Crea sito

Pelle luminosa

Maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d’avena e albume d’uovo contro i punti neri: ricetta

Buonasera ragazzi e ragazze, oggi impareremo velocemente a realizzare una maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d’avena e albume d’uovo contro i punti neri.

Avere i punti neri può creare molto disagio e possono anche degenerare in qualcosa di più serio.

Questa ricetta a base d’ingredienti naturali e facilmente reperibili servirà ad eliminare i punti neri.

Anche chi non ha i punti neri dovrebbe prestare molta attenzione alla pulizia del viso, scegliendo maschere e cosmetici vari adatti al proprio tipo di pelle; ricordiamoci quindi di pulire sempre bene il nostro viso, per prevenire i punti neri.

Un eccesso di pulizia non è salutare per la nostra pelle, pertanto è meglio cercare di non eccedere nemmeno nella pulizia, ma più di tutto dovremmo evitare l’utilizzo di prodotti aggressivi e irritanti.

La nostra maschera possiede proprietà antibiotiche e antifungine grazie al miele, che è ottimo contro l’acne.

Il gel d’aloe vera è un prezioso prodotto idratante e nutriente, perfetto per le pelli secche e per i capelli opachi e sfibrati. Questo gel può essere utilizzato come antirughe, proprio grazie alle sue proprietà idratanti, e per via della sua capacità di stimolare la produzione di acido ialuronico e collagene.

La farina d’avena che andremo ad utilizzare è nota per le sue proprietà emollienti.

L’albume d’uovo invece ha il compito di favorire l’eliminazione delle impurità. Grazie all’albume andremo a donare luminosità alla nostra pelle e la renderemo più tonica.

Aloe per la maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d'avena e albume d'uovo contro i punti neri

Vediamo ora come preparare la nostra fantastica maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d’avena e albume d’uovo contro i punti neri.

Ingredienti:

– 1 cucchiaio di miele;
– 1 cucchiaio di gel d’aloe vera;
– 1 albume;
– farina d’avena.

Amalgamiamo gli ingredienti aggiungendo quanta farina basta per addensare l’impasto e renderlo facile da stendere, e poi stendiamo sul viso il composto una volta pronto.

Quando la pelle tira e la maschera è asciutta, significa che possiamo rimuovere con acqua calda la nostra maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d’avena e albume d’uovo contro i punti neri.

In seguito dobbiamo chiudere i pori.

L’acqua di rose fredda è ottima per richiudere i pori.

Questa maschera è davvero ottima contro i punti neri e la consiglio vivamente.

L’articolo termina qui, vi auguro una buona serata e sogni d’oro a chi va direttamente a dormire. A presto!

Maschera ayurvedica illuminante alla rosa damascena con amla e tulsi: ricetta

Buona serata ragazzi e ragazze! Oggi impareremo a realizzare in pochi e semplici passi un’utilissima maschera ayurvedica illuminante alla rosa damascena con amla e tulsi.

La rosa damascena o rosa di Damasco è uno dei fiori conosciuti più antichi.

Questo tipo di rosa è noto per la sua bellezza e le sue virtù terapeutiche. Purtroppo la rosa damascena rischia di finire nell’elenco delle piante estinte, a causa dei conflitti bellici, che da un lato spingono le popolazioni dedite alla sua coltivazione a fuggire, e dall’altro distruggono materialmente parte del raccolto.

Per fortuna la rosa damascena viene ormai coltivata anche al di fuori del territorio siriano, anche in Europa, nonostante il clima non sempre favorevole.

Alcuni definiscono questa rosa la “regina delle rose”.

La polvere di petali di rose viene usata di solito in combinazione con altri ingredienti, spesso a base di erbe o argille, per creare una serie di trattamenti utili solitamente allo scopo di ottenere una pelle tonica e luminosa. Non a caso la rosa viene di norma considerata adatta a tutti i tipi di pelle, da quelle particolarmente sensibili, a quelle più mature.

L’olio essenziale di rosa damascena possiede proprietà toniche, antisettiche, mucolitiche, cicatrizzanti, stimolanti, antireumatiche e sudorifere.

In genere viene utilizzata in cosmetica per la cura del viso, collo, seno, mani e per rendere la pelle elastica; pertanto è consigliata per tonificare e rassodare i tessuti, combattere l’acne, levigare la pelle, combattere la cellulite e le smagliature, rafforzare il cuoio capelluto, decongestionare e alleviare i dolori muscolari.

