Crea sito

Pelle morta

Maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco: ricetta

Buongiorno e ben svegliati! Oggi impareremo a realizzare una maschera per capelli; si tratta di una portentosa maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco.

Il pompelmo è un agrume che aiuta a proteggere lo stomaco, depura il fegato, aiuta il corpo a smaltire grassi e tossine e abbassa i livelli di colesterolo, in particolare aiuta a regolare il colesterolo LDL, che in quantità eccessive può rivelarsi molto dannoso.

Il pompelmo è molto ricco di pectina.

La pectina è una proteina insolubile, che può aiutare a proteggere la mucosa del colon e secondo alcuni studi sembrerebbe contribuire alla riduzione del colesterolo.

Questo delizioso frutto contiene molta vitamina A, e anche le vitamine del gruppo B e la vitamina C.

Nel pompelmo troviamo molti flavonoidi, che sono dei composti polifenolici metaboliti secondari delle piante.

Non mancano licopene, betacarotene, luteina e zeaxantina.

Possiamo trovare anche ferro, calcio, fosforo e rame nel pompelmo, oltre che tiamina, piridossina, riboflavina e acido folico.

Pompelmo per la maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco

Vediamo ora come realizzare la nostra preziosa maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco, adatta anche contro il prurito.

Ingredienti:

– 1 cucchiaino di succo di pompelmo;
– 1 cucchiaino di scorza di pompelmo grattugiata;
– 3 cucchiai di olio di cocco vergine puro;
– 3 cucchiai di maionese;
– 1 avocado.

Sbucciamo il nostro avocado ben maturo e utilizziamo una ciotola per schiacciarne la polpa, sino ad ottenere un composto omogeneo.

Poi mettiamo nella ciotola tutti gli altri ingredienti e mescoliamoli bene insieme, in modo da formare un impasto spalmabile.

In alternativa all’olio di cocco vergine puro possiamo utilizzare l’olio d’oliva o di jojoba.

Applichiamo la nostra maschera sui capelli.

Massaggiamo dunque lo scalpo con la punta delle dita, realizzando dei leggeri movimenti circolari; in questo modo aiuteremo la maschera a coprire tutte le aree del cuoio capelluto ed otterremo un leggero effetto scrub.

Lasciamo poi riposare per 30 minuti circa, magari indossando una cuffia da doccia.

Per finire sciacquiamo via il tutto con acqua tiepida.

La nostra ricetta per la maschera antiforfora al pompelmo con avocado, maionese e olio di cocco termina qui. Vi auguro una splendida giornata e una fantastica estate. A presto!

Maschera fai da te al pompelmo per pelli grasse con albume e panna acida: ricetta

Ciao cari lettori e lettrici del blog! Oggi, in questo ultimo giorno di luglio, andremo a vedere come realizzare una preziosa e utile maschera fai da te al pompelmo per pelli grasse con albume e panna acida.

Il pompelmo è un frutto ricco di antiossidanti, in particolare vitamina C, carotenoidi, flavonoidi, sali minerali e licopene.

Il licopene è molto presente nel pompelmo rosa ed in quello rosso.

La maschera viso a base di pompelmo che andremo a realizzare è più adatta per una pelle grassa o incline all’acne. Per questa ricetta possiamo usare qualsiasi varietà di pompelmo: bianco, giallo, rosso o rosa.

Questo prezioso agrume possiede proprietà astringenti.

Nel pompelmo possiamo trovare molte vitamine ed è ricco di proprietà utili a contrastare l’acne: ha infatti proprietà antisettiche, antibatteriche, e antinfiammatorie.

Gli acidi naturali del pompelmo aiutano a esfoliare la pelle, liberandola efficacemente dalle impurità, dalle cellule morte che si accumulano nei pori e dalle antiestetiche macchie cutanee.

Tra le vitamine presenti nel pompelmo, oltre alla vitamina C, troviamo la vitamina A e le vitamine del gruppo B.

Il pompelmo può aiutare a ridurre la quantità di colesterolo LDL; è dunque un frutto ricco di utilissime proprietà, ottimo da mangiare, da bere e anche come ingrediente per una maschera.

Pompelmo per la maschera fai da te al pompelmo per pelli grasse con albume e panna acida

Vediamo ora come realizzare la nostra fantastica maschera fai da te al pompelmo per pelli grasse con albume e panna acida.

Ingredienti:

– 1 albume d’uovo;
– 1 o 2 cucchiaini di succo di pompelmo;
– 1 cucchiaino di panna acida.

