Crea sito

Olio d’oliva

Maschera levigante all’arancia con yogurt e olio d’oliva: ricetta

Buongiorno carissimi lettori e lettrici del mio blog! Oggi impareremo a realizzare in pochissimi e semplici passi una maschera levigante all’arancia con yogurt e olio d’oliva.

L’arancia è un frutto ricco di acqua e vitamine, ma non mancano nemmeno i sali minerali.

Nelle arance troviamo le vitamine del gruppo B, la vitamina A e la vitamina C.

La vitamina C favorisce l’assorbimento del ferro e per questo è molto utile bere succo d’arancia.

Nell’arancia troviamo ferro, calcio e fibre, oltre ai carboidrati e ai grassi.

I grassi presenti in questo agrume sono molto pochi, ma non sono assenti.

Lo yogurt è generalmente ricco di vitamina A, B1, B2, B3, B6, B12, C e J, ricordiamoci però che la vitamina B3 è nota anche come vitamina PP.

Non mancano proteine e sali minerali nello yogurt; troviamo infatti nello yogurt calcio, sodio, fosforo, potassio, magnesio, ferro, zinco, fluoro, selenio e rame.

All’interno dell’olio d’oliva troviamo delle vitamine e i composti fenolici.

Arance per la maschera levigante all'arancia con yogurt e olio d'oliva

Vediamo ora come realizzare la nostra maschera levigante all’arancia con yogurt e olio d’oliva.

Ingredienti:

– 1 arancia;
– 2 cucchiai di yogurt bianco;
– 1 cucchiaino di olio di oliva.

Spremiamo un’arancia.

In una ciotola misceliamo il succo di un’arancia con due cucchiai di yogurt bianco e un cucchiaino di olio di oliva.

Una volta pronto il composto, usiamolo per massaggiare il viso.

Lascia dunque il tutto in posa per 5 minuti.

Al termine del tempo di applicazione rimuoviamo il tutto con dell’acqua.

Maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco: ricetta

Buongiorno e ben svegliati! Oggi impareremo a realizzare una maschera per capelli; si tratta di una portentosa maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco.

Il pompelmo è un agrume che aiuta a proteggere lo stomaco, depura il fegato, aiuta il corpo a smaltire grassi e tossine e abbassa i livelli di colesterolo, in particolare aiuta a regolare il colesterolo LDL, che in quantità eccessive può rivelarsi molto dannoso.

Il pompelmo è molto ricco di pectina.

La pectina è una proteina insolubile, che può aiutare a proteggere la mucosa del colon e secondo alcuni studi sembrerebbe contribuire alla riduzione del colesterolo.

Questo delizioso frutto contiene molta vitamina A, e anche le vitamine del gruppo B e la vitamina C.

Nel pompelmo troviamo molti flavonoidi, che sono dei composti polifenolici metaboliti secondari delle piante.

Non mancano licopene, betacarotene, luteina e zeaxantina.

Possiamo trovare anche ferro, calcio, fosforo e rame nel pompelmo, oltre che tiamina, piridossina, riboflavina e acido folico.

Pompelmo per la maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco

Vediamo ora come realizzare la nostra preziosa maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco, adatta anche contro il prurito.

Ingredienti:

– 1 cucchiaino di succo di pompelmo;
– 1 cucchiaino di scorza di pompelmo grattugiata;
– 3 cucchiai di olio di cocco vergine puro;
– 3 cucchiai di maionese;
– 1 avocado.

Sbucciamo il nostro avocado ben maturo e utilizziamo una ciotola per schiacciarne la polpa, sino ad ottenere un composto omogeneo.

Poi mettiamo nella ciotola tutti gli altri ingredienti e mescoliamoli bene insieme, in modo da formare un impasto spalmabile.

In alternativa all’olio di cocco vergine puro possiamo utilizzare l’olio d’oliva o di jojoba.

Applichiamo la nostra maschera sui capelli.

Massaggiamo dunque lo scalpo con la punta delle dita, realizzando dei leggeri movimenti circolari; in questo modo aiuteremo la maschera a coprire tutte le aree del cuoio capelluto ed otterremo un leggero effetto scrub.

Lasciamo poi riposare per 30 minuti circa, magari indossando una cuffia da doccia.

Per finire sciacquiamo via il tutto con acqua tiepida.