L’amla è ricca di vitamina C, che è un potente antiossidante, in più illumina l’incarnato e offre una pulizia profonda, è ottima per il trattamento di inestetismi come brufoli e punti neri, ma è fortemente indicata anche per una pelle matura o spenta.

Il tulsi o tulasi appartiene alla famiglia delle labiateae, è originario dell’India da cui prende anche il nome di basilico sacro o santo, è efficace nella rimozione di macchie, piccoli segni dell’acne e rimuove lo sporco in profondità liberando completamente i pori.

Possiamo dire che la nostra maschera ayurvedica illuminante alla rosa damascena con amla e tulsi sia perfetta anche contro l’acne e i suoi segni.

Rose per la maschera ayurvedica illuminante alla rosa damascena con amla e tulsi

Vediamo ora come realizzare la nostra maschera ayurvedica illuminante alla rosa damascena con amla e tulsi.

Ingredienti:

– 2 cucchiaini di rosa damascena;
– 1 cucchiaino di amla;
– 2 cucchiaini di tulsi;
– 1 bicchiere d’acqua.

Prepariamo un infuso di tulsi utilizzando l’acqua.

Mettiamo a bollire l’acqua e una volta raggiunto il bollore versiamo il tulsi nel contenitore.

Lasciamo in infusione il tutto per 5 o 10 minuti circa, a fuoco spento.

Filtriamo e poi lasciamo raffreddare l’infuso.

In una ciotola versiamo la rosa damascena e l’amla.

Quando l’infuso di tulsi si sarà raffreddato, potremo unire tutti gli ingredienti versandolo poco per volta e cercando di ottenere un composto omogeneo.

La maschera va applicata sul viso e lasciata in posa per circa 10 o 15 minuti. Gli eccessi di maschera vanno rimossi usando un panno o una spugna inumidita.

Al termine del tempo di posa il volto va risciacquato con acqua tiepida.

L’infuso creato con il tulsi può anche essere usato come tonico.

Nel caso avanzasse dell’infuso. possiamo utilizzarlo con un dischetto di cotone per ottenere una pelle pulita e luminosa.

L’articolo termina qui. Vi auguro una buona serata e, per chi va a scuola, un buon ritorno a scuola. A presto!

Maschera esfoliante con zucchero di canna, miele, farina di riso e olio essenziale di fiori d’arancio: ricetta

Ciao a tutti carissimi lettori e lettrici del blog! In questo articolo impareremo a creare una fantastica maschera esfoliante con zucchero di canna, miele, farina di riso e olio essenziale di fiori d’arancio.

L’olio essenziale dei fiori di arancio è adatto alla cura di tutte le pelli, in particolare alla cura di quelle più sensibili e secche.

I fiori d’arancio sono legati all’amore e alla purezza, forse a causa del simbolismo che deriva dai petali bianchi; anticamente i fiori d’arancio venivano impiegati per confezionare la coroncina che cingeva il capo delle spose durante le nozze, come simbolo della loro verginità.

Dal profumo caldo, dolce e floreale l’olio essenziale di fiori d’arancio è ottenuto solitamente tramite enflourage dei fiori di arancio amaro.

Esistono molecole di sintesi con cui spesso viene sostituito l’olio di fiori d’arancio, per questioni economiche, ma il risultato non è sempre all’altezza dell’originale.

Lo zucchero di canna contiene sali minerali, vitamine e ha meno calorie dello zucchero bianco.

Il miele è stato considerato nei secoli come un vero e proprio farmaco, perfetto da impiegare in diverse occasioni per la prevenzione e la cura di piccoli disturbi di salute.

Tra le proprietà del miele troviamo un alto contenuto di antiossidanti, proprietà antibiotiche, antinfiammatorie, il miele ha la capacità di contribuire alla cura dell’acne e possiede effetti sedativi sulla tosse.

In linea di massima il miele è composto da zuccheri semplici, enzimi, vitamine, minerali, oligoelementi, antiossidanti, acqua, polline e sostanze antibatteriche.

Nel miele troviamo fruttosio e glucosio.

Per scoprire se il nostro miele è puro frutto del lavoro delle api, oppure se è stato adulterato, possiamo prestare attenzione ad alcuni semplici particolari.