Montiamo a neve un albume d’uovo usando una frusta da cucina. In seguito mescoliamo la panna acida e il succo di pompelmo all’albume d’uovo montato a neve.

Il succo di pompelmo possiamo acquistarlo o ottenerlo spremendo un pompelmo tagliato a metà: l’eccesso potremo berlo o conservarlo per altre ricette.

Gli ingredienti vanno mischiati sino ad ottenere una maschera omogenea.

La maschera va stesa sul viso pulito.

Il tempo di posa della nostra maschera fai da te al pompelmo per pelli grasse con albume e panna acida è di circa 20 minuti. Questa maschera può essere stesa sul collo, oltre che sul viso.

La maschera va rimossa usando acqua tiepida ed in seguito può essere utile spruzzare sul viso un po’ di acqua fredda e applicare una crema idratante.

La ricetta della maschera fai da te al pompelmo per pelli grasse con albume e panna acida termina qui. A presto!

Peeling del cuoio capelluto con zucchero e olio di oliva: ricetta

Ciao carissime lettrici e lettori del blog! Oggi impareremo a fare una ricetta per il peeling del cuoio capelluto con zucchero e olio di oliva.

Rimuovere le cellule morte dalla cute non è certamente un’azione da svolgere tutti i giorni, ma può essere utile di tanto in tanto.

Esistono prodotti appositi già pronti per togliere le cellule morte, ma oggi vedremo come farlo sfruttando il peeling del cuoio capelluto con zucchero e olio di oliva.

Non ci serve altro che olio e zucchero per il nostro peeling.

Per merito del peeling del viso e del corpo possiamo ottenere una pelle più luminosa e fresca, ma si può fare anche sulla cute.

L’idea di fare un bel peeling del cuoio capelluto può rivelarsi molto utile per la bellezza e la salute dei nostri capelli.

Rimuovere le cellule morte e il grasso permette ai capelli di ricrescere più sani e forti; viceversa, lasciare che i capelli soffochino sotto strati di sporco e unto tende a ostacolarne la ricrescita.

Spesso il peeling del cuoio capelluto è utile a chi soffre di cute e capelli grassi.

La scelta degli ingredienti per questa operazione deve ricadere su ciò che è naturale e non è irritante.

Eliminare il sebo in eccesso può essere una soluzione quando abbiamo problemi di fragilità dei capelli.

Pulire la cute dal sebo può aiutare a prevenire la caduta dei capelli, ma aiuta solo in alcune situazioni dove la causa della caduta è legata in modo principale o esclusivo alla presenza di troppo sebo e troppe cellule morte sulla cute, in particolare se queste condizioni hanno causato irritazioni.

Il peeling del cuoio capelluto nulla può contro le cause ormonali o genetiche della perdita dei capelli.

Tramite l’eliminazione del sebo in eccesso e dell’irritazione cutanea che spesso lo accompagna, si può fare molto per la salute dei capelli e per aiutarne la ricrescita.

Olio per peeling del cuoio capelluto con zucchero e olio di oliva

Vediamo ora come sfruttare due ingredienti naturali per effettuare un peeling del cuoio capelluto con zucchero e olio di oliva.

Ingredienti:

– 2 cucchiaio di zucchero;
– 1 cucchiaino di olio di oliva.

Prendiamo lo zucchero e l’olio d’oliva e mescoliamoli accuratamente in una ciotola.

Quando otterremo una crema densa, l’impasto sarà pronto.

L’ideale è applicare il nostro preparato sulla cute ancora umida.

Stendiamo e massaggiamo la nostra crema oleosa sulla cute. Grazie all’azione dello zucchero, massaggiando con dolcezza, andremo a rimuovere molte delle cellule morte e anche gran parte del sebo in eccesso, ma senza seccare i capelli, grazie alla presenza dell’olio d’oliva.

Il massaggio deve durare solo pochi minuti.

Al termine dell’applicazione, dobbiamo sciacquare bene la cute con acqua appena tiepida.

Nel caso in cui dovessimo sentire di avere ancora dell’unto o altri residui addosso, possiamo semplicemente lavare i capelli.

Questa ricetta può essere arricchita con pochissime gocce di altri tipi di olio, a seconda dell’effetto desiderato; è possibile aggiungere anche del miele per idratare e addolcire.

Con l’aggiunta di olio di rosmarino si ottiene un buon aiuto per rinforzare i capelli e con l’olio di lavanda si va a purificare la pelle.

L’olio di moringa può dare un concreto aiuto nel lenire le irritazioni.

L’articolo termina qui. A presto!