colesterolo LDL grazie proprio all’ottimo contenuto di fibre.

Non mancano le vitamine E e C nelle prugne, in più sono ricche di potassio, ma contengono anche molti altri sali minerali.

Prugne per maschera alla prugna e miele con lo yogurt

Vediamo ora come realizzare la nostra maschera alla prugna e miele con lo yogurt.

Ingredienti:

– 5 prugne;
– 1 vasetto di yogurt naturale;
– 1 cucchiaio di miele.

Per questa maschera ci serviranno anche una ciotola e un pennello.

Come prima cosa dobbiamo tagliare le nostre prugne a dadini, per poi inserirle in una pentola con dell’acqua, da mettere sul fuoco.

Dobbiamo portare l’acqua ad ebollizione e dopo 10 minuti non ci resterà che togliere le prugne dal fuoco e spezzettarle finemente.

Il composto dovrà somigliare ad una crema abbastanza compatta.

Con l’aiuto di un cucchiaino amalgamiamo la crema di prugne con lo yogurt. Come ultima cosa mescoliamo il miele al composto, ma questo passaggio è facoltativo e serve a donare un senso di morbidezza in più alla pelle del viso.

Una volta pronta, stendiamo la nostra maschera alla prugna e miele con lo yogurt sul viso con l’aiuto di un pennello.

Il tempo di posa è di circa 40 minuti.

Verso la fine del tempo di posa la maschera inizierà a seccare; questo significa che possiamo sciacquare il nostro viso.

Preferiamo l’acqua tiepida per la rimozione della maschera.

Dopo la nostra maschera alla prugna e miele con lo yogurt otterremo una pelle più morbida al tatto, purificata e bella.

La nostra ricetta è finita. A presto!

Maschera al limone con yogurt bianco, miele e tuorlo d’uovo: ricetta

Buonasera ragazzi e ragazze! Questa sera vedremo come realizzare una maschera al limone con yogurt bianco, miele e tuorlo d’uovo.

Il nostro trattamento servirà a: ridurre le macchie scure dell’epidermide, purificare la pelle, attenuare le rughe e eliminare, almeno in parte, l’acne.

Questa ricetta è di semplice realizzazione, ma richiede diversi ingredienti. Per fortuna il necessario per la maschera è facilmente reperibile in qualunque supermercato o negozio alimentare.

Limoni per la maschera al limone con yogurt bianco, miele e tuorlo

Vediamo ora come realizzare una maschera al limone con yogurt bianco, miele e tuorlo d’uovo.

Ingredienti:

– 1 albume d’uovo;
– 3 cucchiaini di yogurt bianco;
– 3 cucchiai di miele;
– 3 cucchiai di succo di limone.

Premesso che il succo di limone dovrebbe essere freschissimo, vediamo ora come preparare la nostra maschera idonea anche a contrastare l’acne.

Iniziamo con lo sbattere in un contenitore il nostro albume d’uovo, per poi andare ad aggiungere uno per volta gli altri ingredienti.

Dunque aggiungiamo lo yogurt bianco, il miele e poi il nostro succo di limone fresco.

Mescoliamo il tutto sino ad ottenere un composto omogeneo, cosa spesso prevista nelle ricette delle maschere, anche se non sempre è così.

Terminata la preparazione possiamo spalmare la nostra crema sul viso.

Il tempo di posa è di 15 minuti, al termine dei quali potremo sciacquarci il viso con acqua tiepida.

Il nostro trattamento è perfetto per purificare la pelle e combattere i brufoli.

L’articolo sulla maschera al limone con yogurt bianco, miele e tuorlo d’uovo è terminato. Buona serata. A presto!

Maschera idratante naturale al melone con olio di lavanda, miele di acacia e argilla bianca: ricetta

Ciao miei carissimi lettori e lettrici! In questa prima serata d’estate vi propongo una maschera ideale per le pelli secche, poiché aiuta ad idratarle: si tratta di una maschera al melone.

Il melone ha notevoli doti idratanti.

La nostra maschera sarà molto più economica rispetto a altre in commercio, ma vi assicuro che è un toccasana per chi soffre di pelle secca.

Nella nostra maschera sfrutteremo anche le proprietà dell’olio di lavanda, sostituibile con l’olio essenziale di tea tree, le proprietà del miele di acacia e quelle dell’argilla bianca o caolino.

Melone della ricetta idratante agli oli con melone argilla bianca e miele di acacia

Vediamo ora come possiamo preparare la nostra maschera idratante e naturale al melone con l’argilla bianca, l’olio di lavanda e il miele di acacia.