Deve cristallizzare il miele delle api, non deve risultare appiccicoso come colla e non deve contenere troppa acqua.

Un miele non adulterato non dovrebbe inzuppare una fetta di pane e nemmeno incollare, in più dovrebbe cristallizzarsi quando viene lasciato a temperatura ambiente per diverso tempo.

Esistono diversi tipi di miele e possono essere multifloreali o uniflorali.

Nella farina di riso troviamo l’acqua in piccole quantità, le proteine, i sali minerali, i grassi in scarsa quantità e i carboidrati.

Fiori per la maschera esfoliante con zucchero di canna, miele, farina di riso e olio essenziale di fiori d'arancio

Vediamo ora come realizzare la nostra maschera esfoliante con zucchero di canna, miele, farina di riso e olio essenziale di fiori d’arancio.

Ingredienti:

– 2 cucchiaini di zucchero di canna;
– 1 cucchiaino di farina di riso;
– 5 gocce di olio essenziale ai fiori d’arancio;
– 3 cucchiai di miele.

In una ciotola mescoliamo tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto granuloso, ma compatto.

Stendiamo quindi la maschera sul volto evitando il contorno occhi e strofiniamo con i polpastrelli delle dita le zone più esposte del viso, prestando particolare attenzione a naso, mento e fronte.

Proseguiamo nell’operazione per almeno 5 minuti e la nostra pelle tornerà ad essere luminosa e pulita!

Al termine del trattamento sciacquiamo il volto.

L’articolo termina qui. A presto e buona estate!

Maschera viso con arancia, farina e yogurt: ricetta

Buonasera ragazzi e ragazze! Vediamo subito come realizzare una maschera viso con arancia, farina e yogurt.

La nostra maschera è perfetta per ridurre le rughe e grazie all’arancia è ricca di vitamine.

Grazie a questa maschera viso con arancia, farina e yogurt otterremo una pelle luminosa, più tonica e contrasteremo i segni della stanchezza.

Questo genere di maschera è poco adatta alle pelli molto delicate o facilmente irritabili.

Arancia per maschera viso con arancia, farina e yogurt

Vediamo ora come preparare la nostra maschera viso con arancia, farina e yogurt.

Ingredienti:

– 1 arancia;
– 2 cucchiaini di farina;
– 1 cucchiaio di yogurt bianco.

Iniziamo con lo sbucciare la nostra arancia, di cui ci servirà la polpa degli spicchi.

Togliamo dunque la pelle degli spicchi, riduciamo il contenuto in poltiglia e poi mescoliamolo con lo yogurt e la farina.

Cerchiamo di ottenere un composto omogeneo mescolando.

Stendiamo la maschera appena pronta, lasciandola in posa per 10 o 15 minuti.

Terminata l’applicazione puliamo il viso con acqua tiepida.

Ora che la ricetta è terminata vi auguro una buona serata o una buona nottata, a seconda dei vostri programmi… A presto!

Maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella: ricetta

Ciao a tutti cari lettori e lettrici del blog! Oggi andremo a vedere come preparare una maschera ayurvedica, cioè una maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella.

Forse alcuni di voi, carissimi lettori e lettrici, si chiederanno quale sia il significato di ayurvedica…

Ebbene, la medicina ayurvedica consiste, in breve, nell’impiego di ingredienti naturali e semplici. Essa viene praticata per tradizione in India, in teoria i prodotti utilizzati dovrebbero essere anche biologici.

Questa maschera per il viso ayurvedica è perfetta per la pelle: elimina i brufoli, attenua le rughe della pelle, sana le lesioni, dona luminosità e rimuove le screpolature.

Gli ingredienti per questa ricetta li possiamo reperire in un supermercato o in erboristeria.

Curry per maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella

Vediamo ora come preparare la nostra maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella.

Ingredienti:

– 3 o 4 cucchiaini di zucchero;
– 1 cucchiaino di aceto di mele;
– 1 cucchiaino di curry;
– 1 cucchiaino e mezzo di cannella;
– 1 cucchiaino e mezzo di noce moscata in polvere;
– alcune gocce di limone.

Versiamo in una ciotola i nostri ingredienti, scegliendo preferibilmente alimenti biologici. Mischiamo tre o quattro cucchiaini di zucchero con la cannella, il curry, la noce moscata, l’aceto di mele e per finire il limone.

