Crea sito

Proprietà idratanti

Maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d’avena e albume d’uovo contro i punti neri: ricetta

Buonasera ragazzi e ragazze, oggi impareremo velocemente a realizzare una maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d’avena e albume d’uovo contro i punti neri.

Avere i punti neri può creare molto disagio e possono anche degenerare in qualcosa di più serio.

Questa ricetta a base d’ingredienti naturali e facilmente reperibili servirà ad eliminare i punti neri.

Anche chi non ha i punti neri dovrebbe prestare molta attenzione alla pulizia del viso, scegliendo maschere e cosmetici vari adatti al proprio tipo di pelle; ricordiamoci quindi di pulire sempre bene il nostro viso, per prevenire i punti neri.

Un eccesso di pulizia non è salutare per la nostra pelle, pertanto è meglio cercare di non eccedere nemmeno nella pulizia, ma più di tutto dovremmo evitare l’utilizzo di prodotti aggressivi e irritanti.

La nostra maschera possiede proprietà antibiotiche e antifungine grazie al miele, che è ottimo contro l’acne.

Il gel d’aloe vera è un prezioso prodotto idratante e nutriente, perfetto per le pelli secche e per i capelli opachi e sfibrati. Questo gel può essere utilizzato come antirughe, proprio grazie alle sue proprietà idratanti, e per via della sua capacità di stimolare la produzione di acido ialuronico e collagene.

La farina d’avena che andremo ad utilizzare è nota per le sue proprietà emollienti.

L’albume d’uovo invece ha il compito di favorire l’eliminazione delle impurità. Grazie all’albume andremo a donare luminosità alla nostra pelle e la renderemo più tonica.

Aloe per la maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d'avena e albume d'uovo contro i punti neri

Vediamo ora come preparare la nostra fantastica maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d’avena e albume d’uovo contro i punti neri.

Ingredienti:

– 1 cucchiaio di miele;
– 1 cucchiaio di gel d’aloe vera;
– 1 albume;
– farina d’avena.

Amalgamiamo gli ingredienti aggiungendo quanta farina basta per addensare l’impasto e renderlo facile da stendere, e poi stendiamo sul viso il composto una volta pronto.

Quando la pelle tira e la maschera è asciutta, significa che possiamo rimuovere con acqua calda la nostra maschera viso al miele con gel di aloe vera, farina d’avena e albume d’uovo contro i punti neri.

In seguito dobbiamo chiudere i pori.

L’acqua di rose fredda è ottima per richiudere i pori.

Questa maschera è davvero ottima contro i punti neri e la consiglio vivamente.

L’articolo termina qui, vi auguro una buona serata e sogni d’oro a chi va direttamente a dormire. A presto!

Maschera antiossidante con banana e miele: ricetta

Buona giornata carissimi lettori e lettrici del blog! Oggi impareremo a realizzare una maschera antiossidante con banana e miele.

Questa maschera è semplicissima da realizzare, poiché ha solo due ingredienti.

La banana è un frutto ricco di nutrienti e antiossidanti come la vitamina A, la vitamina B, la vitamina C, il potassio, il magnesio e l’acido folico.

Questo tipo di frutto migliora lo stato della pelle secca, nutrendola e idratandola in maniera efficace, ritardando così i segni legati all’invecchiamento.

Il miele è ricco di antiossidanti.

Nel miele troviamo anche preziosi nutrienti, aiuta pure a combattere l’acne e possiede proprietà antinfiammatorie, antibiotiche e ha un effetto sedativo sulla tosse.

Non mancano neanche i monosaccaridi nel miele.

Diverse tipologie di miele possiedono effetti terapeutici, tra cui: il miele di abete, di acacia, d’arancio, di eucalipto, di biancospino, di tiglio e di timo.

Questa utile sostanza prodotta dalle api possiede un’azione idratante, è energizzante, ha proprietà anti-acneiche e antinfiammatorie.

Banane per maschera antiossidante con banana e miele

Vediamo ora come realizzare la nostra preziosa maschera antiossidante con banana e miele ideale anche per idratare e nutrire la pelle.

Ingredienti:

– banana;
– miele.

Schiacciamo la banana e mescoliamola con un po’ di miele.

Stendiamo il composto ricordandoci di sciacquare bene il tutto al termine della posa.

Questa deliziosa maschera antiossidante con banana e miele è ottima per la pelle.

L’articolo di questa mattina termina qui. A presto!

Maschera ai fiori calendula con semi di psillio e fiori d’arancio: ricetta

Buongiorno carissimi! Oggi impareremo a fare un’ottima maschera ai fiori calendula con semi di psillio e fiori d’arancio per migliorare l’idratazione della pelle del viso secca.