Ingredienti:

– 200 grammi di melone;
– 50 millilitri di miele di acacia;
– 30 gocce di olio di lavanda o tea tree;
– 100 grammi di argilla bianca o caolino.

Usiamo un contenitore per raccogliere le fette di melone, iniziando col tagliare e poi ridurre in poltiglia un paio di fette.

Filtriamo con un colino il composto per raccogliere l’acqua del melone arricchita dalle vitamine naturalmente contenute nel frutto. Sfruttando un contenitore pulito mescoliamo l’acqua del nostro frutto con l’argilla bianca, il miele di acacia e l’olio, preferibilmente l’olio di lavanda.

Al posto del miele di acacia possiamo utilizzare altri tipi di miele.

Grazie al miele nutriremo la nostra pelle e una cosa interessante è che il miele viene spesso inserito tra gli ingredienti delle maschere per donare luminosità.

Per merito degli oli essenziali esalteremo l’azione purificante dell’acqua del melone e dell’argilla, in più la maschera guadagnerà un effetto “terapeutico” grazie all’aroma rilassante dell’olio scelto.

I nostri ingredienti vanno mescolati bene per ottenere un composto omogeneo e, nel caso in cui l’acqua non bastasse, ne potremo raccogliere altra dal melone, oppure potremo usare dell’acqua tiepida.

L’impasto deve avere una consistenza cremosa.

Il tempo di applicazione è di circa 10 minuti e la maschera va lasciata in posa sopra alla pelle pulita e struccata.

La frequenza d’uso che vi consiglio è di una volta alla settimana.

L’articolo termina qui, vi auguro una fantastica estate e vi invito a commentare l’articolo. A presto!

Maschera alle fragole low cost con miele e zucchero di canna: ricetta

Ciao a tutti i miei lettori e lettrici! Questa sera impareremo a fare una deliziosa maschera alle fragole super economica. Ricordate che se siete allergici alle fragole questa maschera non fa per voi, ma potete provare una delle altre maschere presenti nel blog adatta al vostro tipo di pelle.

Le fragole possiedono numerose proprietà ottime per una maschera.

Tra i benefici delle fragole troviamo: la loro capacità di aiutare a drenare i liquidi, in più rafforzano i capillari, prevengono le rughe, proteggono la pelle dai raggi UV, rendono la pelle più bella, sono piene di vitamina C, contengono xilitolo e sono povere di grassi, ma ricche di liquidi e vitamine.

Il miele è ricco di nutrienti e ha numerose proprietà, in primis antibiotiche e antibatteriche.

Con questi due sfiziosi alimenti è possibile creare una maschera fresca, idratante ed ecomonica per ottenere una pelle raggiante.

Fragole rosse per la maschera economica idratante e antiacne

Vediamo ora come preparare la nostra maschera economica alle fragole e al miele:

– 1 o 2 fragole;
– 4 cucchiaini di miele;
– 3 cucchiaini di zucchero di canna.

Prendiamo una o due fragole, decidendo in base alla loro grandezza quante usarne, e tagliamole a fette, per poi schiacciare il frutto con l’aiuto di una forchetta cercando di ottenre una poltiglia uniforme.

Il secondo passo è prendere il nostro zucchero di canna e unirlo alle fragole, cercando di mantenere l’impasto omogeneo.

Per finire aggiungiamo il miele: va aggiunto quel tanto che basta per ottenere una maschera dalla consistenza morbida, ma corposa e di facile stesura.

La maschera va applicata preferibilmente facendo un leggero scrub nella zona della fronte e del naso. Il tempo di posa è circa tra i 15 e i 20 minuti.

Non abbiate timore di assaggiare la maschera: tanto è tutta naturale!

Una volta scaduto il tempo di posa risciaquate con cura come sempre, usando molta acqua tiepida.

Con questa maschera otterremo una pelle levigata, luminosa, dall’aspetto rilassato e ben nutrita. Grazie alla fragola potremo combattere l’eccesso di sebo, purificando le zone critiche, eliminando le cellule morte e in più faremo il pieno di antiossidanti.

La frequenza di applicazione ideale per chi ha una pelle tendente al grasso è di due volte a settimana.

Grazie di essere stati e state in mia compagnia, vi saluto e vi ricordo che nel blog potete leggere le ricette di molte altre maschere. Fatemi sapere se l’articolo vi è piaciuto. A presto!