Il nostro impasto va mescolato sino ad ottenere un impasto omogeneo, privo di grumi.

L’impasto deve restare piuttosto denso, quindi non esagerate con le gocce di limone.

In seguito aggiungiamo poco a poco dell’acqua per rendere l’impasto più cremoso.

La crema per la maschera, una volta pronta, va lasciata a riposo.

Il momento ideale per applicare la maschera è la sera, prima di andare a dormire. Dobbiamo detergere il nostro viso con dell’acqua prima di stendere il composto; dopo aver lasciato un panno inumidito per circa 3 minuti sulla pelle, potremo passare alla stesura.

La maschera va stesa massaggiando e deve restare in posa per circa un’ora.

Per ottenere un volto visibilmente più luminoso è utile sciaquare via la maschera detergendo in aggiunta il volto con dell’acqua di rose.

La ricetta per la maschera al curry con zucchero, limone, aceto di mele, noce moscata e cannella è terminata. Vi saluto, vi auguro una fantastica serata e vi invito a continuare a seguirmi. A presto!

Maschera esfoliante con kiwi e yogurt fai da te: ricetta

Buon pomeriggio cari lettori e lettrici, questo pomeriggio vi propongo una semplice e veloce maschera esfoliante con kiwi e yogurt per il viso.

Il kiwi è un frutto verde ricco di vitamina C e preziosi semini, mentre lo yogurt contiene prezioso acido lattico, utile per questo tipo di maschera esfoliante con kiwi e yogurt.

Ricordate che questa maschera è commestibile: possiamo mangiarla poiché è del tutto naturale e contiene solo alimenti naturali, commestibili e se vogliamo anche biologici, difatti possiamo scegliere di utilizzare uno yogurt biologico per questa ricetta, tuttavia non è indispensabile.

La nostra maschera è pensata per avere proprietà esfolianti, leviganti e sbiancanti.

Lo scopo di questa maschera esfoliante con kiwi e yogurt è lasciare la pelle liscia, luminosa, nutrita, pulita e favorire il ricambio cellulare.

Frutta mista e maschera esfoliante con kiwi e yogurt

Vediamo ora come preparare questa invitante e commestibile maschera esfoliante con kiwi e yogurt fai da te.

Ingredienti:

– 1/2 kiwi;
– 1 cucchiaio di yogurt.

Mescoliamo il nostro mezzo kiwi ben maturo ad un cucchiaio di yogurt, avendo cura di utilizzare solo la polpa del nostro prezioso frutto ricco di vitamine.

Stendiamo l’impasto solo dopo averlo reso omogeneo, per lasciarlo in posa per circa 15 o 20 minuti.

Al termine del tempo di posa dovremo pulire il viso con acqua tiepida, facendo attenzione ad asciugare il viso tamponando dolcemente l’epidermide con un panno pulito.

Per altre ricette a base di kiwi vi basta sfogliare il mio sito adibito a blog.

Usate anche i tag: scoprirete tante ricette per maschere simili a questa maschera esfoliante con kiwi e yogurt.

Vi anticipo alcune proprietà del kiwi, che conosceremo meglio ricetta dopo ricetta. Il kiwi è ricco di: potassio, rame, ferro, vitamina E, vitamina C, vari minerali e altre vitamine. Questo frutto è pure ricco di fibre, ha proprietà antiossidanti, antisettiche e antianemiche.

Il kiwi può aiutare a regolare la funzionalità cardiaca e la pressione arteriosa. Ha pure doti diuretiche, rinfrescanti, dissetanti, aiuta a proteggere le pareti vascolari e potenzia le difese immunitarie.

Ricordate che alcune persone sono allergiche al kiwi; quindi fate molta attenzione e testate il prodotto su piccole aree di pelle, prima di stendere la maschera o d’ingerirla. Potete rivolgervi ad un allergologo per determinare a quali alimenti siete allergici.

Questa gustosa ricetta è terminata, se vi venisse fame non abbiate timore di assaggiarla, tanto è commestibile. Buon pomeriggio e buon pranzo. A presto!

Maschera idratante naturale al melone con olio di lavanda, miele di acacia e argilla bianca: ricetta

Ciao miei carissimi lettori e lettrici! In questa prima serata d’estate vi propongo una maschera ideale per le pelli secche, poiché aiuta ad idratarle: si tratta di una maschera al melone.

Il melone ha notevoli doti idratanti.