La polvere di semi di psillio ci serve soprattutto a donare consistenza alla miscela.

Il vero e proprio idratante di questa maschera sarà la polvere di fiori calendula, che possiede proprietà lenitive ed idratanti.

La calendula è una pianta antibatterica e antinfiammatoria, è utile contro i dolori mestruali, in caso di colite e per alleviare gli effetti delle scottature.

In generale la calendula è un prezioso aiuto per combattere l’acne, gli eczemi, l’ulcera e i disturbi del ciclo; protegge da lesioni e irritazioni, grazie alla sua azione antibatterica, antinfiammatoria e lenitiva.

Nella calendula troviamo vitamina C, flavonoidi e carotenoidi.

Da questa pianta si estrae un prezioso e utile olio essenziale, in più contiene resina, mucillagine, triterpenoidi e saponine.

Una delle piante con effetto cicatrizzante sulla pelle è proprio la calendula.

Fiori e foglie di calendula possono essere usati sia freschi, che essiccati, per preparare diverse formulazioni.

Fiori di arancio per la maschera ai fiori calendula con semi di psillio e fiori d’arancio

Vediamo ora come realizzare la nostra maschera ai fiori calendula con semi di psillio e fiori d’arancio.

Ingredienti:

– 80 grammi di polvere di fiori calendula;
– 20 grammi di polvere di semi di psillio;
– acqua distillata di fiori d’arancio.

Mescolando la polvere di fiori calendula e la polvere di semi di psillio cerchiamo d’ottenere la nostra maschera per la pelle secca.

Le polveri si stemperano in acqua distillata di fiori d’arancio, per ottenere una pastella fluida, pronta per essere applicata sul viso.

La quantità d’acqua distillata di fiori d’arancio può variare, dobbiamo quindi prestare attenzione alla consistenza dell’impasto.

Una volta ottenuta la maschera, dobbiamo lasciarla sul viso per circa 20 minuti e poi eliminarla con una spugna bagnata.

L’articolo termina qui, buona giornata e buon pranzo per dopo. A presto!

Mousse di Karité alla Lavanda: recensione

Buongiorno cari lettori e care lettrici del blog! Oggi andremo a vedere quali sono le qualità del prodotto Mousse di Karité alla Lavanda presente sul sito Fleur de Lune.

Fleur de Lune deve la sua nascita ad una ragazza americana dalla pelle sensibile e amante dell’ambiente, che si è trasferita in Italia, precisamente in Valle d’Aosta.

Leann, fondatrice di Fleur de Lune, ha iniziato a creare dei prodotti naturali utilizzando tecniche artigianali. Nel momento in cui Leann si rese conto che il suo amore per la natura e le sue esigenze erano condivise da molte persone, espanse la linea e finì per coinvolgere Denise nella sua avventura.

Fleur de Lune si afferma dunque come una vera e propria linea di cosmetici, pensata per tutte quelle persone che hanno la pelle sensibile e amano i prodotti naturali.

Grazie all’impegno di queste ragazze, oggi i prodotti naturali di Fleur de Lune sono presenti in vari siti e anche in numerosi punti vendita fisici, sia in Valle d’Aosta, sia nel resto d’Italia. Attualmente tra i punti di rivendita compaiono erboristerie e farmacie, ma non sono gli unici luoghi dove trovare questi cosmetici.

Prima  di passare alla recensione del prodotto vorrei velocemente riportare una citazione di quanto è scritto nelle Info di Fleur de Lune:

“Crediamo che sia necessario sostenere le piccole economie locali e per questo acquistiamo, ogni volta possibile, materie prime a chilometro zero quali calendula, camomilla, rosmarino, timo, miele, cera d’api, latte di capra e vino da piccoli agricoltori valdostani, che li producono secondo le tecniche tradizionali tramandate da generazioni”.

Penso siano idee condivisibili da molti e ritengo che questa semplice affermazione ben sintetizzi l’intera filosofia su cui regge Fleur de Lune.

Mousse di Karité alla Lavanda

Vediamo ora com’è il prodotto Mousse di Karité alla Lavanda offerto da Fleur de Lune.

Il costo di questa mousse è di 12,00 euro, contiene 115 grammi di prodotto e ha una confezione molto classica, dalla forma comune, di facile chiusura e al tempo stesso elegante e discreta.