La nostra ricetta per la maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco termina qui. Vi auguro una splendida giornata e una fantastica estate. A presto!

Maschera alle castagne per pelli grasse con olio vegetale e acqua: ricetta

Buon pomeriggio cari amici e amiche del blog! Oggi andremo a vedere in che modo realizzare una maschera alle castagne per pelli grasse, perfetta per la fine della stagione estiva e l’inizio dell’autunno, anche perché le castagne sono un frutto tipico di quella stagione e pertanto risultano ancora di più economiche se vengono acquistate quando è il periodo giusto.

Le castagne non servono solo a fare le caldarroste, ma sono frutti ricchi di utili proprietà, perfetti per le maschere di bellezza, ma che possono essere lavorati per poi essere impiegati in diversi modi in cucina. Le castagne sono prive di glutine e sono pertanto perfette per i celiaci.

Questi frutti sono una fonte di energia e fibre, sono anche ottime alleate della nostra bellezza e ben si prestano alla creazione di maschere e scrub.

Le castagne sono ricche di carboidrati, ma anche di lipidi e proteine.

Non mancano calcio, fosforo e ferro in questi preziosi frutti autunnali.

Sono frutti ricchi di vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6, B9 e C, contengono anche potassio, zolfo, magnesio, sodio e cloro.

Castagne per maschera alle castagne per pelli grasse con olio vegetale e acqua

Vediamo ora come realizzare la nostra portentosa maschera alle castagne per pelli grasse.

Ingredienti:

– 3 cucchiai di farina di castagne;
– acqua;
– 1 cucchiaino di olio vegetale.

Mescoliamo la nostra farina con l’olio vegetale, scegliendo tra l’olio d’oliva, l’olio di jojoba, l’olio di mandorle dolci o l’olio di germe di riso.

Aggiungiamo l’acqua continuando a mescolare, sino ad ottenere un composto della giusta consistenza, idoneo ad essere applicato sul viso e tenuto in posa.

Il tempo di posa è di 20 minuti circa e al termine il volto va sciacquato con cura.

La nostra maschera alle castagne per pelli grasse può essere applicata una volta a settimana, ma si può utilizzare più spesso all’occorrenza, dipende dal tipo di pelle.

L’articolo su come realizzare una maschera alle castagne per pelli grasse termina qui. Buon pomeriggio e… A presto!

Peeling del cuoio capelluto con zucchero e olio di oliva: ricetta

Ciao carissime lettrici e lettori del blog! Oggi impareremo a fare una ricetta per il peeling del cuoio capelluto con zucchero e olio di oliva.

Rimuovere le cellule morte dalla cute non è certamente un’azione da svolgere tutti i giorni, ma può essere utile di tanto in tanto.

Esistono prodotti appositi già pronti per togliere le cellule morte, ma oggi vedremo come farlo sfruttando il peeling del cuoio capelluto con zucchero e olio di oliva.

Non ci serve altro che olio e zucchero per il nostro peeling.

Per merito del peeling del viso e del corpo possiamo ottenere una pelle più luminosa e fresca, ma si può fare anche sulla cute.

L’idea di fare un bel peeling del cuoio capelluto può rivelarsi molto utile per la bellezza e la salute dei nostri capelli.

Rimuovere le cellule morte e il grasso permette ai capelli di ricrescere più sani e forti; viceversa, lasciare che i capelli soffochino sotto strati di sporco e unto tende a ostacolarne la ricrescita.

Spesso il peeling del cuoio capelluto è utile a chi soffre di cute e capelli grassi.

La scelta degli ingredienti per questa operazione deve ricadere su ciò che è naturale e non è irritante.

Eliminare il sebo in eccesso può essere una soluzione quando abbiamo problemi di fragilità dei capelli.

Pulire la cute dal sebo può aiutare a prevenire la caduta dei capelli, ma aiuta solo in alcune situazioni dove la causa della caduta è legata in modo principale o esclusivo alla presenza di troppo sebo e troppe cellule morte sulla cute, in particolare se queste condizioni hanno causato irritazioni.

Il peeling del cuoio capelluto nulla può contro le cause ormonali o genetiche della perdita dei capelli.

Tramite l’eliminazione del sebo in eccesso e dell’irritazione cutanea che spesso lo accompagna, si può fare molto per la salute dei capelli e per aiutarne la ricrescita.