La nostra maschera sarà molto più economica rispetto a altre in commercio, ma vi assicuro che è un toccasana per chi soffre di pelle secca.

Nella nostra maschera sfrutteremo anche le proprietà dell’olio di lavanda, sostituibile con l’olio essenziale di tea tree, le proprietà del miele di acacia e quelle dell’argilla bianca o caolino.

Melone della ricetta idratante agli oli con melone argilla bianca e miele di acacia

Vediamo ora come possiamo preparare la nostra maschera idratante e naturale al melone con l’argilla bianca, l’olio di lavanda e il miele di acacia.

Ingredienti:

– 200 grammi di melone;
– 50 millilitri di miele di acacia;
– 30 gocce di olio di lavanda o tea tree;
– 100 grammi di argilla bianca o caolino.

Usiamo un contenitore per raccogliere le fette di melone, iniziando col tagliare e poi ridurre in poltiglia un paio di fette.

Filtriamo con un colino il composto per raccogliere l’acqua del melone arricchita dalle vitamine naturalmente contenute nel frutto. Sfruttando un contenitore pulito mescoliamo l’acqua del nostro frutto con l’argilla bianca, il miele di acacia e l’olio, preferibilmente l’olio di lavanda.

Al posto del miele di acacia possiamo utilizzare altri tipi di miele.

Grazie al miele nutriremo la nostra pelle e una cosa interessante è che il miele viene spesso inserito tra gli ingredienti delle maschere per donare luminosità.

Per merito degli oli essenziali esalteremo l’azione purificante dell’acqua del melone e dell’argilla, in più la maschera guadagnerà un effetto “terapeutico” grazie all’aroma rilassante dell’olio scelto.

I nostri ingredienti vanno mescolati bene per ottenere un composto omogeneo e, nel caso in cui l’acqua non bastasse, ne potremo raccogliere altra dal melone, oppure potremo usare dell’acqua tiepida.

L’impasto deve avere una consistenza cremosa.

Il tempo di applicazione è di circa 10 minuti e la maschera va lasciata in posa sopra alla pelle pulita e struccata.

La frequenza d’uso che vi consiglio è di una volta alla settimana.

L’articolo termina qui, vi auguro una fantastica estate e vi invito a commentare l’articolo. A presto!

Maschera naturale all’ananas con il miele: ricetta

Buonasera carissimi lettori e lettrici, questa sera andremo a imparare come realizzare una maschera del tutto naturale usando l’ananas e il miele delle api.

Le proprietà depurative e rigeneranti dell’ananas sono perfette per questa maschera.

Con questa maschera otterremo una pelle più liscia, morbida e pulita sia internamente, che esternamente e renderemo la nostra pelle molto più luminosa, donandole un’aspetto sano. Grazie al miele andremo anche a nutrire la pelle e a contrastare l’acne.

Ricordate di conservare la maschera in un luogo fresco, se decidete di farne un quantitativo maggiore di quello consigliato, poiché essendo del tutto naturale e priva di conservanti tende a deteriorarsi con maggiore rapidità dei prodotti acquistati in negozio.

Ananas della maschera con ananas frullata e miele

Vediamo ora come preparare l’impasto della nostra maschera naturale all’ananas con il miele.

Ingredienti:

– 50 grammi di ananas;
– 1 cucchiaino di miele.

Per preparare la nostra maschera frulliamo bene l’ananas in modo uniforme e andiamo ad unire il nostro frutto al miele, cercando di ottenere un composto omogeneo.

Spalmiamo la maschera stendendo uno strato spesso e lasciamola in posa tra i 10 e i 15 minuti.

Toglieremo questa maschera cercando di non sfregare troppo la pelle, aiutandoci con del cotone idrofilo. In seguito possiamo sciacquare con l’acqua tiepida, usando però un getto di acqua fredda per il risciacquo finale, cercando così di stimolare la riattivazione della circolazione sanguigna.

Le quantità di questa maschera sono solo indicative: potete prepararne di più e conservarla per l’uso futuro.

Grazie di essere stati e state con me. L’articolo è terminato e non mi resta che augurarvi una splendida serata. A presto!

Maschera alle fragole low cost con miele e zucchero di canna: ricetta

Ciao a tutti i miei lettori e lettrici! Questa sera impareremo a fare una deliziosa maschera alle fragole super economica. Ricordate che se siete allergici alle fragole questa maschera non fa per voi, ma potete provare una delle altre maschere presenti nel blog adatta al vostro tipo di pelle.