Vi riporto la descrizione fornita sul sito di Fleur de lune:

“Un piacere 100% naturale per la pelle secca. Il burro di karitè, famoso per le sue proprietà idratanti, antirughe e per l’azione riparatrice, è combinato con olio di mandorle dolci, olio di cocco, e vitamina  e profumato con olio essenziale di lavanda. Il risultato è una mousse cremosa da utilizzare dopo il bagno, in particolare sulle gambe”.

Tra gli ingredienti della nostra Mousse di Karité alla Lavanda troviamo:

Butyrospermum Parkii, Prunus Dulcis, Caprylic/Capril Triglyceride, Tocopherol, Lavandula Angustifolia Oil, Limonene*, Linalool* (*naturalmente contenuti negli oli essenziali).

Mousse di Karité alla Lavanda e contenuto

La nostra mousse andrebbe applicata sulla pelle ancora umida, bagnata, idealmente dopo una doccia o un bagno rilassante. Questo prodotto è pensato per essere usato sulle gambe e renderle morbide, tuttavia può essere utilizzato sul resto del corpo ed è ottimo contro le screpolature.

Dopo il trattamento la pelle non rimane unta.

La Mousse di Karité alla Lavanda idrata realmente. La possibilità di applicare questa crema dalla consistenza di una mousse direttamente sulla pelle bagnata fa risparmiare tempo: non dovremo preoccuparci di lasciar asciugare bene le gambe dopo la doccia o il bagno, ma potremo passare subito all’applicazione delle nostra mousse idratante profumata alla lavanda.

Amo l’odore della lavanda e trovo che sia l’ideale dopo un bagno rilassante o una doccia: aiuta a rilassarsi ancora di più, inoltre concilia il sonno ed è perfetto per chi, come me, a volte si lava molto tardi e si appisola a letto. Dormirete benissimo, specie ora che è estate e non è questione di vita o di morte asciugarsi alla perfezione i capelli.

La confezione, come accennavo, è di forma classica, ma è molto elegante, i colori sono delicati e vanno dal lilla al viola, passando per il bianco.

Il contenuto si conserva alla perfezione nella sua confezione e consiglio di riporre il tutto in un luogo fresco, ma non freddo, per non indurire la mousse. In qualunque caso, anche se dovesse raffreddarsi, la mousse si scalda in fretta una volta a contatto con la temperatura corporea e, a prescindere dal fatto che fosse gelida o a temperatura ambiente, si assorbe e si liquefa in poco tempo, rendendo la pelle visibilmente più idratata e nutrita; difatti tra i tanti pregi di questa mousse troviamo un apprezzabile apporto di vitamina E.

La consistenza della crema ben conservata è davvero quella di una soffice mousse e il colore è chiaro, ma non bianco.

Nonostante la mousse, appena inizia a sciogliersi, diviene dall’aspetto oleoso, non lascia affatto la pelle unta ed è di facile assorbimento, in più ha un buon odore di lavanda. L’odore non è troppo persistente, è piuttosto delicato e dopo un po’ svanisce. Il fatto che il profumo non permanga in eterno può sia essere visto come un pregio, che come un difetto.

In sintesi questa mousse è senza dubbio l’ideale per chi possiede una pelle lievemente secca o anche molto secca e screpolata, è un fantastico prodotto idratante e nutre bene l’epidermide. Non lo reputo essenziale per chi possiede un tipo di pelle grassa e già ben idratata, ma è perfetto per chi si trova nella condizione opposta e migliora molto l’aspetto delle pelli normali, senza particolari esigenze, senza renderle untuose come avviene purtroppo nel caso di altre creme.

La crema ideale per chi vuole concedersi un trattamento rilassante è senza dubbio questa.

Aggiungo una piccola curiosità: poiché la lavanda possiede fantastiche doti rilassanti, un tempo la si utilizzava nella produzione di bambole per bambini, così da conciliarne il sonno grazie al profumo.

Possiamo scegliere di sfruttare questa mousse anche dopo la depilazione; poiché idrata bene, è perfetta anche per questo genere di uso.

Il prodotto è facile da stendere, fa ciò che promette, non ho particolari critiche da muovere essendo la questione del profumo prettamente soggettiva e legata ai gusti personali: se amate gli odori delicati e che gradualmente svaniscono l’amerete, se siete per gli odori forti e eternamente persistenti no.

Il profumo di lavanda si sente davvero, quindi se vi piace questo aroma vi piacerà anche l’odore della Mousse di Karité alla Lavanda proposta da Fleur de Lune.

Vi invito a scrivermi nei commenti cosa pensate di questa mousse delicata e idratante.

L’articolo termina qui, ci tengo a ricordare che nel blog trovate tanti altri contenuti e vi auguro un buon proseguimento della mattinata. A presto!