Olio per peeling del cuoio capelluto con zucchero e olio di oliva

Vediamo ora come sfruttare due ingredienti naturali per effettuare un peeling del cuoio capelluto con zucchero e olio di oliva.

Ingredienti:

– 2 cucchiaio di zucchero;
– 1 cucchiaino di olio di oliva.

Prendiamo lo zucchero e l’olio d’oliva e mescoliamoli accuratamente in una ciotola.

Quando otterremo una crema densa, l’impasto sarà pronto.

L’ideale è applicare il nostro preparato sulla cute ancora umida.

Stendiamo e massaggiamo la nostra crema oleosa sulla cute. Grazie all’azione dello zucchero, massaggiando con dolcezza, andremo a rimuovere molte delle cellule morte e anche gran parte del sebo in eccesso, ma senza seccare i capelli, grazie alla presenza dell’olio d’oliva.

Il massaggio deve durare solo pochi minuti.

Al termine dell’applicazione, dobbiamo sciacquare bene la cute con acqua appena tiepida.

Nel caso in cui dovessimo sentire di avere ancora dell’unto o altri residui addosso, possiamo semplicemente lavare i capelli.

Questa ricetta può essere arricchita con pochissime gocce di altri tipi di olio, a seconda dell’effetto desiderato; è possibile aggiungere anche del miele per idratare e addolcire.

Con l’aggiunta di olio di rosmarino si ottiene un buon aiuto per rinforzare i capelli e con l’olio di lavanda si va a purificare la pelle.

L’olio di moringa può dare un concreto aiuto nel lenire le irritazioni.

L’articolo termina qui. A presto!

Maschera al cetriolo e miele con olio di oliva per il viso: ricetta

Ciao a tutti cari ragazzi e ragazze! Oggi vedremo come preparare una maschera al cetriolo e miele con olio di oliva per il viso.

In questa giornata all’apparenza più fresca, vediamo insieme passo dopo passo come preparare una maschera naturale e semplice al cetriolo e al miele.

Tutti gli ingredienti della ricetta per la nostra maschera sono facili da reperire e sono commestibili.

Il cetriolo è ottimo nelle maschere di bellezza e nel corso degli anni ha finito per diventarne l’emblema. Tra le tantissime proprietà del cetriolo troviamo la vitamina E. Grazie ad essa doneremo brillantezza alla pelle, contrasteremo l’acne, nutriremo la nostra pelle, donandole vitalità e riparando i danni della luce solare.

Cetrioli per la maschera al cetriolo e miele con olio di oliva

Andiamo ora a vedere come preparare la nostra maschera al cetriolo e miele con olio di oliva per il viso.

Ingredienti:

– 1 cetriolo;
– miele;
– olio d’oliva o yogurt bianco naturale.

Iniziamo la preparazione della nostra bella e commestibile maschera al cetriolo e miele con olio di oliva per il viso tagliando il cetriolo.

Tagliamo il cetriolo a cubetti, per poi incorporare nel composto l’olio d’oliva e il miele, oppure dello yogurt bianco naturale, al posto dell’olio d’oliva.

Il composto va in seguito frullato, finché otterremo una consistenza simile a quella della crema.

Mi raccomando: la nostra maschera deve avere un aspetto omogeneo e non devono rimanere pezzi di cetriolo interi.

I rimasugli dei cubetti del cetriolo potrebbero infatti infastidirci durante la stesura della maschera cremosa.

Prima dell’applicazione dovremo aspettare una mezz’oretta, poiché la maschera al cetriolo e miele con olio di oliva per il viso tagliando il cetriolo necessita di riposare al fresco, in frigorifero.

Quando la maschera si sarà addensata potremo utilizzarla.

Il volto va inumidito prima di utilizzare la maschera. L’acqua per bagnare il viso deve essere tiepida per dilatare i pori, così da favorire l’assorbimento delle proprietà della maschera.

Il prodotto dobbiamo stenderlo con movimenti rotatori, massaggiando e possiamo abbondare con le quantità.

Il massaggio serve a stimolare la circolazione, ma ha anche altre funzioni.

Il tempo di posa è di 20 minuti e in seguito è necessario sciacquare il volto con acqua tiepida, avendo cura di eliminare ogni residuo.

La ricetta termina qui, miei cari lettori e lettrici. Vi invito a curiosare nel mio blog e vi auguro una fantastica mattinata. A presto!