Le fragole possiedono numerose proprietà ottime per una maschera.

Tra i benefici delle fragole troviamo: la loro capacità di aiutare a drenare i liquidi, in più rafforzano i capillari, prevengono le rughe, proteggono la pelle dai raggi UV, rendono la pelle più bella, sono piene di vitamina C, contengono xilitolo e sono povere di grassi, ma ricche di liquidi e vitamine.

Il miele è ricco di nutrienti e ha numerose proprietà, in primis antibiotiche e antibatteriche.

Con questi due sfiziosi alimenti è possibile creare una maschera fresca, idratante ed ecomonica per ottenere una pelle raggiante.

Fragole rosse per la maschera economica idratante e antiacne

Vediamo ora come preparare la nostra maschera economica alle fragole e al miele:

– 1 o 2 fragole;
– 4 cucchiaini di miele;
– 3 cucchiaini di zucchero di canna.

Prendiamo una o due fragole, decidendo in base alla loro grandezza quante usarne, e tagliamole a fette, per poi schiacciare il frutto con l’aiuto di una forchetta cercando di ottenre una poltiglia uniforme.

Il secondo passo è prendere il nostro zucchero di canna e unirlo alle fragole, cercando di mantenere l’impasto omogeneo.

Per finire aggiungiamo il miele: va aggiunto quel tanto che basta per ottenere una maschera dalla consistenza morbida, ma corposa e di facile stesura.

La maschera va applicata preferibilmente facendo un leggero scrub nella zona della fronte e del naso. Il tempo di posa è circa tra i 15 e i 20 minuti.

Non abbiate timore di assaggiare la maschera: tanto è tutta naturale!

Una volta scaduto il tempo di posa risciaquate con cura come sempre, usando molta acqua tiepida.

Con questa maschera otterremo una pelle levigata, luminosa, dall’aspetto rilassato e ben nutrita. Grazie alla fragola potremo combattere l’eccesso di sebo, purificando le zone critiche, eliminando le cellule morte e in più faremo il pieno di antiossidanti.

La frequenza di applicazione ideale per chi ha una pelle tendente al grasso è di due volte a settimana.

Grazie di essere stati e state in mia compagnia, vi saluto e vi ricordo che nel blog potete leggere le ricette di molte altre maschere. Fatemi sapere se l’articolo vi è piaciuto. A presto!

Scrub naturale fai da te al sale con olio di avocado e yogurt: ricetta

Oggi parliamo di scrub, nello specifico degli scrub al sale: sono un vero toccasana per la pelle e per i nostri pori!

Un ottimo modo per mantenere il proprio viso in buono stato è scegliere una buona ricetta per uno scrub adatto al nostro tipo di pelle e ripeterlo quando ne abbiamo l’esigenza, diminuendo o aumentando la frequenza con cui facciamo il nostro scrub in conseguenza alle necessità del nostro viso, le quali possono variare nel tempo.

Lo scrub al sale è l’ideale contro l’accumulo eccessivo di liquidi nei tessuti. Il sale dispone di proprietà osmotiche e in generale aiuta a combattere la cellulite, oltre all’accumulo di liquidi in eccesso.

Con lo scrub che andremo a vedere oggi otterremo una pelle più luminosa, purificata e liscia.

Sale bianco in ciotola per lo scrub con fiore

Passiamo ora alla ricetta dello scrub naturale al sale.

Ingredienti:

– 1 yogurt;
– 1 cucchiaio di olio d’avocado;
– 1 cucchiaio scarso di sale fino.

A differenza di quanto accade col sale grosso, non correremo il rischio di graffiare l’epidermide utilizzando il sale fino. Spalmiamo lo scrub sulla pelle umida, sotto la doccia, massaggiando il viso oppure tutto il corpo e lasciamo agire per qualche minuto.

Lo scrub va sciacquato dopo poco e potremo presto notare dei risultati, ricordiamo di massaggiare con delicatezza, in particolare se vogliamo ottenere un aggiuntivo effetto rilassante.

Mie care lettrici e lettori, oggi abbiamo finito con questo articolo, ma se lo desiderate troverete tante altre ricette per vari tipi di maschere sfogliando questo bel sito adibito a blog. A presto!